Twitter

Giro d’Italia 2018: tutte le tappe da Gerusalemme a Roma

Giro d’Italia 2018: tutte le tappe da Gerusalemme a Roma

Il 25/05/2018 alle 22:29Aggiornato Il 25/05/2018 alle 23:32

La corsa rosa, iniziata lo scorso 4 maggio da Gerusalemme, è ormai prossima a sbarcare nella capitale al termine di 3546,2 km, 39 GPM e ben 8 tappe con arrivo in salita.

3546,2 km, 39 GPM e ben 8 tappe con arrivo in salita. Questo il piano del Giro d’Italia per rilanciarsi, con partenza da Gerusalemme (sarà la 13esima volta che la corsa Rosa partirà dall’estero). Il primo arrivo in salita sarà quello dell’Etna, alla 6a frazione, tappa lunga 163 km, prima del Montevergine di Mercogliano (all’8a tappa) e del Gran Sasso d’Italia (alla 9a tappa). Tornerà lo Zoncolan che non veniva affrontato dal Giro d’Italia del 2014 quando a vincere fu Michael Rogers: la temibile ascesa friulana verrà percorsa alla 14esima tappa, in una frazione lunga 181 km. La Cima Coppi del 2018 sarà invece il Colle delle Finestre (2178 metri di dislivello), che verrà affrontata alla 19esima tappa. Sono invece 44,2 i km di cronometro, la prima a Gerusalemme di 9,7 km, poi quella di Rovereto di 34,5 km (molto tecnica) alla 16esima tappa. 7 le frazioni adatte ai velocisti; ci sarà anche un momento per ricordare Michele Scarponi con il Muro di Filottrano, che presenta pendenze fino al 13-14%, all'11esima tappa.

  • Venerdì 4 Maggio 2018 - Tappa 1: Gerusalemme-Gerusalemme, 9,7 km (cronometro individuale)

Tom Dumoulin inaugura l'edizione numero 101 del Giro d'Italia con una vittoria nella breve cronometro d'apertura: Rohan Dennis e Victor Campenaerts vengono battuti per soli due secondi. Sorprende invece il crollo di Chris Froome, 21esimo a 37" dal vincitore.

Video - Giro 360: se il buon giorno si vede dal mattino... Tom Dumoulin è Amazing!

08:15
  • Sabato 5 Maggio 2018 - Tappa 2: Haifa-Tel Aviv, 167 km

Prima tappa in linea e primo successo italiano al Giro: un lungo avvicinamento alla volata finale, e giornata impreziosita dal grande successo di Elia Viviani, che coglie così il secondo successo in carriera al Giro d'Italia dopo la tappa a Genova nel 2015. Cambia la maglia rosa: grazie al traguardo volante, Rohan Dennis scavalca Tom Dumoulin e diventa leader della classifica generale.

Video - Giro 360: Viviani re della volata; "Mago Magro" re dei pronostici?

08:12
  • Domenica 6 Maggio 2018 - Tappa 3: Beer Sheva-Eilat, 229 km

Elia Viviani ci prende gusto e concede il bis: dopo un'interminabile giornata nel deserto, tra dune e cammelli, il veronese supera tutti in volata ed esulta a braccia alzate. Rohan Dennis mantiene la maglia rosa.

Video - Giro 360: Elia Viviani imbattibile in volata anche nel deserto, tra dromedari e tutù

09:27
  • Lunedì 7 Maggio 2018 - primo giorno di riposo

Video - Pantani 1998: l'epico trionfo del Pirata al Giro d'Italia

02:39
  • Martedì 8 Maggio 2018 - Tappa 4: Catania-Caltagirone, 191 km

Il Giro torna in Italia e la prima tappa "di casa" è in Sicilia: da Catania a Caltagirone è un trionfo di pubblico e di entusiasmo. Sullo strappo finale è il belga Tim Wellens a imporsi davanti a Enrico Battaglin: perdono secondi Froome, Aru e Lopez.

Video - "Giro 360": Wellens, Froome e Cipollini... Tutto il meglio e il dietro le quinte della quarta tappa

10:18
  • Mercoledì 9 Maggio 2018 - Tappa 5: Agrigento-Santa Ninfa, 152 km

Ancora Sicilia, con il gruppo che attraversa la Valle dei Templi e tutte le meraviglie come la Scala dei Turchi: esulta ancora un italiano, è Enrico Battaglin che supera Giovanni Visconti in un bellissimo finale a Santa Ninfa.

Video - "Giro 360": Battaglin, Ron, cadute... Tutto il meglio e il dietro le quinte della quinta tappa

10:51
  • Giovedì 10 Maggio 2018 - Tappa 6: Caltanisseta-Etna, 163 km

Primo arrivo in salita del Giro 2018 sul versante inedito dell'Etna: straordinaria doppietta della Mitchelton Scott, Chaves vince la tappa a coronamento di una fuga di tutta la giornata, Simon Yates scatta nel finale a prendersi la maglia rosa.

Video - "Giro 360": Wellens, Froome e Cipollini... Tutto il meglio e il dietro le quinte della quarta tappa

10:18
  • Venerdì 11 Maggio 2018 - Tappa 7: Pizzo-Praia a Mare, 159 km

C'è di nuovo spazio per i velocisti: Elia Viviani però sfiora soltanto il tris, perché a vincere sul traguardo calabrese di Praia a Mare è Sam Bennett. Secondo il veronese, terzo Sacha Modolo.

Video - "Giro 360": Bennett, gruppetti, treni... Tutto il meglio e il dietro le quinte della settima tappa

11:35
  • Sabato 12 Maggio 2018 - Tappa 8: Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano, 208 km

L'ecuadoriano Richard Carapaz spunta nel diluvio di Mercogliano e anticipa il gruppo vincendo la sua prima tappa in carriera al Giro d'Italia: alle sue spalle Davide Formolo, che appare ritrovato dopo la crisi sull'Etna.

Video - "Giro 360": Carapaz, pioggia, cordoli... Tutto il meglio e il dietro le quinte dell'ottava tappa

10:00
  • Domenica 13 Maggio 2018 - Tappa 9: Pesco Sannita-Gran Sasso d'Italia, 224 km

Simon Yates è semplicemente il più forte dei primi giorni di Giro: la salita del Gran Sasso respinge Aru e Froome, l'italiano Fausto Masnada sogna fino a 3 km dal traguardo ma si arrende sul rientro del gruppo. Yates trova il giusto spunto e vince la sua prima tappa in maglia rosa.

Video - "Giro 360": Yates, Pantani, bergamaschi... Tutto il meglio e il dietro le quinte della nona tappa

12:08
  • Lunedì 14 Maggio 2018 - secondo giorno di riposo
  • Martedì 15 Maggio 2018 - Tappa 10: Penne-Gualdo Tadino, 239 km

Matej Mohoric vince davanti a Denz una tappa spettacolare e piena di ribaltamenti: lo sloveno esce dal gruppo a 40 km dal traguardo e trova l'azione decisiva. Allo sprint a due il tedesco Nico Denz è costretto ad arrendersi di fronte alla potenza del giovane della Bahrain Merida.

Video - "Giro 360": Mohoric, Chaves, vino, banane... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 10^ tappa

12:09
  • Mercoledì 16 Maggio 2018 - Tappa 11: Assisi-Osimo, 156 km

Ancora Simon Yates, sempre Simon Yates: a Osimo, nella frazione che passa da Filottrano (casa del compianto Michele Scarponi), Yates scatta a poco più di un chilometro dal traguardo e non viene più ripreso. Ancora in sofferenza Aru e Froome, si difende molto bene Dumoulin.

Video - "Giro 360": Yates, Scarponi, sbrindellio... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 11a tappa

12:14
  • Giovedì 17 Maggio 2018 - Tappa 12: Osimo-Imola, 213 km

Sam Bennett sbuca dal nulla nell'autodromo di Imola e batte tutti con uno sprint regale, sfruttando la giornata no di Elia Viviani. Ci provano Ulissi, Betancur e ancora Mohoric, ma alla fine è l'irlandese a cogliere il secondo successo in questo Giro d'Italia.

Video - "Giro 360": Bennett, ma non benissimo... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 12a tappa

11:40
  • Venerdì 18 Maggio 2018 - Tappa 13: Ferrara-Nervesa della Battaglia, 180 km

Dopo un giorno di difficoltà, Elia Viviani si riscatta e centra il terzo successo in questo Giro d'Italia. Sprint potente, vittoria quasi per distacco al termine di una frazione piatta e senza difficoltà altimetriche.

Video - "Giro 360": Veni, Vidi, Viviani... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 13a tappa

11:34
  • Sabato 19 Maggio 2018 - Tappa 14: San Vito al Tagliamento-Monte Zoncolan, 181 km

Ecco Chris Froome! Nella giornata più attesa è il keniano bianco a mettere tutti in riga sul "Kaiser" Zoncolan: alle sue spalle il sempre attento Simon Yates, davanti a un grande Pozzovivo e a Miguel Angel Lopez. Dumoulin si difende. Altro crollo per Fabio Aru e Davide Formolo.

Video - "Giro 360": Zoncolan, Froome, dinosauri... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 14a tappa

11:15

Arrivi sullo Zoncolan

Zoncolan
  • Domenica 20 Maggio 2018 - Tappa 15: Tolmezzo-Sappada, 176 km

Dall'altare alla polvere: Froome vince sullo Zoncolan e paga dazio a Sappada. Lo scatto di Yates a 18 km dal traguardo fiacca la resistenza di tutti gli inseguitori diretti: Aru salta quando ancora il traguardo è lontanissimo e paga un ritardo esagerato. La maglia rosa fa tris sul traguardo friulano e consolida la leadership alla viglia della cronometro.

Video - "Giro 360": Yates, pelle d'oca, tattica... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 15a tappa

12:27
  • Lunedì 21 Maggio 2018 - terzo e ultimo giorno di riposo

Video - La maglia più bella, la montagna preferita e la famiglia: Fabio Aru a 360°

02:34
  • Martedì 22 Maggio 2018 - Tappa 16: Trento-Rovereto, 34,5 (cronometro individuale)

Rohan Dennis, dopo la delusione del secondo posto di Gerusalemme, si prende d'autorità la cronometro da Trento a Rovereto. Dumoulin guadagna poco più di un minuto su Yates, non quanto si aspettasse. Nonostante ciò, il Giro si riapre.

Video - "Giro 360": Crono, VAR, occhiali... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 16a tappa

12:31
  • Mercoledì 23 Maggio 2018 - Tappa 17: Riva del Garda-Iseo, 155 km

Ancora Elia Viviani! Il velocista della Quick Step in volata è ancora il più forte di tutti: sull'asfalto bagnato di Iseo supera ancora Bennett e Bonifazio, sfruttando alla perfezione il lavoro di Fabio Sabatini.

Video - "Giro 360": Poker, bandiere e Simon Clarke... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 17a tappa

10:31
  • Giovedì 24 Maggio 2018 - Tappa 18: Abbiategrasso-Prato Nevoso, 196 km

Proprio quando la maglia rosa sembrava inscalfibile, ecco che appaiono le prime crepe: a due km dal traguardo di Prato Nevoso attaccano Chris Froome, Tom Dumoulin e Domenico Pozzovivo. Yates perde 28" e vede dimezzato il suo vantaggio in classifica generale nel primo tappone del trittico alpino, che viene vinto da Maximilian Schachmann, protagonista della fuga di giornata insieme a Mattia Cattaneo e Ruben Plaza.

Video - "Giro 360": Tom, Jerry e il frullatore... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 18a tappa

10:43
  • Venerdì 25 Maggio 2018 - Tappa 19: Venaria Reale-Bardonecchia, 181 km (Cima Coppi: Colle delle Finestre)

CHRIS FROOME! Impresa straordinaria del keniano bianco che saluta la compagnia a 80 km dal traguardo, quando lo sterrato del Colle delle Finestre è appena iniziato. Simon Yates crolla e paga 38' al traguardo, perdendo la maglia. Pozzovivo non tiene le ruote dei migliori e paga 8 minuti, Dumoulin soffre ed è costretto a cedere la rosa a un redivivo Chris Froome, straordinario dominatore di questa giornata. Fabio Aru si ritira nelle prime battute della tappa.

Video - "Giro 360": Froome, Froome, Frooooome... Tutto il meglio e il dietro le quinte della 19a tappa

12:15
  • Sabato 26 Maggio 2018 - Tappa 20: Susa-Cervinia, 214 km

Secondo tappone delle Alpi Occidentali con 4500 m di dislivello suddiviso in sole 3 salite. Dopo una prima parte pianeggiante (anche se sempre a salire), entrati in Valle d’Aosta, si affronta l'inedito Col Tsecore con i sui 3 km oltre il 12% nell'ultima parte e dopo una discesa veloce si affrontano St. Pantaléon e Cervinia senza un metro di respiro. Il Col Tsecore ha un nome molto "variabile", dall’orginale Col du Mont-Tseuc lo si trova nella versione italianizzata di Zuccore, ma anche Tzecore. Il Giro adotta quella della segnaletica stradale in loco che riporta “Col Tsecore”.

Altimetria tappa stage 20 - Giro d'Italia 2018
  • Domenica 27 Maggio 2018 - Tappa 21: Roma-Roma, 118 km

Passerella finale in circuito di 11,8 km da ripetere 10 volte nel centro di Roma. Si ripercorrono in gran parte le strade della crono 2009 come i Fori Imperiali, via Nazionale, via Sistina, Piazza del Popolo, via del Corso, via del Circo Massimo con il passaggio dalle Terme di Caracalla e dal Colosseo prima dell'arrivo (in volata probabilmente) ai Fori Imperiali.

Altimetria tappa stage 21 - Giro d'Italia 2018
0
0