Eurosport

La grande lezione del ds Massimo Salvadori: il ciclismo è uno sport di sacrificio!

La grande lezione del ds Massimo Salvadori: il ciclismo è uno sport di sacrificio!

Il 20/03/2018 alle 23:45Aggiornato Il 21/03/2018 alle 02:12

Che lezione dall'ammiraglia! Così Massimo Salvadori, ds del Team Unicash Cipriani & Gestri Monsummanese Due C, ha motivato i suoi ragazzi durante la XX Coppa Bettini - 2° Trofeo Maglificio On Sport, nonostante il freddo, la pioggia e il vento che ha investito la Toscana nell'ultimo week end. Lezione che ha dato i suoi frutti: hanno vinto la corsa con Zega, seguito dal compagno Biancalani.

Il ciclismo è un sport durissimo. Lo sanno bene i componenti del Team Unicash Cipriani e Gestri Monsummanese Due C che, alla XX Coppa Bettini - 2° Trofeo Maglificio On Sport, torneo juniores di ciclismo disputatosi a La California, hanno dovuto scontrarsi con il freddo della Toscana.

Due ragazzi Juniores provavano a chiedere ‘aiuto’ alla propria ammiraglia a causa del vento, della pioggia e del freddo, con Massimo Salvadori (il direttore sportivo della squadra) pronto ad incitarli a suo modo...

" Metti un rapporto più agile e fai girare le gambe, che ti stai imballando. Forza, fai uno scatto vai là davanti e vai a menare come abbiamo fatto in allenamento e ti passa il freddo. Va bene? Dai"

Poi ancora...

" Lo so che hai freddo, non ci posso fare niente. Vuoi venire qua in macchina? Vuoi qualcosa di caldo? Si, hai voglia. Andiamo al bar e ti faccio fare un the. Non stare a ruota. Ci vuole grinta, è uno sport di m***..."

Ironia della sorte, a vincere la Coppa Bettini è stata proprio la squadra del Team Unicash con il 1° posto di Lorenzo Zega, seguito dal compagno di squadra Biancalani. I due hanno anticipato i velocisti grazie ad un grande finale... E dire che la squadra pratese ha piazzato ben 4 uomini nella top 10, considerando il 6° posto di Pozzolini e l’8° di Perazzolo.

0
0