Eurosport

I big pensano già alla crono di Pau: Simon Yates vince la volata di Bagnères de Bigorre

I big pensano già alla crono di Pau: Simon Yates vince la volata di Bagnères de Bigorre

Il 18/07/2019 alle 16:54Aggiornato Il 18/07/2019 alle 19:19

Dopo la prima ora di corsa parte una fuga bidone di 40 corridori, con il gruppo maglia gialla che lascia andare. Alla fine vince Simon Yates che conquista il suo primo successo al Tour, battendo in volata Mühlberger e Pello Bilbao. Trentin e Felline si piazzano tra i primi 10, mentre il gruppo arriva con 8 minuti di ritardo.

Prima tappa di montagna della seconda settimana, ma i big preferiscono pensare alla crono di Pau che può infliggere maggiori distacchi. Alaphilippe è convinto di tenere la maglia gialla, mentre Geraint Thomas può già costruire un buon vantaggio nei confronti dei big. A questo punto parte una fuga di 40 corridori, chi per cercare il successo di tappa chi per conquistare punti per la maglia verde. Tra questi c’è anche Peter Sagan che regala spettacolo in fuga, oltre a conquistare i 20 punti del traguardo volante. In gruppo non succede nulla, mentre Simon Yates si regala un successo prezioso al Tour entrando nel club dei corridori che hanno vinto almeno una tappa in tutti e tre i Grandi Giri (con il britannico sono in 20 tra i corridori ancora in attività).

L'ordine d'arrivo

Corridore Tempo
1. Simon YATES (Mitchelton Scott) 4h57'53''
2. Pello BILBAO (Astana) st
3. Gregor MÜHLBERGER (Bora Hansgrohe) st
4. Tiesj BENOOT (Lotto Soudal) st
5. Fabio FELLINE (Trek Segafredo) st
6. Matteo TRENTIN (Mitchelton Scott) st
7. Oliver NAESEN (AG2R) st
8. Rui COSTA (UAE Emirates Team) st
9. Simon CLARKE (Education First) st
10. Jasper STUYVEN (Trek Segafredo) st

Video - Ecco Simon Yates! L'inglese fa sua la 12^ tappa ed entra nel club dei vincenti a Giro, Tour e Vuelta

01:13

40 uomini in fuga, c’è anche Peter Sagan e Colbrelli

Tanti tentativi di fuga nella prima ora di corsa, con il Team Ineos a chiudere su tutti gli scatti. Dopo la prima ora, ecco che parte una fuga bidone di ben 40 corridori tra cui Matteo Trentin (Mitchelton Scott), Sonny Colbrelli (Bahrain Merida), Fabio Felline (Trek Segafredo), Alberto Bettiol (Education First) e Daniel Oss (Bora Hansgrohe). Ci sono anche tutti i velocisti, con Sagan, Matthews, Colbrelli e Stuyven a cercare i punti per la maglia verde, mentre il gruppo sprofonda a 5 minuti di ritardo: gruppo tirato da Elia Viviani che lavora per la maglia gialla Alaphilippe. Tutto facile per Peter Sagan che vince il traguardo volante di Bagnères-de-Luchon davanti a Colbrelli e Kristoff, conquistando altri 20 punti.

La nuova classifica per la maglia verde

Corridore Punteggio
1. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 277 punti
2. Sonny COLBRELLI (Bahrain Merida) 191 punti
3. Elia VIVIANI (Deceuninck-Quick Step) 184 punti
4. Michael MATTHEWS (Sunweb) 167 punti
5. Caleb EWAN (Lotto Soudal) 148 punti

Video - Tutto facile per Sagan al traguardo volante! Sua la volata davanti a Colbrelli

00:19

Wellens si prende i punti del primo GPM: giallo Rohan Dennis

Dopo lo sprint intermedio si rialzano Sagan e Colbrelli, mentre Wellens va a caccia dei punti per la maglia a pois, bruciando Calmejane e Pawels al Col de Peyresourde (10 punti per lui). In discesa, invece, prova a fare la differenza Simon Clarke che anticipa tutti prima dell’ultima salita. Successivamente c’è l’incredibile giallo di Rohan Dennis: il corridore australiano abbandona la corsa, mentre la Bahrain Merida non aveva sue notizie. L’ex corridore della BMC, invece, era già arrivato sul pullman a Bagnères-de-Bigorre, sfruttando il passaggio in macchina di un ‘tifoso’.

Simon Yates vince la volata di Bagnères-de-Bigorre: il gruppo arriva a 9 minuti di ritardo

Sull’Hourquette d'Ancizan ecco i fuochi d’artificio con scatti e contro scatti, con Trentin che è il primo ad evadere dal gruppo di testa per inseguire Simon Clarke. A 5 km dallo scollinamento, invece, si forma la coppia Mühlberger-Simon Yates, con il britannico che passa per primo sul GPM con 50’’ di vantaggio sugli ex compagni di fuga. Alla testa della corsa si unisce anche Pello Bilbao che rientra nel primo tratto in discesa. I 3 riescono ad andarsene da soli fino al traguardo, con Simon Yates che vince la volata a 3 centrando il suo primo successo al Tour. Tra i primi 10 anche Felline e Trentin, mentre il gruppo arriva con 9’35’’ scortato dal Team Ineos.

La classifica generale

Corridore Tempo
1. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck-Quick Step) 52h26'09''
2. Geraint THOMAS (Team Ineos) +1'12''
3. Egan BERNAL (Team Ineos) +1'16''
4. Steven KRUIJSWIJK (Jumbo Visma) +1'27''
5. Emanuel BUCHMANN (Bora Hansgrohe) +1'45''
6. Enric MAS (Deceuninck-Quick Step) +1'46''
7. Adam YATES (Mitchelton Scott) +1'47''
8. Nairo QUINTANA (Movistar) +2'04''
9. Daniel MARTIN (UAE Emirates) +2'09''
10. Thibaut PINOT (Groupama-FDJ) +2'33''

Video - La scienza applicata al ciclismo: come correre controvento e far partire il ventaglio

01:54
0
0