Getty Images

Giulio Ciccone si trasforma in un gusto di gelato: giallo, come la sua maglia al Tour de France

Giulio Ciccone si trasforma in un gusto di gelato: giallo, come la sua maglia al Tour de France

Il 13/07/2019 alle 14:40Aggiornato Il 13/07/2019 alle 14:55

L'impresa di Giulio Ciccone al Tour de France ha ispirato un nuovo gelato a lui dedicato, ovviamente di colore giallo acceso, come la maglia di leader della classifica generale. Il gusto, però, è ancora da capire...

Gelato al gusto Giulio Ciccone, terza edizione. Questa volta in giallo. Dopo l'impresa sulla Planche des Belles Filles che gli ha permesso di strappare la maglia gialla a Julian Alaphilippe, Giulio Ciccone si è trasformato in un gusto di gelato, ovviamente dal colore giallo acceso.

Non è la prima volta che il corridore abruzzese vede associato il proprio nome a un gelato. Il primo esperimento risale alla scorsa edizione del Giro d'Italia, quando la gelateria Pino Pinguì di Manoppello (Pescara) gli aveva dedicato un gelato colorato con le stesse tinte della Bardiani CSF, la squadra con cui ha debuttato da professionista nel 2016.

Poche settimane fa, sempre in occasione del Giro, la stessa gelateria aveva creato un nuovo gusto, questa volta con i colori della Trek Segafredo, la sua squadra attuale. La dedica portò fortuna, perché Ciccone corse in maniera splendida, conquistando la maglia azzurra di miglior scalatore.

Ciccone è il trentesimo italiano a indossare la maglia gialla al Tour de France, due anni dopo Fabio Aru. In realtà, il suo obiettivo iniziale (e ancora pienamente raggiungibile) era la maglia a pois di miglior scalatore: l'augurio è di poter restare in giallo il più a lungo possibile, ma in caso contrario chissà se l'aspetto e il gusto di quel gelato cambierà ancora...

Video - Giulio Ciccone è maglia gialla: la giornata indimenticabile dell’azzurro in 130 secondi

02:17
0
0