Getty Images

Moscon sogna la maglia gialla, ma la Jumbo Visma stravince la crono: Teunissen resta leader

Moscon sogna la maglia gialla, ma la Jumbo Visma stravince la crono: Teunissen resta leader

Il 07/07/2019 alle 16:47Aggiornato Il 07/07/2019 alle 18:03

Doppietta per la Jumbo Visma che vince anche la cronosquadre di Bruxelles, con Teunissen che resta la maglia gialla. Buon tempo, comunque, per il Team Ineos con Bernal e Geraint Thomas che guadagnano su tutti gli altri big.

Le sorprese non finiscono al Tour de France, con la Jumbo Visma che completa un’incredibile doppietta vincendo anche la cronosquadre dopo il successo nella prima tappa con Teunissen (e dire che sembrava finita dopo la caduta di Groenewegen). Gianni Moscon aveva sognato per qualche km la maglia gialla dopo il tempo, comunque ottimo, del Team Ineos che aveva completato i 27,6 km della crono di Bruxelles in 29'18'', ma hanno dovuto fare i conti con gli olandesi che sono andati a 57,2 km/h. Teunissen resta quindi in maglia gialla, salgono in classifica comunque Bernal e Geraint Thomas che guadagnano sugli altri big.

La classifica generale

Corridore Tempo
1. Mike TEUNISSEN (Jumbo-Visma) 4h51'34''
2. Wout VAN AERT (Jumbo-Visma) +10''
3. Steven KRUIJSWIJK (Jumbo-Visma) +10''
4. Tony MARTIN (Jumbo-Visma) +10''
5. George BENNETT (Jumbo-Visma) +10''
6. Gianni MOSCON (Team Ineos) +30''
7. Egan BERNAL (Team Ineos) +30''
8. Geraint THOMAS (Team Ineos) +30''
9. Dylan VAN BAARLE (Team Ineos) +30''
10. Elia VIVIANI (Deceuninck Quick Step) +31''

Che tempo del Team Ineos e Gianni Moscon sogna la maglia gialla

Tra le squadre partite ad inizio crono, si può apprezzare il tempo del Team Ineos che completa i 27,6 km in 29’18’’. Gli ex Sky volano a 56,5 km/h e sembra impossibile che altre squadre possano battere il tempo dei britannici. Geraint Thomas passa per primo, ma in caso di vittoria sarebbe Gianni Moscon ad indossare la maglia gialla perché miglior piazzato dopo la prima tappa. Via via arrivano gli altri team, con Cofidis, UAE Emirates Team, AG2R e FDJ che restano abbondantemente dietro.

Video - Che tempo del Team Ineos nella cronosquadre! 29'18'' a 56,5 km/h

03:11

Quick Step a tutta, ma vince la Jumbo Visma. Non pervenuta la Movistar

Non fa male l’Education First di Uran e Bettiol, anche Katusha e Bahrain Merida non vanno tanto lontane dal Team Ineos. Chi sfiora il sorpasso è la Quick Step di Elia Viviani, che si piazza dietro ai britannici per solo 82 centesimi di secondo. Il Team Ineos deve però fare i conti con la Jumbo Visma che non ha nessuna intenzione di perdere la maglia gialla: gli olandesi sono primi al primo intertempo (13,2 km) di 14’’ e al secondo (20,1 km) di 16’’. Ci si potrebbe aspettare una flessione nel finale, ma la Jumbo Visma continua ad andare forte chiudendo in 28’57’ con una media di 57,2 km/h, dando 20’’ all’Ineos. Impressionante. I grandi sconfitti della giornata sono invece quelli della Movistar: Landa, Valverde e Quintana finiscono addirittura a 1’05’’ dai vincitori.

Video - La Jumbo Visma vola e tiene la maglia con Teunissen: rivivi la cronosquadra dei gialloneri

02:00

L'ordine d'arrivo

Squadra Tempo
1. Team Jumbo Visma 28'57''
2. Team Ineos +20''
3. Deceuninck Quick-Step +21''
4. Team Sunweb +26''
5. Katusha Alpecin +26''
6. Education First +28''
7. CCC Team +31''
8. Groupama FDJ +32''
9. Bahrain Merida +36''
10. Astana Pro Team +41''

Video - Fabio Aru: "Era da tanto che non facevo una cronosquadre. Obiettivi? Sono contento ad essere qui"

00:45
0
0