Getty Images

Prima vittoria per Caleb Ewan: 2° Groenewegen, 3° Viviani! Ciccone perde 12 minuti

Prima vittoria per Caleb Ewan: 2° Groenewegen, 3° Viviani! Ciccone perde 12 minuti

Il 17/07/2019 alle 17:38Aggiornato Il 17/07/2019 alle 18:31

Dopo le due vittorie al Giro, Caleb Ewan riesce anche a conquistare una tappa al Tour con la volata tutta di potenza a Tolosa su Groenewegen. Si piazzano solamente Viviani e Sagan. Giornata caratterizzata dalla caduta ai -30 dall'arrivo che ha messo fuorigioco Nizzolo e Ciccone (arrivati a 12'03''). Perde anche Nibali che arriva a 2'40''.

Altra volata, altro vincitore diverso. Era dal 1996 che il Tour non aveva un padrone dopo 10 tappe in linea, con nessun corridore che si è concesso il lusso di vincere più di una frazione. Questa volta è toccato a Caleb Ewan che vince in rimonta su Groenewegen, ottenendo così il suo primo successo al Tour dopo 3 vittorie in carriera al Giro e una alla Vuelta. L’australiano diventa così il 19° corridore in attività ad aver vinto almeno una tappa nei tre Grandi Giri. Non cambia nulla in classifica generale, anche se perdono ulteriori posizioni e minuti Vincenzo Nibali (ora 31° a 16’40’’) e Giulio Ciccone (29° a 14’35’’) con l’ex maglia gialla che finisce a terra a 31 km dall’arrivo.

L'ordine d'arrivo

Corridore Tempo
1. Caleb EWAN (Lotto Soudal) 3h51'26''
2. Dylan GROENEWEGEN (Jumbo Visma) st
3. Elia VIVIANI (Deceuninck-Quick Step) st
4. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) st
5. Jens DEBUSSCHERE (Katusha Alpecin) st
6. Sonny COLBRELLI (Bahrain Merida) st
7. Jasper PHILIPSEN (UAE Emirates Team) st
8. Cees BOL (Sunweb) st
9. Alexander KRISTOFF (UAE Emirates Team) st
10. Warren BARGUIL (Arkéa Samsic) st

Video - Caleb Ewan trionfa a Tolosa! Viviani è 3°, Colbrelli 6°: rivivi la volata

01:30

4 in fuga, caduta per Ciccone. Rischiano Nibali e Quintana

Solita fuga di inizio tappa con Rossetto e Perez (Cofidis), Aimé De Gendt (Wanty Gobert) e Calmejane (Direct Énergie) a partire all’attacco al km 0. I quattro non superano mai i 3 minuti di vantaggio, con il gruppo maglia gialla che controlla la situazione in blocco con le squadre di Groenewegen, Viviani e Caleb Ewan. È proprio Viviani a regolare il gruppo al traguardo volante di Gaillac, davanti a Sagan e Colbrelli. Ai -31 km dal traguardo occhio alle cadute, con Terpstra costretto a lasciare il Tour per una botta alla clavicola. Nibali rischia tanto, rimangono coinvolti Nizzolo e soprattutto Giulio Ciccone che perde subito 5 minuti. Rallentamento anche per Quintana e Richie Porte, ma entrambi riescono a rientrare.

Video - La caduta di Giulio Ciccone e Terpstra: l'abruzzese perde 12 minuti e arriva 169°

01:20

Groenewegen battuto: vince Ewan, Viviani si piazza 3°

Qualche km dopo Aimé De Gendt resta da solo in testa, mentre si registra una caduta anche per Thomas De Gendt che in un restringimento di carreggiata finisce nel fossato. Partono le operazioni per imbastire la volata e la Jumbo Visma di Groenewegen si mette subito in testa, poi la Bora di Sagan, qualche posizione più indietro Viviani coperto da Richeze, Morkov e Alaphilippe. Niente da fare invece per Matthews che lavora per Cees Bol. Groenewegen fa partire la volata, ma da dietro spunta Caleb Ewan che con un colpo di reni riesce a sopravanzare l’olandese, poi si piazzano Viviani e Sagan e Colbrelli (6°).

La nuova classifica generale

Corridore Tempo
1. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck-Quick Step) 43h27'15''
2. Geraint THOMAS (Team Ineos) +1'12''
3. Egan BERNAL (Team Ineos) +1'16''
4. Steven KRUIJSWIJK (Jumbo Visma) +1'27''
5. Emanuel BUCHMANN (Bora Hansgrohe) +1'45''
6. Enric MAS (Deceuninck-Quick Step) +1'46''
7. Adam YATES (Mitchelton Scott) +1'47''
8. Nairo QUINTANA (Movistar) +2'04''
9. Daniel MARTIN (UAE Emirates) +2'09''
10. Thibaut PINOT (Groupama-FDJ) +2'33''

Video - La scienza applicata al ciclismo: come correre controvento e far partire il ventaglio

01:54
0
0