Getty Images

È grande Italia al Tour de France: Matteo Trentin vince a Gap con una fantastica azione

È grande Italia al Tour de France: Matteo Trentin vince a Gap con una fantastica azione

Il 24/07/2019 alle 17:02Aggiornato Il 24/07/2019 alle 18:07

Il corridore della Mitchelton Scott conquista il suo terzo successo in carriera al Tour (dopo Lione 2013 e Nancy 2014) salutando i compagni di fuga ai -14,2 km dal traguardo. Fuga che vedeva anche gli italiani Daniel Oss (7°) e Andrea Pasqualon (25°). I big si danno appuntamento, invece, sul Galibier: il gruppo arriva con più di 18 minuti di ritardo con Alaphilippe che resta in maglia gialla.

Dopo la vittoria di Elia Viviani e la maglia gialla di Giulio Ciccone, l’Italia festeggia ancora al Tour de France con il successo di Matteo Trentin a Gap con una fantastica azione in solitaria. Il corridore azzurro prima entra in una fuga di 33, poi parte ai -14,2 km eliminando così dalla corsa per la vittoria corridori del calibro di Van Avermaet, Mollema, Teuns, Gorka Izagirre e il nostro Daniel Oss che cercava il primo successo in un Grande Giro. Un bel premio per la dedizione di Trentin che, da Campione europeo, aveva già vinto tre gare in stagione, ma era ormai ai ferri corti con la sua squadra, la Mitchelton Scott.

L'ordine d'arrivo

Corridori Tempo
1. Matteo TRENTIN (Mitchelton Scott) 4h21'36''
2. Kasper ASGREEN (Deceuninck-Quick Step) +37''
3. Greg VAN AVERMAET (CCC Team) +41''
4. Bauke MOLLEMA (Trek Segafredo) +41''
5. Dylan TEUNS (Bahrain Merida) +41''
6. Gorka IZAGIRRE (Astana) +41''
7. Daniel OSS (Bora Hansgrohe) +44''

Video - Che spettacolo Matteo Trentin! Braccia al cielo per il campione Europeo che vince a Gap

01:19

33 corridori in fuga, ci sono anche Pasqualon, Trentin e Daniel Oss

La quiete prima della tempesta. I big si danno appuntamento sul Galibier e il gruppo maglia gialla lascia andare una fuga composta da 33 corridori: ci sono anche Daniel Oss (Bora Hansgrohe), Matteo Trentin (Mitchelton Scott) e Andrea Pasqualon (Wanty Gobert). I battistrada accumulano un vantaggio di 7 minuti, mentre Pasqualon vince il traguardo volante di Vaison-la-Romaine e De Gendt passa per primo sulla Côte de La Rochette-du-Buis.

Trentin e Daniel Oss riescono ad entrare nella fuga giusta

La fuga vola a 15 minuti e ci si gioca tutto tra i 33 corridori di testa. Ai -40 km dall’arrivo ecco che ci sono i primi scatti: Mollema, Gougeard e Trentin provano a portare via l’azione decisiva. Ai -20 km ecco che partono in 10 per cercare il successo di tappa: ci sono Matteo Trentin, Daniel Oss, Asgreen, Gorka Izagirre, Scully, Van Avermaet, Laengen, Périchon e King. Trentin vuole trovare il suo terzo successo in carriera al Tour ed evade dal gruppo ai -14,2 km dall’arrivo.

Video - Matteo Trentin se ne va! Il momento esatto in cui l'azzurro sferra l'attacco decisivo

00:45

Trentin vince in solitaria, gruppo con un ritardo di 20 minuti

Nessuno riesce a rimontare sul campione europeo: ci provano prima Périchon, poi Asgreen, ma il corridore della Mitchelton Scott riesce a scollinare per primo sul Col de la Sentinelle con più di 20’’ di vantaggio sugli immediati inseguitori. Matteo Trentin riesce così ad imporsi a Gap con un vantaggio di 37’’ su Asgreen e 41’’ su Van Avermaet che si ‘consola’ con la volata per il 3° posto. 3° successo in carriera al Tour per Trentin, 4a vittoria stagionale e 23a vittoria in carriera. A 20'10'' arriva poi il gruppo maglia gialla.

La classifica generale

Corridore Tempo
1. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck-Quick Step) 69h39'16''
2. Geraint THOMAS (Team Ineos) +1'35''
3. Steven KRUIJSWIJK (Jumbo Visma) +1'47''
4. Thibaut PINOT (Groupama-FDJ) +1'50''
5. Egan BERNAL (Team Ineos) +2'02''
6. Emanuel BUCHMANN (Bora Hansgrohe) +2'14''
7. Mikel LANDA (Movistar) +4'54''
8. Alejandro VALVERDE (Movistar) +5'00''
9. Rigoberto URÁN (Education First) +5'33''
10. Richie PORTE (Trek Segafredo) +6'30''
16. Fabio ARU (UAE Emirates Team) +14'15''

Video - Scaramucce prima delle Alpi: colpi proibiti tra Tony Martin e Luke Rowe in corsa

00:24
0
0