Getty Images

Impresa di Vincenzo Nibali sul Val Thorens! Crolla Alaphilippe, Bernal vince il Tour de France

Impresa di Vincenzo Nibali sul Val Thorens! Crolla Alaphilippe, Bernal vince il Tour de France

Il 27/07/2019 alle 16:32Aggiornato Il 27/07/2019 alle 17:36

L'ultima tappa di montagna vede Vincenzo Nibali trionfare, dopo che il siciliano era andato in fuga già in avvio della frazione con arrivo sul Val Thorens. Crolla invece Alaphilippe e nessuno attacca Egan Bernal: è il primo colombiano a vestire la maglia gialla.

Terza vittoria italiana a questo Tour de France dopo i successi di Elia Viviani e Matteo Trentin. Finalmente si impone anche Vincenzo Nibali che dopo diversi tentativi in fuga tra Pirenei e Alpi, ha trionfato sul Val Thorens. Una tappa meritata, contando il lavoro fatto a questo Tour e le azioni di questa giornata che l’hanno visto protagonista nonostante l’attesa resa dei conti per la classifica generale. Chi saluta amaramente è invece Julian Alaphilippe che crolla subito, perdendo sia le chance di rimonta che il podio, chiudendo così 5° nella generale. Contestualizzando da dove partiva, è comunque tantissimo. Trionfa quindi Egan Bernal, il primo colombiano di sempre a vincere un Tour de France. Il ragazzo scoperto da Gianni Savio si porta a casa sia la maglia gialla che la maglia bianca, lasciando quella verde a Peter Sagan e quella a pois di miglior scalatore a Romain Bardet.

" È stato un Tour molto difficile, non ho voluto mollare fino alla fine perché volevo portare a casa una tappa. Oggi è stata molto dura, sono andato in fuga da subito, la salita finale era interminabile, gli ultimi 500 m non finivano più, però è stata una bella liberazione arrivare sul traguardo di questa salita infinita. Ho provato ad attaccare da lontano perché ho visto che il gruppo aveva reagito in maniera forte, ho pensato che fosse una buona occasione. Era dall'anno scorso che non riuscivo a vincere, ho fatto tanti piazzamenti, ma oggi per me è stato come una rivincita. Ho avuto modo di dedicare la vittoria a mio nonno: è scomparso l'anno scorso, ma purtroppo non sono mai riuscito a farlo prima. [Vincenzo Nibali a fine tappa]"

La nuova classifica generale

Corridore Tempo
1. Egan BERNAL (Team Ineos) 79h52'52''
2. Geraint THOMAS (Team Ineos) +1'11''
3. Steven KRUIJSWIJK (Jumbo Visma) +1'31''
4. Emanuel BUCHMANN (Bora Hansgrohe) +1'56''
5. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck-Quick Step) +3'45''
6. Mikel LANDA (Movistar) +4'23''
7. Rigoberto URÁN (Education First) +5'15''
8. Nairo QUINTANA (Movistar) +5'30''
9. Alejandro VALVERDE (Movistar) +6'12''
10. Warren BARGUIL (Arkéa Samsic) +7'32''
11. Richie PORTE (Trek Segafredo) +12'05''
12. Guillaume MARTIN (Wanty-Gobert) +22'08''
13. David GAUDU (Groupama-FDJ) +23'29''
14. Fabio ARU (UAE Emirates Team) +27'07''
15. Romain BARDET (AG2R) +29'54''

Video - "Alza le braccia al cielo Vincenzo"! Nibali vince in solitaria sul Val Thorens, a Bernal il Tour

01:42

Nibali in fuga: la Jumbo Visma fa l’andatura in gruppo

Pronti e via e ci sono subiti dei tentativi di fuga per anticipare il gruppo sull’ultima e unica salita di giornata: tra gli altri ci sono Alberto Bettiol, Vincenzo Nibali, Niccolò Bonifazio ed Elia Viviani. Ci sono anche Zakarin, Roche e Gallopin per la vittoria di tappa e Wellens per conquistare la maglia a pois. Dietro è il Team Ineos a fare l’andatura, ma all’attacco della salita della Val Thorens ecco spuntare la Jumbo Visma di Kruijswijk ad aumentare il ritmo.

Nibali se ne va da solo, crollo definitivo di Alaphilippe

Nibali prova ad andarsene all’inizio della salita, con lui Woods, Zakarin, Périchon, Gallopin e Fraile. Dietro sempre i Jumbo Visma a fare l’andatura con Bennett e De Plus che puntano a scremare il gruppo. A 13 km dall’arrivo, Alaphilippe perde le ruote dei migliori e saluta così i sogni di rimonta, mentre davanti Nibali scatta in solitaria. È crollo totale del corridore della Quick Step che nel giro di qualche km perde un minuto dal gruppo maglia gialla.

Nibali in solitaria a Bernal il Tour

Simon Yates, Barguil, Soler e Quintana provano ad evadere dal gruppo per andare a riprendere Vincenzo Nibali, ma il siciliano riesce a rimanere in testa fino alla fine, centrando così un successo in un Grande Giro che mancava ormai dal 21 agosto 2017 (era la terza tappa della Vuelta). Dietro non si muove nessuno: Kruijswijk tiene le ruote di Thomas e Bernal, Buchmann non attacca visto il crollo di Alaphilippe. Nel finale partono solo Valverde e Landa, ma il duo della Movistar si piazza soltanto. Poi Bernal e Geraint Thomas, con il passaggio di consegne che vede Bernal essere il primo colombiano di sempre a vincere la maglia gialla.

L'ordine d'arrivo

Corridore Tempo
1. Vincenzo NIBALI (Bahrain Merida) 1h51'53''
2. Alejandro VALVERDE (Movistar) +10''
3. Mikel LANDA (Movistar) +14''
4. Egan BERNAL (Team Ineos) +17''
5. Geraint THOMAS (Team Ineos) +17''
6. Rigoberto URÁN (Education First) +23''
7. Emanuel BUCHMANN (Bora Hansgrohe) +23''
8. Steven KRUIJSWIJK (Jumbo Visma) +25''
9. Wout POELS (Team Ineos) +30''
10. Nairo QUINTANA (Movistar) +30''

Video - Nibali attacca sul Val Thorens! Nuovo scatto sulle Alpi del siciliano

00:13
0
0