Getty Images

Prima vittoria in volata per Groenewegen: Sagan bruciato, Viviani ko

Prima vittoria in volata per Groenewegen: Sagan bruciato, Viviani ko

Il 12/07/2019 alle 17:42Aggiornato Il 12/07/2019 alle 18:31

Quarta volata e quarto vincitore diverso: questa volta è il turno di Dylan Groenewegen che vince al fotofinish su Caleb Ewan. Bruciato Sagan che chiude al 3° posto, ancora più indietro Elia Viviani.

Altra volata, altro vincitore. Questa volta è il turno di Groenewegen che mostra tutto il suo potenziale in rimonta, bruciando in maniera netta Peter Sagan. Solo Caleb Ewan ha provato a tenergli testa, ma questa volta il corridore olandese è riuscito a portare al termine la volata con successo. Male Elia Viviani che chiuso solo al 6° posto, anche se lo sprinter italiano ha avuto una foratura nel finale. Tutto invariato in classifica generale con Giulio Ciccone che resta in maglia gialla per un’altra tappa.

L'ordine d'arrivo

Corridore Tempo
1. Dylan GROENEWEGEN (Jumbo-Visma) 6h02'44''
2. Caleb EWAN (Lotto Soudal) st
3. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) st
4. Sonny COLBRELLI (Bahrain Merida) st
5. Jasper PHILIPSEN (UAE Emirates Team) st
6. Elia VIVIANI (Deceuninck-Quick Step) st
7. Giacomo NIZZOLO (Dimension Data) st
8. Jasper STUYVEN (Trek Segafredo) st
9. Michael MATTHEWS (Team Sunweb) st
10. Alexander KRISTOFF (UAE Emirates Team) st

Due uomini in fuga: che botta per van Garderen e Teunissen

Pronti, via e subito parte la fuga di giornata, anche se all’attacco vanno solo due uomini: Rossetto (Cofidis) e Offredo (Wanty Gobert). Intanto finiscono per terra Tejay van Garderen (Education First) e l’ex maglia gialla Mike Teunissen (Jumbo Visma), brutta botta ma entrambi riescono a ripartire. Il gruppo lascia andare questo tentativo, con la coppia Rossetto-Offredo che non guadagna più di 4 minuti.

Video - Pronti, via e c'è una caduta: brutta botta per van Garderen e l'ex maglia gialla Teunissen

03:07

Quintana, Van Aert e Daniel Martin devono rimontare il gruppo

3 GPM, ma nessuno può impensierire la maglia a pois di Tim Wellens, mentre è Colbrelli a regolare il gruppo allo sprint intermedio di Mervans, davanti a Sagan e Viviani. Pizzico di paura, invece, per Nairo Quintana, Daniel Martin e Van Aert che restano attardati per una foratura, ma riescono a rimontare nel giro di qualche km. Ai -11 km dal traguardo, ecco il rincongiungimento con Offredo e Rossetto ripresi dal gruppo maglia gialla.

Offredo-Rossetto

Offredo-RossettoGetty Images

A Groenewegen la volata: battuti Ewan e Sagan

Dai -6 km comincia il lavoro dei treni per i velocisti e, contrariamente a quanto accade solitamente, la Quick Step di Viviani prende subito le posizioni di testa per non correre rischi. C’è anche Alaphilippe a lavorare per il team belga, poi è il turno di Morkov e Richeze. Il primo a rompere gli indugi è Daniel Oss che lancia la volata a Peter Sagan, ma il duo della Bora Hansgrohe parte troppo presto ed ecco che rimontano Groenewegen e Caleb Ewan, con l’olandese che vince per mezza ruota sull’australiano. Sagan chiude così 3°, davanti a un sorprendente Colbrelli. Viviani non è perfetto questa volta e lo sprinter veronese si piazza 6° davanti a Nizzolo.

Video - Giulio Ciccone è maglia gialla: la giornata indimenticabile dell’azzurro in 130 secondi

02:17
0
0