Eurosport

Niente Mondiali per Cancellara: "Ho terminato le batterie"

Niente Mondiali per Cancellara: "Ho terminato le batterie"

Il 04/09/2015 alle 11:15Aggiornato Il 04/09/2015 alle 12:52

Il corridore svizzero, dopo il ritiro alla 3a tappa della Vuelta, conferma la sua assenza ai Mondiali di Richmond: "E' la testa che decide, non posso rientrare"

E’ un Cancellara molto triste e pensieroso quello che dà l’ufficialità rispetto alla sua assenza ai Mondiali di Richmond, in Virginia, dove risultava essere uno dei favoriti. Il corridore svizzero si è ritirato alla terza tappa della Vuelta, prima ancora che la frazione avesse il suo epilogo finale, a causa di un’infezione allo stomaco che lo aveva portato ad essere ai limiti del tempo massimo. Un secondo ritiro per l’uomo della Trek che ha dovuto abbandonare a Luglio anche il Tour de France, con la maglia gialla in spalla, a causa della frattura di due vertebre.

"Fisicamente potrei anche tornare in strada e provare a correre il Mondiale, però è la testa che controlla il corpo, è lei che decide. Non ho più voglia di tornare dopo ben due infortuni e due ritiri, per rientrare serve molta energia mentale. La mia batteria è finita per provare a tornare una terza volta”.

Parole strazianti, che sembrano indurre Cancellara a dire addirittura stop alla carriera. Il classe ’81 però è un guerriero e ce lo ha dimostrato più e più volte. Smaltita la delusione siamo sicuri che tornerà in bici per preparare al meglio la prossima stagione. Nel prossimo anno ci saranno le Olimpiadi e vedremo sicuramente Cancellara lottare per una medaglia…

0
0