Vuelta di Spagna • Tappa11
avant-match

LIVE
Lorca - Calar Alto
Vuelta di Spagna - 30 agosto 2017

Vuelta di Spagna – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 30 agosto 2017 alle 12:28. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Luca Stamerra
Highlights 
 
 Rimuovi
- 
 
- 

Froome 2° davanti a Nibali

A 17'' dai due Contador

17:36

VINCE MIGUEL ANGEL LOPEZ!!! Bravissimo

Miguel Ángel López - Vuelta 2017 stage 11 - Getty Images
-500 m 

Kelderman riesce ad andare a prendere Nibali e Froome

A 10'' da questi Contador

ma Miguel Angel Lopez si va a prendere la vittoria

-1 km 

1 km all'arrivo

E Miguel Angel Lopez se ne va da solo

A 10'' Froome e Nibali

A 24'' Contador

-1,2 km 

Due metri più indietro Froome e NIbali

-1,3 km 

Ora parte all'attacco Miguel Angel Lopez

-1,4 km 

FROOME RIENTRA!!! Contador staccato

-1,5 km 

Nibali sempre davanti, il siciliano prova a fare la differenza

-1,8 km 

Nieve e Bardet vanno a riprendere Froome. Ma Nibali riparte

-2 km 

PARTE ORA NIBALI!!!

-2,5 km 

Ora scattono le strategie, Pellizotti ormai non ne ha più. Si guardono in gruppo

-2,7 km 

Nibali si gira per guardare la posizione di Froome che resta in fondo al gruppetto

-3 km 

Giornata di grande fatica per Esteban Chaves che rischia di finire fuori dalla classifica perché nel finale si torna a pendenze più impegnative

-4 km 

Pellizotti sempre a fare l'andatura

A 42'' Aru

A 59'' Chaves

Nibali in questo momento sarebbe 2° nella generale, perché anche Roche si è staccato

-5 km

L'Astana ha dato quindi semaforo verde a Miguel Angel Lopez nonostante un Aru in difficoltà

-5,5 km 

Pellizotti, Nibali, Contador, Zakarin, Nieve, Miguel Angel Lopez, Bardet, Atapuma, Kelderman, Froome. Questi i componenti della testa della corsa

A 38'' Aru

A 54'' Chaves

-6 km 

Pellizotti continua a far l'andatura

A 36'' Aru

A 50'' Chaves e Adam Yates

-6,5 km 

Pendenze più dolci in questa fase, le pendenze importanti erano all'inizio della salita, ecco perché ci avevano provato Nibali e Contador. Ora bisognerà aspettare gli ultimi 2/3 km per fare la differenza

-7,5 km 

RIPRESI ATAPUMA E BARDET!!!

A 35'' Aru

A 50'' Chaves e Adam Yates

-8,4 km 

Restano 31'' di margine per Bardet e Atapuma

Nel gruppo dei migliori ci sono anche Kelderman, Zakarin e Miguel Angel Lopez oltre a Nibali, Contador e Froome

A 30'' dal gruppo dei migliori Aru

A 40'' Chaves e Adam Yates

-8,8 km 

Bravissimo Pellizotti a mantenersi vicino al gruppo maglia roja, può dare ancora una mano a Nibali

-9 km 

40'' di ritardo per Chaves dal gruppetto Froome-Nibali-Contador-Kelderman

-9,5 km 

Intanto Bardet e Atapuma continuano a litigare davanti

A 53'' il gruppetto dei migliori con Froome, Nibali e Contador, Miguel Angel Lopez, Kelderman

A 25'' da questi ci sono Aru, Chaves e gli altri di classifica

-10 km 

Ripresi Nibali e Contador da Moscon. Con loro Froome, Miguel Angel Lopez, Zakarin e Kelderman

Più indietro van Garderen, Kruijswijk, Aru e Chaves

-10,2 km 

Aru e Chaves non ci sono

Con Froome ci sono Moscon, Miguel Angel Lopez e Zakarin

-10,4 km 

Moscon cerca di riportare sotto il gruppetto Froome per riportarlo su Contador e Nibali

-10 km 

Contador segue Nibali e i due provano ad andarsene

Froome ora perde le ruote, non ci sono neanche Aru e Chaves

-10,8 km 

RIPARTE NIBALI!!!

-11,1 km 

PARTONO CONTADOR E NIBALI!!!

-11,2 km 

Il gruppo riprende Giovanni VISCONTI

-11,3 km 

Intanto Bardet litiga con Atapuma, il francese chiede più cambi

-11,5 km 

Ora c'è Pellizotti in testa al gruppo per aumentare l'andatura in gruppo

-12,1 km 

Bardet e Atapuma avanti

A 33'' Simon Yates

A 2'08'' il gruppo maglia roja

-12,3 km 

Antonio Nibali a fare l'andatura in testa al gruppo maglia roja, Froome, alla sua ruota Contador, Vincenzo Nibali, poi Aru e c'è anche Kruijswijik

-13 km 

Sempre Bardet e Atapuma in testa

A 2'17'' il gruppo maglia roja

-13,3 km 

Contador e Aru alla ruota di Nibali. Froome è invece in 4a posizione subito dietro Nieve e i due compagni di squadra di Bahrain Merida che sono Pellizotti e Agnoli

-13,7 km 

Simon Yates si stacca da Atapuma e Bardet

A 2'33'' il gruppo maglia roja con Nibali che aspetta anche Visconti. Quando ci sarà il ricongiugimento con l'ex Movistar, potrebbe partire l'attacco

-14,5 km 

1' di ritardo per Visconti dal terzetto composto da Simon Yates, Bardet e Atapuma

A 2'37'' il gruppo maglia roja e ora arrivano i ntesta gli uomini della Bahrain Merida

- 
-15 km

Sempre Salvatore Puccio a fare l'andatura nel gruppo maglia roja, Froome ha ancora 5 uomini a disposizione

-15,2 km 

Finisce a 40'' Visconti anche se il corridore della Bahrain Merida più che cercare la vittoria di tappa ha l'obiettivo di aiutare Nibali in caso di attacco

-15,5 km 

SI COMINCIA A SALIRE!!!

2'45'' di vantaggio per Bardet, Atapuma e Simon Yates

Visconti è a 33'' dal testa della corsa

-16 km 

ATAPUMA RIENTRA!!!

Ci sono Simon Yates, Bardet e Atapuma, si sale ma ancora non è cominciato il GPM

A 2'34'' il gruppo maglia roja

- 
-17 km 

Bardet e Simon Yates hanno preso qualche metro, ora Atapuma cerca di riprenderli ora che la strada comincia a salire

-21 km 

Si va a più 2 minuti, il gruppo lascia andare la fuga, o almeno non vogliono riprendere subito i fuggitivi

-22,2 km 

Armée ha perso 18'' dai compagni di fuga

In testa restano Simon Yates, Visconti, Bardet e Atapuma

A 1'59'' il gruppo maglia roja

-23 km

Dopo la discesa l'Observatorio Astronómico de Calar Alto (1a categoria) - 15,5 km alla pendenza media del 5,9%

- 

La situazione all'arrivo...

-

Questi i piazzamenti sull'Alto de Velefique (1a categoria)

1. Romain BARDET (Ag2r) 10 punti

2. Darwin ATAPUMA (UAE Emirates) 6 punti

3. Sander ARMÉE (Lotto Soudal) 4 punti

4. Simon YATESA (Orica Scott) 2 punti

5. Giovanni VISCONTI (Bahrain Merida) 1 punto

-25 km 

E aumenta il vantaggio dei 5 fuggitivi: 1'41'' sul gruppo maglia roja

Anche se perde contatto Armée dai compagni di fuga

-26 km

Si va dai 45 ai 65 km/h orari in discesa

-27,3 km 

I 5 di testa hanno 1'36'' di vantaggio quando è già cominciata la discesa

- 
 
-28,5 km 

Intanto ATAPUMA prova ad attaccare in discesa, lo segue Bardet

-29 km

Aveva perso contatto Nicolas Roche, rientra adesso in gruppo l'irlandese

-29,2 km 

Chris Froome continua a mangiare...

-30 km 

30 km all'arrivo, siamo al GPM

1'30'' il ritardo per il gruppo maglia roja

-31,3 km

1 km allo scollinamento per i 5 di testa

Sempre Salvatore Puccio a fare l'andatura in testa al gruppo che perde 1'24'' dalla testa della corsa

-32 km 

ATAPUMA RAGGIUNGE LA TESTA DELLA CORSA!!!

Atapuma, Bardet, Visconti, Armée e Simon Yates in avanti

A 1'24'' il gruppo maglia roja

1,5 km allo scollinamento

-32,9 km

Intanto Atapuma si sta avvicinando tutto solo ai 4 di testa

-33,5 km

BARDET PROVA AD ACCELERARE!!! Il francese prova a ripartire quando mancano 3,2 km allo scollinamento

-34 km 

Viene ripreso dal gruppo Bob Jungels che era andato in fuga all'inizio della tappa

- 
 
-34,4 km 

4 in testa

Bardet, Simon Yates, Visconti e Armée

1'06'' il gruppo maglia roja

4 km allo scollinamento

- 
-34,8 km 

Simon Yates intanto accelera la sua azione nel gruppo di testa, tiene Visconti, perdono contatto invece Igor Anton e Reyes

-35,5 km 

Nel mezzo ci sono anche Atapuma e Aguirre dalla Manzana, che tentano di avvicinarsi alla testa della corsa

58'' il gruppo maglia roja

5,2 km allo scollinamento

-35,8 km 

6 IN TESTA!!! Simon Yates e Visconti si riportano sul gruppetto di testa

A 1'00'' il gruppo maglia roja

-36,5 km 

Sempre Salvatore Puccio a fare l'andatura in testa al gruppo maglia roa

1'01'' di vantaggio per Bardet, Igor Anton, Armée e Reyes

-37,8 Km

PARTE ATAPUMA!!! Il gruppo scende a 1'01'' e quindi si sgancia Atapuma che cerca di ripartire all'inseguimento dei 4 di testa

- 

Video - Sasso nella scarpa? Ecco come ci si cambia senza scendere dalla bicicletta

00:46
-38,3 km

Davanti sempre Bardet, Reyes, Igor Anton, Armée

A 56'' il gruppo maglia roja

Siamo a 7,9 km dallo scollinamento della prima salita

-38,5 km 

Contador e Chaves alla ruota di Froome, c'è anche Nibali. Più nella pancia del gruppo Fabio Aru che ha però al fianco Miguel Angel Lopez e Luis Leon Sanchez

- 
-38,9 km 

Igor Anton e Armée riprendono Bardet e Reyes in testa alla corsa

Ci sono quindi 4 corridori in testa, a 53'' il gruppo maglia roja

Froome con tutti i suoi compagni di squadra in gruppo, non ci sono solo Knees e Stannard

-39,5 km 

Gli Sky fanno un passo regolare, a loro non interessa prendere subito il resto dei fuggitivi

51'' di margine per la coppia Bardet-Reyes

-39,8 km

Viene ripreso anche Simon Clarke, compagno di squadra di Woods

-40 km 

40 km all'arrivo

Gli Sky riprendono le redini dopo il lavoro dell'Orica Scott e il tentativo di Simon Yates

54'' ora il ritardo del gruppo dalla coppia Bardet-Reyes

-40,3 km 

Solo Bardet davanti con Reyes della Manzana. E mancano ancora 9,9 km dallo scollinamento

45'' il gruppo maglia roja

-40,6 km 

PARTE SIMON YATES!!! Il corridore dell'Orica Scott si sgancia dal gruppo per fare da punto di riferimento ai propri compagni di squadra Chaves e Adam Yates

-40,7 km 

RESTANO IN 7 TRA I FUGGITIVI!!!

Ci sono Bardet, Igor Anton, Visconti e Jungels

-41 km

Si stacca adesso Cort Nielsen dopo il grandissimo lavoro fatto fino ad adesso in testa al gruppo maglia roja

-41,2 km 

48'' di vantaggio per i fuggitivi e mancano ancora 10,9 km allo scollinamento

-41,5 km 

Simon Yates va ad aiutare i due dell'Orica Scott davanti. Si comincia a fare sul serio

-42 km

Anche Hofstede della Sunweb perde le ruote dei fuggitivi: restano in 12 nella testa della corsa

-43,9 km 

Il primo a staccarsi dalla fuga è Conor Dunne. Restano in 13 a comporre la testa della corsa

A 1'11'' il gruppo maglia roja

-43 km

SI COMINCIA A SALIRE!!!

l'Alto de Velefique (1a categoria) - 13,2 km alla pendenza media dell'8,6%

-43,5 km 

1'19'' per i 14 fuggitivi, ricordiamo chi compone la fuga:

Giovanni VISCONTI (Bahrain Merida)

Simon CLARKE (Cannondale Drapac)

Bob JUNGELS (Quick Step Floors)

Antwan TOLHOEK (Lotto Nl Jumbo)

Conor DUNNE (Aqua Blue Sport)

Matej MOHORIC (UAE Emirates)

Igor ANTÓN (Dimension Data)

Sander ARMÉE (Lotto Soudal)

Alessandro DE MARCHI (BMC)

Antonio PEDRERO (Movistar)

David ARROYO (Caja Rural)

Lennard HOFSTEDE (Sunweb)

Aldemar REYES (Manzana)

Romain BARDET (Ag2r)

-46 km

Chaves la sente questa tappa: "E' una tappa molto dura, che comincio con grande voglia. Mi sento bene e ho buone sensazioni. Però bisognerà stare attenti, già dalla prima salita, bisogna stare nelle prime posizioni perché si rischia di perdere poi le ruote buone in discesa. Sarebbe una beffa, stare benissimo, ma perdere tempo in discesa e non avere così la possibilità di fare la differenza a Calar Alto"

- 
 
-47,8 km 

Si comincia a salire per i battistrada, non è ancora il GPM, ma la strada si fa più dura

A 2'05'' il gruppo maglia roja

-49 km 

L'Orica Scott mena l'andatura: si riduce a 2'18'' il vantaggio dei fuggitivi

-51 km 

Scende sotto i 3 minuti il vantaggio dell'Orica Scott grazie all'accelerata della squadra di Chaves e Adam Yates

-55 km

Arrivano anche gli Orica Scott a tirare in testa, la squadra di Esteban Chaves

3'34'' il vantaggio dei 14 battistrada

- 

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO - Sono arrivate delle lamentele in questi giorni per 'foto non aggiornate' al momento della pubblicazione dell'articolo di fine tappa. Visto che queste lamentele ci sono da anni, chiariamo un punto molto semplice. Se l'articolo viene pubblicato in concomitanza con l'arrivo di tappa, ci sembra impossibile avere la foto già pronta, e viene scelta la foto più recente di quelle che abbiamo a disposizione, in attese che le agenzie a cui ci appoggiamo ci forniscano la foto di giornata/aggiornata.

Se, per ipotesi, oggi dovesse vincere Majka, quando verrà pubblicato l'articolo state certi che non ci sarà subito a disposizione la foto aggiornata. Una volta che sarà disponibile, la inseriremo senza problemi.

Il ciclismo, come sapete, non è come il calcio o il basket, dove la foto di giornata è già disponibile durante la partita in corso. Se finisce 1-0 con gol al 60', al 90' sarà già disponibile la foto dell'esultanza per il gol avvenuto mezz'ora prima. Nel ciclismo bisogna aspettare qualche minuto in più...

In risposta alle obiezioni di @orsettino.jak e @aaaa_4

Grazie a tutti e buona Vuelta

-60 km 

Situazione invariata in gruppo, per ora...

I 14 di testa hanno 4'28'' di vantaggio sul gruppo maglia roja trainato dalla Sky

-70 km

I corridori dovranno lottare anche contro le condizioni meteo: piove e fa anche freddo, 8° previsti allo scollinamento delle due salite

-75 km

Abbiamo già superato lo sprint intermedio di giornata, ecco i piazzamenti:

1. Matej MOHORIC (UAE Emirates) 4 punti (3'' di abbuono)

2. Simon CLARKE (Cannondale Drapac) 2 punti (2'')

3. Bob JUNGELS (Quick Step Floors) 1 punto (1'')

- 

La fuga è partita solo dopo 50 km, con 14 uomini all'attacco:

Giovanni VISCONTI (Bahrain Merida)

Simon CLARKE (Cannondale Drapac)

Bob JUNGELS (Quick Step Floors)

Antwan TOLHOEK (Lotto Nl Jumbo)

Conor DUNNE (Aqua Blue Sport)

Matej MOHORIC (UAE Emirates)

Igor ANTÓN (Dimension Data)

Sander ARMÉE (Lotto Soudal)

Alessandro DE MARCHI (BMC)

Antonio PEDRERO (Movistar)

David ARROYO (Caja Rural)

Lennard HOFSTEDE (Sunweb)

Aldemar REYES (Manzana)

Romain BARDET (Ag2r)

-

Ma veniamo alla tappa di oggi, una delle tappe chieve di questa Vuelta:

Al km 157,2 l'Alto de Velefique (1a categoria) - 13,2 km alla pendenza media dell'8,6%

Al km 187,5 l'Observatorio Astronómico de Calar Alto (1a categoria) - 15,5 km alla pendenza media del 5,9%

- 

Video - Vuelta 2017: Flecha "Froome ha dimostrato di essere in grande condizione"

01:48
-

Ecco le altre classifiche

Classifica a punti:

1. Matteo TRENTIN (Quick Step Floors) 78 punti

2. Christopher FROOME (Sky) 55 punti

3. Pawel POLJANSKI (Bora Hansgrohe) 44 punti

4. Matej MOHORIC (UAE Emirates Team) 43 punti

5. José Joaquín ROJAS (Movistar) 41 punti

---

Classifica scalatori:

1. Davide VILLELLA (Cannondale Drapac) 38 punti

2. Thomas DE GENDT (Lotto Soudal) 17 punti

3. Christopher FROOME (Sky) 15 punti

4. José Joaquín ROJAS (Movistar) 14 punti

5. Darwin ATAPUMA (UAE Emirates) 12 punti

----

Classifica combinata:

1. Chris FROOME (Sky) 6 punti = 1° + 2° + 3°

2. Esteban CHAVES (Orica Scott) 17 punti = 2° + 6° + 9°

3. José Joaquín ROJAS (Movistar) 31 punti = 22° + 5° + 4°

4. Nicolas ROCHE (BMC) 43 punti = 3° + 17° + 23°

5. Michael WOODS (Cannondale Drapac) 45 punti = 8° + 18° + 19°

-----

Classifica squadre:

1. Movistar Team 119h57'59''

2. Astana Pro Team +9'24''

3. UAE Emirates Team +11'37''

-

Ci aspettavamo (e speravamo di vedere) un'azione di Vincenzo Nibali in discesa, un'azione che però non ha sorpreso nessuno. Sia Contador che Froome avevano già annusato un possibile attacco del siciliano...

Contador: “Nibali? Il suo attacco era prevedibile. Era una discesa adatta a lui e quindi siamo stati attenti sin dall'inizio. Poi, con il lavoro della sua squadra sull'ultima salita, era chiaro a tutti che avrebbe accelerato prima del GPM per poi partire da solo all'inizio della discesa. Abbiamo risposto e bene e dopo poco siamo andati a riprenderlo. Bravo poi Roche ad andarsene da solo, non era comunque facile...”.

Froome: “Nibali ha cercato di metterci un po' di pressione, era la sua tattica e ce lo aspettavamo. Nel mio caso, non ho voluto prendermi alcun rischio. Ho preferito restare con i miei compagni di squadra, anziché chiudere su eventuali attacchi, era sicuramente più redditizio. Poi è partito Roche, e lì sì che ho avuto qualche preoccupazione in più, perché il distacco in classifica non era così importante. Però anche in quel caso, abbiamo preferito non prendere nessun rischio”.

- 

Questa la classifica generale alla partenza:

1. Chris FROOME (Sky) 40h12'44''

2. Esteban CHAVES (Orica Scott) +36''

3. Nicolas ROCHE (BMC) +36''

4. Vincenzo NIBALI (Bahrain Merida) +1'17''

5. Tejay VAN GARDEREN (BMC) +1'27''

6. David DE LA CRUZ (Quick Step Floors) +1'30''

7. Fabio ARU (Astana) +1'33''

8. Michael WOODS (Cannondale Drapac) +1'52''

8. Adam YATES (Orica Scott) +1'55''

10. Ilnur ZAKARIN (Katusha) +2'15''

---

11. Wilco KELDERMAN (Sunweb) + 2'31''

12. Sam OOMEN (Sunweb) +3'04''

13. Alberto CONTADOR (Trek Segafredo) +3'32''

14. Wouter POELS (Sky) +3'45''

15. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +4'29''

16. Louis MEINTJES (UAE Emirates Team) +4'42''

17. Steven KRUIJSWIJK (Lotto Nl Jumbo) +4'46''

18. Igor ANTÓN (Dimension Data) +5'54''

19. Mikel NIEVE (Sky) +7'24''

20. Jaime ROSÓN (Caja Rural) +8'08''

----

23. Jan POLANC (UAE Emirates) +11'09''

28. Alberto RUI COSTA (UAE Emirates Team) +15'44''

32. Domenico POZZOVIVO (Ag2r) +18'31''

33. Romain BARDET (Ag2r) +21'14''

35. Simon YATES (Orica Scott) +23'28''

41. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +29'49''

- 

Ieri, tappa adatta per provare qualcosa in discesa. Nibali ha tentato una fuga in solitaria dopo il lavoro della sua squadra sul Collado Bermejo, ma dopo circa 9 km, il siciliano è stato ripreso da Roche e da tutta la compagnia. Il corridore della Bahrain Merida non ha guadagnato nulla in classifica, anche se ha dimostrato di esserci dopo aver comunque perso terreno nella prima settimana di questa Vuelta. Chi ha guadagnato, invece, è stato Roche che una volta ripreso Nibali ha tirato dritto fino al traguardo. L'irlandese ha guadagnato 29'', portandosi così a pari tempo con Chaves al 2° posto della generale.

- 

Video - Trentin carica la Quick-Step: "Dobbiamo fare 5 come al Giro e al Tour!"

01:14
-

Quarta vittoria di tappa, invece, per la Quick Step che continua ad essere le squadre migliore per frazioni vinte nei Grandi Giri. 5 successi al Giro d'Italia con Bob Jungels e Fernando Gaviria (4 vittorie), 5 successi al Tour de France con Marcel Kittel, e ora 4 successi alla Vuelta con la doppietta di Matteo Trentin e le vittorie di Yves Lampaert (a Gruissan) e Julian Alaphilippe (Xorret de Catí). Anche nella corsa spagnola, i belgi riusciranno a fare il pokerissimo?

- 
 
-

Si riparte dalla vittoria di Matteo Trentin ad Alhama de Murcia, con il corridore della Quick Step che ottiene il suo secondo successo in questa Vuelta dopo la vittoria di Tarragona alla quarta tappa. Azione in fuga per la maglia verde che ha poi regolato Rojas allo sprint. Si tratta della sua 5a vittoria in un Grande Giro, in carriera, dopo i successi a Lione (Tour de France 2013), a Nancy (Tour de France 2014) e a Pinerolo (Giro d'Italia 2016).

14:55 

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA per raccontare, insieme a voi, l'11esima tappa della Vuelta, frazione da Lorca a Calar Alto di 187,5 km.