Guarda la gara in direttaGuarda la replica della tappa ora
14/09/19 - 12:11
Risultato finale
Arenas de San Pedro - Plataforma de Gredos
0km
?km
Vuelta di Spagna • Tappa20
avant-match

LIVE
Arenas de San Pedro - Plataforma de Gredos
Vuelta di Spagna - 14 settembre 2019

Vuelta di Spagna – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 14 settembre 2019 alle 12:11. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Luca Stamerra
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Tris di Tadej Pogacar! Vince a la Plataforma de Gredos, prende la bianca e il podio. Vuelta a Roglic

01:18
- 

2'18'' per Lopez

- 

2'00'' per Quintana

- 

1'42'' per Roglic

- 

1'33'' per Valverde che si conferma in 2a posizione

- 

E si stacca ROGLIC!!!

- 

Valverde a tutta per evitare di perdere la 2a posizione

- 

E adesso vediamo se viene confermata la sua 3a posizione

17:30

POGACAR CE LA FA!!! 3a vittoria alla Vuelta per lui e non ha ancora 21 anni

-1 km 

1'38'' per Roglic-Majka-Valverde-Pernsteiner

-1 km

ULTIMO KM PER POGACAR!!!

-2 km 

Anche Quintana lascia le ruote del terzetto Roglic-Valverde-Majka

-2,5 km

SI STACCA LOPEZ!!!

-2,5 km 

Rispondono presente Roglic e Majka. Anche Quintana sta rientrando

-2,7 km 

PARTE VALVERDE!!!

-3 km 

Ancora un'azione di Pernsteiner che prova ad evadere dal gruppo maglia roja

-3,5 km

3,5 km al traguardo per Pogacar che ha ancora 1'34'' sul gruppo dei migliori. Valverde manterrebbe la 2a posizione in questo momento, ma ci sarebbero due sloveni sul podio.

-5 km 

Ecco che parte Majka, con Valverde subito alla ruota. Roglic lo marca a uomo

-5 km 

E' Pernsteiner che prova ad evadere dal gruppo, ma risponde subito la Bora Hansgrohe

-6 km 

C'è anche Quintana nelle posizioni di testa

-6 km 

A questo punto Miguel Angel Lopez prova un allungo ma Valverde e Roglic rispondono presenti

-7 km 

Nel gruppo maglia roja sono rientrati anche gli altri gregari

-7 km

Allo sprint intermedio:

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 3'' e 4 punti,

2. Alejandro VALVERDE (Movistar) 2'' e 2 punti,

3. Antonio PEDRERO (Movistar) 1'' e 1 punto

-7 km 

1'36'' per Pogacar

-7,5 km 

Ora Fuglsang a fare l'andatura per Miguel Angel Lopez, ma il colombiano non ha la forza per partire. Alla sua ruota sempre Valverde

-8 km

COMINCIA LA SALITA!!!

-10 km

10 km al traguardo per Pogacar: 1'41'' di margine per lui

-10,8 km

Pogacar si è preso i 3'' di abbuono e Valverde si piazza 2° con 2'' di abbuono davanti a Pedrero. Il campione del mondo ora ha paura di perdere la 2a posizione della generale

-12,5 km 

1'38'' per Pogacar, dietro non c'è grande accordo. Ma rischiano tutti, adesso anche Valverde rischia di perdere il 2° posto. Roglic invece resta a ruota sicuro del suo 1° posto

-14,2 km 

Adesso accelera Miguel Angel Lopez in discesa...

-15 km 

In questo momento, addirittura, Pogacar ha 13'' di ritardo da Valverde. Lo sloveno vuole anche il 2° posto

-15,9 km

La Movistar sembra non averne più. E ora arriva Fuglsang che prova a scuotere il suo compagno di squadra Miguel Angel Lopez

-16,5 km

Pogacar, tra l'altro, è alla caccia della sua 3a vittoria in questa Vuelta. L'ultimo corridore a vincere tre tappe nella stessa edizione di un Grande Giro prima di aver compiuto 21 anni è stato Giuseppe Saronni al Giro d'Italia 1978.

-17 km

Ora è Soler a fare l'andatura nel gruppo maglia roja, ma Pogacar guadagna ancora. Lo sloveno ha 1'42'' di margine

-18,6 km 

Mancano poco meno di 9 km all'inizio della 6a e ultima salita di giornata per Pogacar. 1'38'' per lui con lo sloveno che vuole salire sul podio

-20 km

Tra l'altro ci stiamo avvicinando a Hoyos del Espino, dove è posto il traguardo volante di giornata. Pogacar cerca anche i 3'' di abbuono

-21 km 

1'35'' di margine ancora per Pogacar

-25 km 

1'34'' per il gruppo dei big su Pogacar. Knox con altri corridori tra cui tanti gregari di lusso è a 2'. Chissà che possano rientrare in discesa

-27,5 km

Manca una sola salita al termine della Vuelta

-33 km

Ancora Pedrero e Soler a fare l'andatura per Quintana e Valverde. Pogacar ha 1'37'' di margine

-34,2 km 

POGACAR IN VETTA!!! Ora comincia la discesa per lo sloveno che ha 1'31'' di vantaggio in questo momento

-35,2 km 

1 km allo scollinamento e Pogacar ha ora 1'21'' di vantaggio. In questo momento lo sloveno sarebbe terzo nella generale davanti a Quintana a Lopez

-36 km 

Continua l'azione di Pogacar: 1'07'' sul gruppo dei migliori a 2 km dallo scollinamento

-36,8 km 

2,6 km allo scollinamento per Pogacar che ha 51'' di margine sul gruppo dei migliori con Pedrero e Soler a fare l'andatura

-37,5 km

POGACAR RESTA DA SOLO!!! 57'' di margine guadagnato dallo sloveno che punta a superare Miguel Angel Lopez e Quintana in classifica

-37,8 km 

La Movistar preferisce aspettare, tanto che rientrano Pedrero e Soler

-38 km 

E intanto Pogacar va a riprendere Geoghegan Hart e Ruben Guerreiro

-38,2 km 

E' durato 100 metri l'attacco di Valverde che si guarda indietro e si ferma. Roglic, Quintana e Miguel Angel Lopez rientrano

-38,3 km 

SE NE VA VALVERDE!!!

-38,7 km 

E questa volta non risponde nessuno, perché i migliori lasciano fare ai due della Sunweb

-38,8 km

E ADESSO PARTE POGACAR!!!

-39 km 

Torna addirittura Kelderman con un suo compagno di squadra (Power), resta tra i migliori anche Edet

-39 km 

Geoghegan Hart e Ruben Guerreiro hanno ancora 37'' di margine a 4,7 km dall'arrivo

-39 km 

Da dietro rientrano nuovamente. Da solo Miguel Angel Lopez non riesce a fare la differenza

-39,9 km

MIGUEL ANGEL LOPEZ RIPARTE!!! Risponde Quintana questa volta che si porta dietro Valverde. Poi Roglic e Pogacar

-40 km 

Sempre Fuglsang a fare l'andatura, anche perché Ion Izagirre non ha le forze per fare l'ultimo uomo

-40,5 km 

Mancano ancora 6 km allo scollinamento, ripresi tutti i fuggitivi tranne Geoghegan Hart e Ruben Guerreiro che contano ancora 48'' di vantaggio

-40,5 km 

Fuglsang a tutta di nuovo, c'è Pogacar a marcarlo. Miguel Angel Lopez in terza posizione

-42 km 

58'' di vantaggio per Geoghegan Hart e Ruben Guerreiro sul gruppo maglia roja

-42 km 

Rientrano praticamente tutti da dietro: c'è anche Soler per Quintana e Valverde e anche Sergio Higuita. Sta rientrano anche Fuglsang

-42,3 km 

Felix Großschartner sta cercando di riportare Majka sul gruppo dei big

-42,7 km 

Ci sono anche i due Movistar Valverde-Quintana e Pogacar. Non risponde invece Majka

-42,7 km 

Roglic subito dietro di lui

-42,8 km 

PARTE MIGUEL ANGEL LOPEZ!!!

-44 km

Roglic ha solo George Bennett come compagno di squadra, mentre Sepp Kuss - il suo miglior uomo in salita - è già in fondo al gruppo

-44 km

Nuovo forcing dell'Astana con Fuglsang!!! Miguel Angel Lopez proverà fra poco l'attacco?

- 

Video - Storie tese tra Geoghegan Hart e Guerreiro: i due si mandano a quel paese dopo la volata

01:44
-44 km 

Proprio i due che si sfidarono nella tappa con arrivo al Santuario del Acebo con la volata per il 2°. Il corridore della Ineos mandò a quel paese quello della Katusha dopo l'arrivo che vide comunque Sepp Kuss a trionfare

-45 km 

Geoghegan Hart prova a partire dalla testa della corsa, lo segue Ruben Guerreiro

- 

Video - La ricognizione di Flecha: "Sul GPM della Peña Negra servirà gestirsi, l'ultimo km è una tortura"

02:56
-48 km 

COMINCIA LA SALITA!!!

-50 km

Sempre l'Astana a fare l'andatura: Miguel Angel Lopez vuole ribaltare la corsa sulla penultima salita

-50 km 

Guadagna ancora il gruppo: 2'36'' per i 5 fuggitivi

-65 km

Questa la classifica scalatori aggiornata, tutto ok per Bouchard:

Geoffrey BOUCHARD (AG2R) 76 punti,

Ángel MADRAZO (Burgos-BH) 44 punti,

Sergio SAMITIER (Euskadi Murias) 42 punti,

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos) 35 punti,

Wout POELS (Team Ineos) 31 punti

-67 km 

Questi i piazzamenti al Puerto de Chia:

1. Nicolas EDET (Cofidis) 3 punti,

2. Sergio SAMITIER (Euskadi Murias) 2 punti,

3. Damien HOWSON (Mitchelton Scott) 1 punti

-67,8 km 

3'34'' il vantaggio dei 5 fuggitivi. L'azione dell'Astana ha fatto la differenza, ora però c'è la Movistar che vuole far prendere la discesa in testa a Valverde

-69 km

Fatica in coda al gruppo James Knox che era 9° nella generale questa mattina

-71,5 km

Pogacar si tiene alla ruota di Valerio Conti che lo sta aiutando in questa fase

-72 km

Intanto l'Astana si rimette in testa a tirare. Il gruppo ha dato troppo margine alla fuga

-73 km 

4'35'' per i 5 fuggitivi ora che è cominciata la quarta salita di giornata, salita però molto breve

-75 km

Ricordiamo chi sono i corridori che compongono la testa della corsa:

Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin),

Sergio SAMITIER (Euskadi Murias),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos),

Nicolas EDET (Cofidis)

-75 km 

Non cambia nulla in corsa: 4'07'' per i 5 di testa

- 

Video - Pogacar: "La Movistar ha sbagliato con quell'attacco e ha fatto bene a rialzarsi"

01:31
-85 km 

3 salite alla conclusione di questa Vuelta:

-Puerto de la Chia (3a categoria, 1662 metri di quota): salita di 2,5 km al 7,2%

-Puerto de la Peña Negra (1a categoria, 1915 metri di quota): salita di 14,7 km al 5,9%

-Plataforma de Gredos (2a categoria, 1765 metri di quota): salita di 4 km al 7%

-88 km

Con Tony Martin out dopo la tappa di ieri è Lennard Hofstede a fare l'andatura

-90 km 

Tutti con le mantelline in gruppo, con Roglic che non si riconosce neanche perché con la mantellina gialla della sua squadra non si vede la sua maglia roja

-92 km 

Ma torniamo alla corsa con il gruppo che scivola a 4'07'' dai fuggitivi

- 

Video - Soler: "Polemiche? Non dovete chiedere a me, io faccio solo quello che dicono i miei capi"

00:43
- 

Meno bene José Herrada che se l'è presa con Tony Martin...

" Perché il gruppo si sarebbe dovuto fermare per aspettare il corridore della Jumbo Visma, quando è proprio il tedesco a 'creare tensione' con la sua andatura durante le tappe?"

Per fortuna è arrivato Joaquim Rodriguez a redarguirlo...

- 

Video - Roglic: "Polemiche? Non so cosa è successo e non voglio commentare, manca un giorno di meno"

01:09
- 

Video - Cataldo: "L'attacco della Movistar? Non è la prima volta, ma siamo rientrati"

01:14
-

In molti si sono lamentati del comportamento della Movistar. Roglic ha fatto finta di niente, ma Miguel Angel Lopez non le ha mandate a dire:

" La Movistar è senza rispetto. È tipico loro prendere questi vantaggi. Corrono sempre in maniera stupida questi idioti, lo sappiamo. Fa rabbia vedere la squadra del campione del mondo agire in questa maniera. Voglio vedere se un giorno la Movistar vincerà una corsa a testa alta"
- 

Video - Caduta in gruppo? Fraile chiede spiegazioni, ma Valverde fa finta di niente

00:59
-101 km

Ma alla fine la Movistar aveva ragione ieri? E' stata la polemica della giornata con Valverde a tirare dopo la caduta di Roglic e Miguel Angel Lopez. Il team spagnolo si è poi rialzato su segnalazione del proprio ds perché da dietro rientravano, a dire di Arrieta, grazie all'aiuto delle scie dell'ammiraglia.

-101,5 km 

La Jumbo Visma lascia fare e i 5 di testa hanno ora 3'10'' di vantaggio

-104 km 

Ora il gruppo è a 2'40'' di ritardo: mancano 3 salite alla fine della Vuelta

-104 km

Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin) è il corridore messo meglio in classifica generale con 40'14''

-105 km 

Questi dunque i 5 che sono in fuga:

Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin),

Sergio SAMITIER (Euskadi Murias),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos),

Nicolas EDET (Cofidis)

-108 km

Ecco che Geoghegan Hart è rientrato nella testa della corsa

-110 km 

Il gruppoo invece ha rallentato la sua andatura ed è scivolato a 2'00'' di ritardo

-115 km

Geoghegan Hart riprova un'azione in fuga ed è partito in solitaria alla caccia dei 4 di testa: 20'' di ritardo per lui

-118 km

Questo il piazzamento all'Alto de Navatalgordo

1. Sergio SAMITIER (Euskadi Murias) 5 punti,

2. Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin) 3 punti,

3. Nicolas EDET (Cofidis) 1 punto

-120 km 

1'04'' il loro vantaggio sul gruppo maglia roja

-121 km 

Questi i 4 corridori rimasti nella testa:

Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin),

Sergio SAMITIER (Euskadi Murias),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Nicolas EDET (Cofidis)

-122 km 

Viene ripreso Sergio Henao dal gruppo. Ora è tornata la Jumbo Visma a fare l'andatura in questa terza salita

-123 km

Ruben Guerreiro prova ad andarsene da solo sulla terza salita visto la rimonta del gruppo

-125 km 

Il gruppo sta rimontado sul gruppo di attaccanti: l'Astana a fare l'andatura

- 

Video - Mikel Iturria vince dopo 25km di fuga, a Dantxarinea prima vittoria in carriera

01:24
-138 km 

Samitier ha provato un allungo in discesa. In questa edizione l'Euskadi Murias ha già vinto una tappa con Mikel Iturria

-140 km

Questi i piazzamenti all'Puerto de Serranillos:

1. Sergio SAMITIER (Euskadi Murias) 5 punti,

2. Mark PADUN (Bahrain Merida) 3 punti,

3. Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin) 1 punto

-144 km 

Craddock a 36'', il gruppo maglia roja a 1'02''

-144 km 

Questi sono i corridori rimasti nella testa della corsa:

Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin),

Sergio SAMITIER (Euskadi Murias),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Steve MORABITO (Groupama-FDJ),

Sergio HENAO (UAE Emirates),

Mark PADUN (Bahrain Merida),

Nicolas EDET (Cofidis)

-146 km

Lawson Craddock prova ad evadere dal gruppo maglia roja

-146 km

Questi i piazzamenti al primo GPM:

1. Sergio SAMITIER (Euskadi Murias) 10 punti,

2. Sergio HENAO (UAE Emirates) 6 punti,

3. Damien HOWSON (Mitchelton Scott) 4 punti,

4. Steve MORABITO (Groupama-FDJ) 2 punti,

5. Mark PADUN (Bahrain Merida) 1 punto

-

36 km percorsi nella prima ora di corsa

-

E dire che a questa Vuelta, oltre a Fuglsang e Miguel Angel Lopez per il cambio all'americana, erano già stati penalizzati dei corridori per aver preso la scia delle proprie ammiraglie:

-7a tappa: Ángel MADRAZO (Burgos-BH) ha sfruttato la scia dell'ammiraglia per 2 km: 2' di penalizzazione nella generale e -4 punti nella classifica scalatori

-16a tappa: Rémi CAVAGNA (Deceuninck-Quick Step) ha sfruttato la scia dell'ammiraglia: 20'' di penalizzazione nella generale

-16a tappa: Jorge CUBERO (Burgos-BH) ha sfruttato la scia dell'ammiraglia: 20'' di penalizzazione nella generale

-

Niente penalizzazione invece per Primoz Roglic, che era stato messo sotto investigazione per aver preso la scia della propria ammiraglia dopo la caduta all'altezza dei -67 km. Alle immagini della VAR, la Giuria dei Commissari non ha ravvisato scorrettezze perché lo sloveno è stato per pochissimi secondi dietro la propria ammiraglia

- 

Video - VAR alla Vuelta per Roglic, ma niente penalizzazione! Non ha preso la scia dell'ammiraglia

00:40
- 

Video - Che assolo di Cavagna! Battuto Bennett, Valverde guadagna 3'' su Roglic: rivivi il finale

01:49
-

In attesa di capire come si comporrà la fuga, diamo una ripassata alla classifica generale dopo la tappa di ieri:

1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 75h00'33'',

2. Alejandro VALVERDE (Movistar) +2'50'',

3. Nairo QUINTANA (Movistar) +3'31'',

4. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +4'17'',

5. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +4'49'',

6. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +7'46'',

7. Wilco KELDERMAN (Sunweb) +9'46'',

8. Carl Fredrik HAGEN (Lotto Soudal) +11'50'',

9. James KNOX (Deceuninck-Quick Step) +13'23'',

10. Marc SOLER (Movistar) +21'09'',

11. Mikel NIEVE (Mitchelton Scott) +22'16'',

12. Jakob FUGLSANG (Astana) +23'26'',

13. Dylan TEUNS (Bahrain Merida) +23'58'',

14. Sergio HIGUITA (Education First) +32'09'',

15. Hermann PERNSTEINER (Bahrain Merida) +33'49''

-167 km 

Sono evasi dal gruppo maglia roja anche altri corridori che stanno rientrando sulla testa della corsa:

Willie SMIT e Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin)

Nicolas EDET (Cofidis)

Jacopo MOSCA (Trek Segafredo)

Jorge CUBERO (Burgos-BH)

-168 km 

9 corridori in fuga:

Mikel ITURRIA e Sergio SAMITIER (Euskadi Murias),

Tosh VAN DER SANDE (Lotto Soudal),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Mitch DOCKER (Education First),

Steve MORABITO (Groupama-FDJ),

Nic DLAMINI (Dimension Data),

Mark PADUN (Bahrain Merida),

Sergio HENAO (UAE Emirates)

-169 km

Fraile prova ad entrare nella fuga

-170 km

Subito l'Astana a fare corsa dura con Luis Leon Sanchez

- 

Già diversi attaccahi dal km 0, si va a 32 km/h ora che siamo sulla prima salita di giornata

- 

Video - Vuelta 2019, tappa 20: Arenas de San Pedro-Plataforma de Gredos, percorso e profilo 3D

00:20
- 

Ultima chiamata per chi vuole rovesciare la corsa. Non ci sono salite infernali, ma i GPM sono ben 6: Puerto de Pedro Bernardo (1a cat., 18,4 km al 4,4%), Puerto de Serranillos (2a cat., 9 km al 4,8%), Alto de Navatalgordo (2a cat., 3 km al 7,2%), Puerto de Chìa (3a cat., 3km al 4%), Puerto de Pena Negra (1a cat., 14 km al 5,9%) e Plataforma de Gredos (3a cat., 9,4 km al 3,8%).

12:30 

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA dalla Vuelta per seguire insieme a voi la 20a tappa, frazione da Arneas de San Pedro a Plataforma de Gredos di 190,4 km.