Guarda la gara in direttaGuarda la replica della tappa ora
28/08/19 - 12:51
Risultato finale
L'Eliana - Alto de Javalambre
0km
?km
Vuelta di Spagna • Tappa5
avant-match

LIVE
L'Eliana - Alto de Javalambre
Vuelta di Spagna - 28 agosto 2019

Vuelta di Spagna – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 28 agosto 2019 alle 12:51. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Luca Stamerra
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Capolavoro di Madrazo a Javalambre! Sua la prima salita, Superman Lopez si riprende la maglia

01:56
- 

Miguel Angel Lopez si riprende quindi la maglia roja!

- 

A 59'' Roglic e Valverde

- 

A 48'' Miguel Angel Lopez

- 

Al 2° posto il suo compagno di squadra Bol, poi Jesus Herrada

17:50

VINCE ANGEL MADRAZO!!! Incredibile e dire che prima ha rischiato la vita venendo tamponato dalla propria ammiraglia

Madrazo - stage 5 Vuelta 2019 - Getty Images
-400 m 

Allunga Angel Madrazo che stacca i compagni di fuga

-500 m 

Ultimi 500 metri per il trio di testa: Bol, Madrazo e Jesus Herrada a giocarsi la tappa

-800 m 

1'12'' il ritardo di Miguel Angel Lopez da Bol, Madrazo e Jesus Herrada

-1 km 

Ultimo km anche per Miguel Angel Lopez,

dietro Roglic e Valverde provano a darsi una mano

-1 km

ULTIMO KM!!!

-1,1 km 

In testa sempre Bol e Herrada: 1'28'' il loro vantaggio su Miguel Angel Lopez che spera ancora nella vittoria

-1,3 km 

Roglic e Valverde vengono dati a 15'' da Miguel Angel Lopez in questo momento, almeno stando ai dati del GPS

-1,7 km 

2'12'' di vantaggio per Bol, Jesus Herrada e Madrazo che rientra ancora.

Poi Miguel Angel Lopez a 14'' dal colombiano ci sono Roglic e Valverde

-2 km 

Valverde e Roglic staccano Pogacar. Restano loro due all'inseguimento di Miguel Angel Lopez

-2 km 

Da dietro stanno rimontando Chaves, Uran, Quintana, ma non c'è Roche come Aru e Formolo

-2,3 km 

Roglic e Valverde non rispondono

-2,3 km 

PARTE MIGUEL ANGEL LOPEZ!!! Il colombiano lascia la compagnia

-2,5 km 

Herrada e Bol sempre in testa con 3'01'' di margine sui migliori. 3'21'' su Roche

-2,5 km 

Questi sono i big:

Kuss, Roglic, Valverde, Pogacar e Lopez sono i migliori,

qualche metro più indietro Quintana che prova a rientrare.

Gli altri sono staccati, ma tutto è ancora possibile

-3 km 

Roglic è coperto da Kuss. Loro due sono alle spalle di Valverde. Da dietro arrivano Miguel Angel Lopez e Quintana

-3 km 

Majka, Chaves, Roche e Fabio Aru si staccano

-3 km 

Si stacca Wilco Kelderman, in teoria, l'uomo di classifica della Sunweb

-3 km 

Il campione del mondo in carica è il primo a rompere gli indugi

-3 km 

PARTE VALVERDE!!!

-3,4 km 

Ora Hugh Carthy a fare l'andatura: 4'08'' resta il vantaggio dei 3 fuggitivi. Sono tutti lì i capitani, compreso Davide Formolo e Fabio Aru

-3,7 km

Ora c'è Van Garderen dell'Education First, la squadra di Uran e di Higuita

-4 km 

Si stacca David de la Cruz, praticamente l'ultimo rimasto in casa Ineos

-4 km 

Sempre Bol, Madrazo e Jesus Herrada in testa. 4'59'' il loro vantaggio

-4,5 km 

Cataldo si mette in testa a tirare e il gruppo ora si allunga. Nelle prime posizioni anche il campione nazionale italiano Davide Formolo

- 

Video - Cenghialta, ds Astana: "Riprendere la maglia? Lopez sta bene, vedremo come stanno gli altri"

02:33
-5 km

Sulla destra della carreggiata spuntano anche gli Astana di Miguel Angel Lopez

-5,8 km 

Ci riprova Madrazo che continua a fare l'elastico e ora ha addirittura staccato il compagno di squadra Jetse Bol e Jesus Herrada

-6,5 km 

Adesso prova ad andarsene da solo Jesus Herrada, ma Jetse Bol riesce a tenere il passo del corridore della Cofidis

-7 km 

Intanto in testa Madrazo continua a fare l'elastico, a volte viene staccato, a volte rientra

-7 km 

Adesso non c'è più la Ineos. Jumbo Visma sulla sinistra, dove c'è anche Valerio Conti che porta su Pogacar. Sulla destra la Sunweb e la Movistar

-7,3 km 

Madrazo si stacca di nuovo. Davanti restano solo Jetse Bol e Jesus Herrada

- 

Video - Fabio Jakobsen si prende la rivincita su Bennett, rivivi il suo sprint vincente a El Puig

02:11
-8 km 

Cominciano a staccarsi i velocisti, compreso Jakobsen che ha vinto la volata di ieri ad El Puig

-8 km

Subito dietro la Ineos c'è la Jumbo Visma di Roglic a controllare la situazione. La squadra olandese è in blocco con Tony Martin davanti a tutti

-9 km

Comincia a lavorare la Ineos in testa al gruppo maglia roja

-9 km

Alto de Javalambre (1a categoria con dislivello di 1950 metri): 11,1 km di salita alla pendenza media del 7,8% con picchi all'11%.

- 

Video - Che rischio alla Vuelta! Madrazo viene tamponato dalla sua ammiraglia e butta giù Herrada

00:15
-9,5 km 

Comincia a farsi sentire la salita per i tre corridori al comando: il loro vantaggio scende a 8 minuti. Ricordiamo chi c'è in testa:

Jesús HERRADA (Cofidis),

Ángel MADRAZO e Jetse BOL (Burgos-BH)

-12 km 

12 km al traguardo, siamo ormai ai piedi della salita. 9'13'' di vantaggio per i tre fuggitivi di giornata

-19 km

Anche Phil Bauhaus in fondo al gruppo che fa fatica. Lo sprinter della Bahrain Merida è caduto in precedenza e ora è un po' al gancio

-20 km 

Sergio Higuita un po' attardato in fondo al gruppo, sicuramente per essersi fermarto per bisogno fisiologico

- 

Video - Fabio Aru: "Salita dura, ma vediamo come stanno gli altri"; Magrini si carica: "Bueno"

00:57
-25 km

CHE RISCHIO!!! Madrazo viene tamponato dalla sua stessa ammiraglia e butta giù anche Jesus Herrada. Per fortuna nessuna conseguenza

-25 km 

Intanto in gruppo rientrano anche i corridori caduti in precedenza per la questione borracce

-27,5 km

10'47'' il vantaggio dei tre fuggitivi. Ora è tornata la Sunweb a fare l'andatura

-30,9 km 

Sono ripartiti tutti. I tre fuggitivi sono andati a 11'05''

-32 km 

Due corridori della Bahrain Merida si sono scontrati mentre si passavano le borracce, coinvolti anche Gaviria e Archbold

Video - Bauhaus vuole dare una borraccia a un compagno, ma inciampa e innesca una maxi caduta

01:31
-32,3 km 

CADUTA IN GRUPPO!!!

-35 km

Manzanera:

1. Jetse BOL (Burgos-BH) 4 punti e 3'',

2. Jesús HERRADA (Cofidis) 2 punti e 2'',

3. Ángel MADRAZO 1 punto e 1''

-35,5 km

Niente secondi di abbuono quindi per i corridori di classifica

-35,5 km 

E' Jetse Bol a trovare il primo posto al TV di Manzanera davanti ad Herrada e al compagno di squadra Madrazo

-36 km 

Ancora 10' di vantaggio per i tre di testa ora che ci stiamo avvicinando al traguardo volante

-39 km

I due corridori meglio piazzati in classifica del Team Ineos sono Salvatore Puccio e David de la Cruz che hanno 2'04'' di ritardo da Roche

-39 km

Tao Geoghegan Hart in fondo al gruppo maglia roja: il capitano del Team Ineos ha più di 10 minuti di ritardo in classifica

- 

Video - Roglic: “Senza Kruijswijk sarà dura. La salita di Javalambre è un’incognita, ma ci voglio essere”

00:59
-41 km

Adesso arrivano anche i Jumbo Visma di Roglic e i Movistar di Quintana in testa al gruppo. C'è la discesa e le due squadre vogliono tenere i capitani davanti

-41,9 km 

Resta comunque impossibile per i tre di testa arrivare al traguardo considerando che mancano ancora tantissimo. 9'53'' comunque il margine di Madrazo, Herrada e Bol

-42 km 

Madrazo è riuscito a rientrare nella testa della corsa

-43 km 

Madrazo ha perso 14'' dagli ex compagni di fuga,

A 9'48'' il gruppo maglia roja sempre condotto dall'UAE Emirates

-45 km 

Intanto Jesus Herrada accelera e Madrazo si stacca. Prova ad inseguire il corridore della Cofidis Jetse Bol

-50 km

50 km al traguardo: sempre l'UAE Emirates a fare l'andatura. Fabio Aru vuole provare qualcosa, occhio anche al giovane Pogacar.

-59 km 

9'45'' il vantaggio dei tre fuggitivi. Prova a rosicchiare qualcosa l'UAE Emirates Team di Fabio Aru

- 

Video - Aru: "Mi sono sentito bene nel finale nonostante le botte dela crono. Classifica? Ci proverò"

01:44
-60 km

Comincia a lavorare l'UAE Emirates Team. La squadra di Fabio Aru comincia a muovere qualcosa in gruppo con Gaviria e Troia davanti a tutti

-65 km 

Ricordiamo che in fuga ci sono sempre:

Jesús HERRADA (Cofidis),

Ángel MADRAZO e Jetse BOL (Burgos-BH)

-67 km 

Sale a 11 minuti il vantaggio dei tre fuggitivi. Il gruppo non l'ha presa a grande ritmo questa salita

-73 km

Sempre la Sunweb di Kelderman e Roche a fare l'andatura in questa salita

-75 km

Comincia la seconda salita di questa giornata: l'Alto Fuente de Rubielos (4,8 km alla pendenza media del 5,7%) di 3a categoria

- 

Video - Formolo: “La salita di oggi è molto dura, sarà un buon test. Oggi inizia la vera Vuelta”

01:27
-75 km

In fondo al gruppo c'è anche Davide Formolo, il campione nazionale italiano. Lui ha 46'' di ritardo dalla maglia roja di Roche, esattamente lo stesso ritardo del compagno di squadra Rafa Majka. Sarà interessante quindi vedere l'ultima salita per capire le gerarchie in casa Bora Hansgrohe.

-76 km 

Atapuma e Drucker sono riusciti a rientrare in fondo al gruppo maglia roja

- 

Video - Cenghialta, ds Astana: "Riprendere la maglia? Lopez sta bene, vedremo come stanno gli altri"

02:33
-77 km

Chi parte oggi? C'è il primo arrivo in salita, con diversi corridori che vogliono recuperare terreno dopo le prime due tappe che hanno subito sconvolto la classifica. In casa Astana, invece, non c'è fretta e Miguel Angel Lopez può anche 'giocare in difesa'.

-78 km 

Cavagna e Atapuma stanno rientrando ora in gruppo, un po' più distanziati gli altri

-80 km

Tra gli altri, a finire a terra, sono Rémi Cavagna che ieri ha provato un'azione da finisseur oltre ad Atapuma e Drucker

Video - Strike alla Vuelta: finiscono a terra Atapuma, Drucker e Cavagna

01:10
-80 km 

CADUTA IN GRUPPO!!!

-83 km 

Scende sotto i 9 minuti il vantaggio dei tre fuggitivi. Per ora è la Sunweb della maglia roja di Roche a controllare la situazione

- 

Video - Kruijswijk: "Il ginocchio fa male, inutile continuare la Vuelta. Roglic vincerà senza di me"

01:14
-

Kruijswijk era sicuramente amareggiato per il suo abbandono, con l'olandese che voleva centrare un buon risultato anche a questa Vuelta dopo il 3° posto del Tour de France (suo miglior risultato in carriera in un Grande Giro). Kruijswijk però è sicuro: "Roglic vincerà anche senza di me"

- 

Video - Strada bagnata e la Jumbo Visma finisce a terra: comincia in salita la Vuelta di Roglic

00:57
-

Primoz Roglic ha perso però un gregario di lusso all'ultima giornata, con Kruijswijk che è stato costretto ad abbandonare la corsa a causa dei dolori al ginocchio che pativa ormai dalla cronosquadre iniziale, crono che ha visto tutta la Jumbo Visma finire per terra.

-

Questa la classifica generale ad oggi:

1. Nicolas ROCHE (Sunweb) 13h55'30'',

2. Nairo QUINTANA (Movistar) +2'',

3. Rigoberto URAN (Education First) +8'',

4. Mikel NIEVE (Mitchelton Scott) +22'',

5. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +33'',

6. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) +35'',

7. Sergio HIGUITA (Education First) +37'',

8. Wilco KELDERMAN (Sunweb) +38'',

9. Davide FORMOLO (Bora Hansgrohe) +46'',

10. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +46'',

14. Fabio ARU (UAE Emirates Team) +1'08'',

15. Pierre LATOUR (AG2R) +1'09''

-100 km 

100 km all'arrivo e i tre fuggitivi hanno 9'30'' di vantaggio sul gruppo maglia roja

- 

Questa la classifica scalatori al momento:

1. Ángel MADRAZO (Burgos-BH) 20 punti,

2. Alejandro VALVERDE (Movistar) 5 punti,

3. Sander ARMÉE (Lotto Soudal) 4 punti,

4. Jelle WALLAYS (Lotto Soudal) 3 punti,

5. Pierre LATOUR (AG2R) 3 punti,

6. Jonathan LASTRA (Caja Rural) 3 punti,

7. Jetse BOL (Burgos-BH) 3 punti

- 

Questi i piazzamenti al primo GPM:

Ángel MADRAZO (Burgos-BH) 5 punti,

Jetse BOL (Burgos-BH) 3 punti,

Jesús HERRADA (Cofidis) 1 punto

-

Abbiamo già affrontato il primo GPM di giornata, ci sono tre corridori in fuga che hanno addirittura superato i 9 minuti di vantaggio.

Jesús HERRADA (Cofidis),

Ángel MADRAZO e Jetse BOL (Burgos-BH).

Tra questi, appunto, Madrazo che vuole mantenere anche oggi la maglia a pois di miglior scalatore

- 

Video - Vuelta 2019, tappa 5: L’Eliana-Observatorio Astrofísico de Javalambre, percorso e profilo 3D

00:20
-

Primo arrivo in salita di questa Vuelta. Percorso molto tosto: i GPM di Puerto de Alcublas (2a cat., 5,9 km al 4,7%) e di Alto Fuente de Rubielos (3a cat., 4,8 km al 5,7%) faranno da antipasto all'ascesa finale, quella che porta all'Osservatorio Astrofisico. Un 1a categoria di 11,1 km al 7,8%, dove ci saranno le prime scaramucce tra i big.

14:30 

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA per seguire insieme a voi la quinta tappa della Vuelta, frazione da l'Eliana all'Alto de Javalambre di 170,7 km