Guarda la gara in direttaGuarda la replica della tappa ora
09/09/19 - 13:28
Risultato finale
Pravia - Alto de la Cubilla
0km
?km
Vuelta di Spagna • Tappa16
avant-match

LIVE
Pravia - Alto de la Cubilla
Vuelta di Spagna - 9 settembre 2019

Vuelta di Spagna – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 9 settembre 2019 alle 13:28. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Luca Stamerra
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Gianluca Brambilla ci prova, ma Fuglsang è il più forte: rivivi il suo successo!

01:20
- 

6'21'' per Valverde che perde circa 23'' dal trio Miguel Angel Lopez-Roglic-Pogacar

- 

5'58'' per Pogacar, Miguel Angel Lopez e Roglic

-1 km

ULTIMO KM PER LOPEZ-ROGLIC-POGACAR!!!

- 

Intanto Roglic, Miguel Angel Lopez e Pogacar ritrovano Valerio Conti. Lo sloveno viene aiutato proprio dall'italiano per andare a guadagnare altro terreno

- 

5° posto per Gianluca Brambilla

- 

Majka che viene ripreso da Valverde e Soler. Ora Miguel Angel Lopez e Pogacar provano addirittura a collaborare per rosicchiare terreno su Valverde

- 

Intanto Roglic va a riprendere Pogacar e Miguel Angel Lopez

- 

A 24'' Geoghegan Hart

17:33

VINCE FUGLSANG!!! primo successo per lui in un Grande Giro. Ricordiamo che il danese quest'anno ha vinto la Liegi, la Tirreno-Adriatico e il Giro del Delfinato

-1 km 

Lopez intanto ascolta ancora la radiolina per sapere cosa fare, ma Pogacar risponde sempre presente

-1 km 

ANCORA LOPEZ!!! Pogacar c'è, Roglic resta qualche metro più indietro ma si stacca Valverde

-1 km

ULTIMO KM PER FUGLSANG!!!

-1,7 km 

Davanti sempre Fuglsang che ha 15'' di margine su Geoghegan Hart

-2 km

Rientrano altri corridori nel gruppo dei big, e Roglic rirtrova anche Sepp Kuss

-2 km 

Majka annusa la crisi di Quintana e prova a partire da solo. Il polacco raggiunge subito Soler che resta lì ad aspettare Valverde

-2,5 km 

CI RIPROVA LOPEZ!!!! Ma Pogacar lo marca a uomo, sempre lì Roglic e Valverde

-3 km 

Rientrano Soler e Valverde e il gregario del campione del mondo prova subito un allungo mentre Lopez resta a parlare con la radiolina

-3 km 

ECCO CHE SCATTA LOPEZ!!! Il colombiano prova l'azione, alla sua ruota Pogacar e Roglic. Qualche metro più indietro Soler e Valverde

-4 km 

Geoghegan Hart intanto prova a riportarsi sulla testa della corsa dove c'è Fuglsang. Si è invece staccato Brambilla

-4,6 km 

Quintana si stacca e lascia a Majka la chance di poter rimontare fino al 5° posto. 20 i secondi persi già dal colombiano

-4,8 km 

Fraile ha finito il suo lavoro, tocca ora a Dario Cataldo

-5 km 

QUINTANA E' GIA' ULTIMO DEL GRUPPO!!!

-5 km 

Pogacar però attento e si porta subito alla ruota di Miguel Angel Lopez

-5,5 km

Prima Fraile, poi è pronto Cataldo. Vediamo cosa vuole fare l'Astana che ha come obiettivo, intanto, quello di staccare Pogacar per la questione 3° posto, poi si vedrà per Roglic

-5,5 km

ORA COMINCIA IL LAVORO DELL'ASTANA!!!

-6,5 km 

10'' di ritardo per Knox, Luis Leon Sanchez e Geoghegan Hart. Il gruppo maglia roja è a 7'33''

-6,6 km 

Quindi ci sono solo due corridori in testa: Jakob Fuglsang (Astana) e Gianluca Brambilla (Trek Segafredo)

-7,5 km

PARTE FUGLSANG!!! Il corridore dell'Astana fa partire l'attacco dopo il lavoro di Luis Leon Sanchez, l'unico a rispondere è Brambilla. Knox e Geoghegan Hart vengono staccati

-8 km 

Gebreigzabhier prova a rientrare sui 5 di testa

-8 km 

I 5 di testa hanno 26'' di vantaggio sui controattaccanti, il gruppo maglia roja è a 7'32''

-9 km 

De Gendt, Conti e Gilbert sono rimasti un po' più indietro

-9,2 km 

Quindi si forma un gruppetto di 5 corridori: Brambilla, Knox, Luis Leon Sanchez, Fuglsang e Geoghegan Hart

-9,5 km 

Nel gruppo dei fuggitivi il primo a partire è Luis Leon Sanchez con Knox a fare un lavoro da stopper. Fuglsang c'è, Brambilla attento

-10 km 

Il gruppo maglia roja che, ricordiamolo, è finito a 8 minuti

-10 km

Kelderman rientra in gruppo solo ora dopo la foratura

-11,5 km 

Chaves che era 18° questa mattina in classifica generale, con il colombiano che aveva già perso 3 posizioni anche ieri

-11,5 km

SI STACCA CHAVES!!! Il primo ad abdicare è Esteban Chaves che si stacca dal gruppo maglia roja già in questo momento

-12,5 km

Ci sono quindi sia Valerio Conti che Gianluca Brambilla

-12,5 km 

In testa sono rientrati tutti: sono 18 i corridori nella testa della corsa, solo Erviti dell'Astana e Madrazo non sono riusciti a prendere le ruote dei fuggitivi

-13 km

Finisce il lavoro di Tony Martin in testa al gruppo. Il tedesco è in corsa per il premio di gregario dell'anno in questa stagione tra Tour e Vuelta, fantastico

-13 km

Kelderman che è 8° in classifica generale, olandese che alla Vuelta 2017 ha lottato con Contador e Zakarin per salire sul podio di Madrid, giungendo poi 4°

-13 km

Intanto in gruppo resta attardato Wilco Kelderman a causa di una caduta. Storer lo aspetta per aiutarlo a ripartire

-14,8 km 

C'è James Knox a fare l'andatura nel gruppo di testa, ovviamente in funzione di Philippe Gilbert

-14,9 km 

Asfalto bagnato in questa fase, vediamo se darà fastidio ai corridori

- 

Video - La ricognizione di Flecha: "Sull'Alto de la Cubilla vedo favoriti Pogacar e Roglic"

02:37
-16 km

Sta per iniziare l'Alto de la Cubilla: salita di 17,8 km (hors categorie) al 6,2%

-16,5 km 

Arrivano altri corridori nella testa della corsa

-18 km 

9'13'' il ritardo del gruppo maglia roja

-20 km 

Non c'è più Mikel Bizkarra che era rimasto senza sella nel frattempo

Video - Bizkarra in fuga "alla bersagliera" come Fantozzi: la sella si è svitata per le vibrazioni

00:30
-20 km 

Questi sono i 10 uomini rimasti al comando:

James KNOX e Philippe GILBERT (Deceuninck-Quick Step),

Jakob FUGLSANG e Luis LEÓN SÁNCHEZ (Astana),

Fernando BARCELÓ (Euskadi Murias),

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos),

Thomas DE GENDT (Lotto Soudal),

Romain SEIGLE (Groupama-FDJ),

Valerio CONTI (UAE Emirates),

Geoffrey BOUCHARD (AG2R)

-20,7 km 

Sono rimasti in 10 là davanti: 9' di vantaggio sul gruppo maglia roja

-

Vediamo se Valerio Conti avrà un guizzo a questa Vuelta dopo il 10° posto di Bilbao. Il corridore dell'UAE Emirates non vince dal 2 settembre 2016, era proprio alla Vuelta, ma in questa stagione ha indossato per 6 giorni la maglia rosa al Giro d'Italia.

- 

Video - Valerio Conti: "Di testa ci sono, ma la gamba non gira più bene dopo lo stop al Giro"

00:55
-22 km

Valerio Conti è riuscito a rientrare nella testa della corsa, cosa che non è riuscito a fare però Gianluca Brambilla

-23 km

Il gruppo maglia roja è finito a 8'30''. In sostanza sarà una storia tra questi corridori in fuga il discorso per la vittoria di tappa

-23,6 km 

Stanno rientrando però altri corridori sulla testa della corsa

-25 km 

25 km al traguardo: in testa ci sono Gilbert, De Gendt, Bouchard, Fuglsang e Siegle

-27 km 

De Gendt e Gilbert provano ad andare via da soli, hanno appena passato il traguardo volante di giornata

- 

Video - 200km di fuga e poi la gioia: Thomas De Gendt non ci crede, rivivi la sua vittoria a Saint-Étienne

01:52
-29 km

De Gendt che è l'unico corridore ad aver affrontato tutti i tre Grandi Giri in questa stagione: il belga ha vinto la tappa di Saint-Étienne al Tour de France

-29 km

De Gendt che ha vinto una tappa alla Vuelta in carriera, quella di Gijon nell'edizione 2017 davanti a Pantano e Ivan Garcia Cortina

-29,5 km

Rientra Thomas De Gendt che prova anche a rilanciare

-31 km 

Intanto Knox ha 10'' di margine su Geoghegan Hart, Bouchard, Seigle e Ghebreigzabhier. Gli altri della fuga sono a 22''

- 

Video - Gilbert: "Rivincita dopo l'esclusione al Tour? Guardo sempre al futuro e non al passato"

01:03
-

Philippe Gilbert che ha vinto 6 tappe in carriera alla Vuelta. Il corridore belga vuole andare davvero forte in questo finale di stagione: ha giù puntato il Mondiale di Yorkshire (29 settembre) e il Giro di Lombardia (12 ottobre).

- 

Video - Philippe Gilbert scatta in salita e si prende la vittoria a Bilbao, è la 6a sinfonia alla Vuelta

01:31
-35 km

Ricordiamo che sono in 4 della Quick Step in fuga: oltre a Knox ci sono Cavagna, Richeze e Philippe Gilbert che ha già vinto una tappa a questa Vuelta, quella di Bilbao

-35 km 

James Knox prova a partire da solo in discesa

-36 km 

Il gruppo maglia roja è finito a 7 minuti

-43,9 km

Ecco quindi la classifica al momento:

1. Geoffrey BOUCHARD (AG2R) 50 punti,

2. Ángel MADRAZO (Burgos-BH) 44 punti,

3. Tadej POGAČAR (UAE Emirates) 25 punti,

4. Alejandro VALVERDE (Movistar) 22 punti,

5. Mikel BIZKARRA (Euskadi Murias) 22 punti

-43,9 km

Eccolo Bouchard che si porta a quota 50 punti nella classifica scalatori

-44 km

Siamo a 300 metri dallo scollinamento e Bouchard scatta ancora in faccia a Madrazo, il francese va a prendersi altri 10 punti

- 

Video - Sepp Kuss fa il rocker: scatta in salita e batte il cinque a tutti prima della vittoria

01:24
-44 km

6'08'' il ritardo del gruppo maglia roja con la Jumbo Visma sempre a fare l'andatura. Kuss vicino a Roglic, sarà sicuramente lui il suo ultimo uomo. E' finito prima della salita, invece, il lavoro di Tony Martin

-44 km 

Con lui c'è anche Madrazo sembra per il discorso maglia a pois. Ci sono anche i due italiani Valerio Conti e Gianluca Brambilla. La testa della corsa ora è composta da 8 corridori

-45 km 

Bouchard ancora all'attacco, questa volta per prendersi i punti sull'Alto de la Cobertoria

-47 km 

Padun, Richeze e Arndt si sono staccati in questo primo tratto di salita: davanti restano in 18

-49 km 

A Campomanes c'è il traguardo volante a 28 km dall'arrivo. Sarà difficile però rimontare sulla testa della classifica e quindi prendere i secondi di abbuono

- 

Video - Contador: "Se Valverde e Lopez vogliono vincere la Vuelta, ci devono provare oggi"

01:39
-49 km 

Sempre 21 corridori al comando: 4'59'' di vantaggio sul gruppo maglia roja

-50 km

L'Alto de la Cobertoria (1a categoria): 8,3 km di salita alla pendenza media dell'8,2%. Si arriva in quota a 1180 metri

-50 km 

COMINCIA LA SALITA!!!

-52 km

James Knox è il corridore meglio piazzato in classifica con un ritardo di 18'42'' da Roglic

-53 km 

Sta per cominciare la seconda salita di giornata: 4'40'' il vantaggio dei 21 fuggitivi

- 

Video - Storie tese tra Geoghegan Hart e Guerreiro: i due si mandano a quel paese dopo la volata

01:44
-59,5 km

A 4'48'' il gruppo maglia roja trainato dal gruppo maglia roja con la Jumbo Visma con Tony Martin a fare l'andatura

-60 km

21 corridori in fuga, ecco chi sono:

Rémi CAVAGNA, James KNOX, Max RICHEZE e Philippe GILBERT (Deceuninck-Quick Step),

Nikias EG e Gianluca BRAMBILLA (Trek Segafredo),

Jakob FUGLSANG e Luis LEÓN SÁNCHEZ (Astana),

Amanuel GHEBREIZHABIER (Dimension Data),

Fernando BARCELÓ (Euskadi Murias),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos),

Mikel BIZKARRA (Euskadi Murias),

Thomas DE GENDT (Lotto Soudal),

Romain SEIGLE (Groupama-FDJ),

Valerio CONTI (UAE Emirates),

Mark PADUN (Bahrain Merida),

Ángel MADRAZO (Burgos-BH),

Imanol ERVITI (Movistar),

Geoffrey BOUCHARD (AG2R),

Nikias ARNDT (Sunweb)

-70 km 

Brambilla è riuscito a rientrare sulla testa della corsa, cosa che non è riuscito a fare Maté della Cofidis. Si è staccato invece Lastra. Davanti restano quindi in 21 corridori

- 

Video - Cenghialta: "Miguel Angel Lopez sta bene, ma non è il migliore al momento. Puntiamo al podio"

01:26
-80 km 

Rivedendo chi compone la fuga, ecco i corridori che potranno fungere come punto da appoggio ai big:

Jakob Fuglsang e Luis Leon Sanchez (Astana) per Miguel Angel Lopez,

Valerio Conti (UAE Emirates) per Pogacar,

Imanol Erviti (Movistar) per Valverde,

Nikias Arndt (Sunweb) per Kelderman

-82 km 

2'38'' di margine sul gruppo maglia roja

-82 km

Questa è la classifica aggiornata:

1. Geoffrey BOUCHARD (AG2R) 40 punti,

2. Ángel MADRAZO (Burgos-BH) 38 punti,

3. Tadej POGAČAR (UAE Emirates) 25 punti,

4. Alejandro VALVERDE (Movistar) 22 punti,

5. Sergio HENAO (UAE Emirates) 21 punti

-82 km 

Bouchard scatta in faccia a Angel Madrazo e va a vincere il GPM: 10 punti per il corridore dell'Ag2r e 6 per quello della Burgos. Sorpasso in classifica scalatori

-85 km

Intanto a 800 metri dallo scollinamento partono all'attacco Bouchard e Madrazo, proprio per conquistare i punti del GPM

-85,3 km 

Questi hanno 40'' di ritardo dalla testa della corsa, il gruppo maglia roja è a 2'08''

-85,5 km 

Dietro il gruppo dei fuggitivi, ci sono tre attaccanti:

Gianluca BRAMBILLA (Trek Segafredo),

Mikel BIZKARRA (Euskadi Murias),

Luis Ángel MATÉ (Cofidis)

-86 km 

Davanti ci sono anche Bouchard e Angel Madrazo in lotta per la classifica scalatori. Manca poco più di 1 km dallo scollinamento della prima salita

-88 km 

Ci sono 20 corridori in testa:

Rémi CAVAGNA, James KNOX, Max RICHEZE e Philippe GILBERT (Deceuninck-Quick Step),

Jakob FUGLSANG e Luis LEÓN SÁNCHEZ (Astana),

Amanuel GHEBREIZHABIER (Dimension Data),

Fernando BARCELÓ (Euskadi Murias),

Damien HOWSON (Mitchelton Scott),

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos),

Thomas DE GENDT (Lotto Soudal),

Romain SEIGLE (Groupama-FDJ),

Valerio CONTI (UAE Emirates),

Jonathan LASTRA (Caja Rural),

Mark PADUN (Bahrain Merida),

Nikias EG (Trek Segafredo),

Ángel MADRAZO (Burgos-BH),

Imanol ERVITI (Movistar),

Geoffrey BOUCHARD (AG2R),

Nikias ARNDT (Sunweb)

-89 km

Intanto si è staccato dal gruppo maglia roja Sergio Higuita dell'Education First

-89 km 

La Movistar prova a stuzzicare la Jumbo Visma con qualche scatto di Pedrero, ma per ora la squadra olandese tiene il ritmo

-92 km

I Movistar hanno visto Roglic un po' attardato e hanno provato un attacco con Quintana, ma la Jumbo Visma ha subito risposto presente. Gruppo maglia roja già assottigliato nella prima parte della prima salita

-92 km 

1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 58h10'32'',

2. Alejandro VALVERDE (Movistar) +2'25'',

3. Tadej POGAČAR (UAE-Team Emirates) +3'42'',

4. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +3'59'',

5. Nairo QUINTANA (Movistar) +5'09'',

6. Rafal MAJKA (BORA - hansgrohe) +7'14'',

7. Nicolas EDET (Cofidis) +9'08'',

8. Wilco KELDERMAN (Sunweb) +9'15'',

9. Carl Fredrik HAGEN (Lotto Soudal) +9'44'',

10. Hermann PERNSTEINER (Bahrain Merida) +11'39'',

11. Sergio HIGUITA (Education First) +13'28'',

12. Mikel NIEVE (Mitchelton-Scott) +14'58'',

13. Dylan TEUNS (Bahrain Merida) +15'14'',

14. Ion IZAGIRRE (Astana) +16'06'',

15. Marc SOLER (Movistar) +16'16''

-92 km 

In attesa della composizione della fuga, andiamo a rivedere la classifica generale...

-96 km 

I tre erano:

Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos)

Philippe GILBERT e Maximilian RICHEZE (Deceuninck-Quick Step)

ma si è staccato un altro gruppetto con molti corridori. Si cerca la fuga da lontano per anticipare l'azione dei big sulle salite.

-97 km 

Adesso si è staccato un altro gruppetto di 3 corridori alla caccia di rimontare sulla testa della corsa

-99 km 

Il gruppo maglia roja è comunque lì a 25''

-99 km 

A 15'' la coppia Jakob Fuglsang-Thomas De Gendt

-100 km 

In testa c'è questo gruppetto:

James KNOX e Rémi CAVAGNA (Deceuninck-Quick Step),

Romain SEIGLE (Groupama-FDJ),

Mark PADUN (Bahrain Merida)

-101 km 

4 corridori in fuga quando mancano poco più di 100 km. Fra qualche km comincerà la prima ascesa di giornata

- 

Video - Vuelta 2019, tappa 16: Pravia-Alto de La Cubilla, percorso e profilo 3D

00:20
-

Un'altra prova tosta, prima del secondo giorno di riposo. Due GPM di 1a categoria, Puerto de San Lorenzo (10 km all'8,5%) e l'Alto de la Cobertoria (8,3 km all'8,2%) faranno da preludio alla lunga erta fuori categoria che porta all'arrivo: l'Alto de la Cubilla, 17,8 km al 6,2%.

14:15 

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA per seguire insieme a voi la 16a tappa della Vuelta, frazione da Pravia all'Alto de la Cubilla di 144,4 km.