Getty Images

Quintana può vincere la Vuelta? La tattica contro Roglic ha funzionato? Le 3 domande alla 18a tappa

Quintana può vincere la Vuelta? La tattica contro Roglic ha funzionato? Le 3 domande alla 18a tappa

Il 12/09/2019 alle 13:00Aggiornato Il 12/09/2019 alle 13:54

Ora si fa sul serio. Da Colmenar Viejo a Becerril de la Sierra si sveleranno tutte - o quasi - le carte dei contendenti alla vittoria della Vuelta 2019. Quintana ha recuperato le forze per dare seguito alla rimonta? O sarà solo un tentativo per lanciare Valverde? Proviamo a dare qualche risposta in vista della penultima tappa di salita della corsa spagnola.

1) Quintana può vincere la Vuelta?

Grazie all'azione in fuga durante la 17a tappa, Nairo Quintana è riuscito a rientrare in classifica con i 5'19'' rosicchiati a Roglic e soci. Il colombiano ha fatto un bel salto, passando dal 7° al 2° posto in un batter d'occhio, contando ora 'solo' 2'24'' di ritardo dalla vetta della classifica. A volte servono azioni di questo tipo per ribaltare una corsa, ma l'attacco di Quintana è stato per muovere la classifica - anche in funzione di Valverde - o pensa davvero di vincere la Vuelta? Difficile dirlo, ma il corridore della Movistar ha patito finora in tutte le salite e ci sembra davvero arduo poterlo ancora considerare nella lista dei papabili vincitori della Vuelta 2019. Il suo lavoro ha comunque stancato le squadre avversarie: Astana su tutti, e questo è già un grande risultato considerando la volontà di Valverde di restare sul podio. Dopo le difficoltà e qualche problema fisico (Quintana nei giorni scorsi si era lamentato sia della tosse che della stanchezza per la lunghezza della stagione), c'è il rischio che Nairo possa staccarsi sulle prime salite della 18a tappa, frazione che vede 4 GPM, tutti di 1a categoria.

La nuova classifica generale

Corridore Tempo
1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 66h43'36''
2. Nairo QUINTANA (Movistar) +2'24''
3. Alejandro VALVERDE (Movistar) +2'48''
4. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +3'42''
5. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +4'09''*

Video - Vuelta 2019, tappa 18: Colmenar Viejo-Becerril de la Sierra, percorso e profilo 3D

00:20

2) Ma la Movistar non ha speso un po' troppo? Roglic ha 'riposato'?

Forcing sia davanti che dietro. La Movistar ha impiegato tutte le forze possibili per mettere al gancio i corridori di classifica, da Roglic a Majka, passando ovviamente per Miguel Ángel López e Pogacar che insidiavano addirittura il 2° posto di Valverde. Soler e Pedrero hanno lavorato dietro per Valverde, per fare fuori i compagni di squadra di Roglic e Pogacar, mentre davanti l'azione l'hanno fatta Rojas, Erviti e Nélson Oliveira per portare via la fuga. Il team spagnolo non ha lavorato un po' troppo considerando, in realtà, le difficoltà della tappa n° 18? Se Valverde e Quintana dovessero avere bisogno di un aiuto, cosa accadrà? È vero che Roglic ha perso quasi subito i suoi compagni di squadra, ma i vari Bennett, Kuss e Gesink sono arrivati 'tranquillamente' con 28 minuti di ritardo, salvando la gamba per le ultime due tappe di salita. Certo è stato un rischio per la Jumbo Visma lasciare da solo Roglic già a metà tappa, ma l'altra faccia della medaglia può essere proprio l'avere la squadra a disposizione senza affanno sulle prossime salite.

Poteva andare peggio per Roglic...

Video - Roglic: "Abbiamo fatto un errore di strategia", Niermann: "Il peggior giorno sull'ammiraglia"

03:10

Video - Quintana: "Non era una tappa adatta a me, ma ho dato tutto. Vincere la Vuelta? Vediamo il recupero"

01:37

3) Lopez può ancora puntare al podio?

La squadra che ha lavorato di più nella 17a tappa è stata sicuramente l'Astana. Ion Izagirre, Cataldo, Fraile, Fuglsang, e poi ancora Gorka Izagirre e Luis León Sánchez richiamati dalla fuga, hanno lasciato tantissime energie nelle 'pianure' spagnole, che proprio pianure non erano nel tragitto che portava la corsa spagnola a Guadalajara. In più, Miguel Ángel López non è riuscito a staccare gli avversari e si è fatto scavalcare da Quintana, oltre ad aver perso 10'' presi a causa di una penalizzazione per un 'cambio all'americana' con Fuglsang. L'impressione è che sia proprio il colombiano lo sconfitto di giornata. López può ancora puntare al podio dopo i recenti sviluppi? La risposta è sì, considerando l'inesperienza di Pogacar e il trend di Quintana che dovrebbe perdere nelle prossime tappe. Il colombiano dell'Astana dovrà fare, però, qualcosa di più rispetto a quanto visto finora. La squadra fa forcing su forcing, ma bisogna concretizzare con un'azione decisa e decisiva per guadagnare sugli avversari. Partire, allungare e voltarsi subito dietro è un segno di debolezza che López ci ha fatto vedere spesso e volentieri nell'ultimo periodo.

Video - Ecco il ventaglio dell'Astana: Fuglsang fa un cambio all'americana con Miguel Angel Lopez?

03:40

Video - Cataldo: "Sapevamo che con il vento sarebbe stata una tappa difficile. Roglic ha sofferto"

01:15

Tutte le tappe

  • Sabato 24 agosto - Tappa 1: da Salinas de Torrevieja a Torrevieja di 18 km (cronosquadre) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 25 agosto - Tappa 2: da Benidorm a Calpe di 193 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 26 agosto - Tappa 3: da Ibi. Ciudad del Juguete ad Alicante di 186 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 27 agosto - Tappa 4: da Cullera ad El Puig di 177 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 28 agosto - Tappa 5: da L’Eliana all'Observatorio Astrofísico de Javalambre di 165,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 29 agosto - Tappa 6: da Mora de Rubielos ad Ares del Maestrat di 196,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 30 agosto - Tappa 7: da Onda a Mas de la Costa di 182,4 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 31 agosto - Tappa 8: da Valls a Igualada di 168 km | RI-LVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 1° settembre - Tappa 9: da Andorra la Vella a Cortals d’Encamp di 96,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 2 settembre - primo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA PRIMA SETTIMANA |
  • Martedì 3 settembre - Tappa 10: da Jurançon a Pau di 36,1 km (cronometro individuale) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 4 settembre - Tappa 11: da Saint-Palais ad Urdax-Dantxarinea di 169 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 5 settembre - Tappa 12: da Circuito de Navarra a Bilbao di 175 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 6 settembre - Tappa 13: da Bilbao a Los Machucos. Monumento Vaca Pasiega di 167,3 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 7 settembre - Tappa 14: da San Vicente de la Barquer ad Oviedo di 189 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 8 settembre - Tappa 15: da Tineo a Santuario del Acebo di 159 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 9 settembre - Tappa 16: da Pravia all'Alto de La Cubilla. Lena di 155 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 10 settembre - secondo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA SECONDA SETTIMANA |
  • Mercoledì 11 settembre - Tappa 17: da Aranda de Duero a Guadalajara di 199,7 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 12 settembre - Tappa 18: da Colmenar Viejo a Becerril de la Sierra di 180,9 km | SEGUI IL LIVE |
  • Venerdì 13 settembre - Tappa 19: da Ávila a Toledo di 163,4 km | SEGUI IL LIVE |
  • Sabato 14 settembre - Tappa 20: da Arenas de San Pedro a Plataforma de Gredos di 189 km | SEGUI IL LIVE |
  • Domenica 15 settembre - Tappa 21: da Fuenlabrada a Madrid di 105,6 km | SEGUI IL LIVE |

Video - “Vuelta 360”, tappa 17: Quanta fretta, dove corri? Gilbert al 2° successo, Quintana al 2° posto

06:37
0
0