Getty Images

Roglic ha in mano la Vuelta! Lopez stacca Pogacar, poi vince in solitaria Sergio Higuita

Roglic ha in mano la Vuelta! Lopez stacca Pogacar, poi vince in solitaria Sergio Higuita

Il 12/09/2019 alle 17:15Aggiornato Il 13/09/2019 alle 01:43

Penultima tappa di montagna della Vuelta, ma nessuno riesce ancora a staccare Primoz Roglic che è sempre più l'uomo in rosso. Valverde punta a lasciare Quintana sul podio e non dà collaborazione a Miguel Angel Lopez che ha provato una serie di attacchi per scalzare Pogacar: missione riuscita con il colombiano che gli sfila la maglia bianca.

Anche oggi Roglic è stato inamovibile. L’Astana ha provato a fare il forcing, per altri obiettivi, ma il corridore sloveno è rimasto impassibile, giocando davvero con gli avversari. Non ha mai risposto a nessun attacco, ha lasciato fare ai suoi rivali, ha marcato a uomo Valverde e poi si è andato a guadagnare anche l’abbuono in volata. Valverde ha dato qualche segnale, ma non poteva fare di più per evitare la disfatta di Quintana che si è staccato, ma è riuscito a mantenere una posizione sul podio. Il vero duello è stato quello tra Miguel Ángel López e Pogacar, con il colombiano che ha vinto finalmente un round sullo sloveno. Dopo il forcing dell'Astana, Superman è partito a 59 km dal traguardo senza però scappare via. Ripreso praticamente ai piedi dell'ultima salita, dopo nuove fiammate è riuscito a staccare Pogacar e conquistare la maglia bianca. Riuscirà anche a scavalcare Quintana e prendersi il podio? Applausi, invece, per Sergio Higuita che va a vincere in solitaria dopo essere andato in fuga e aver resistito a tutti i GPM: un po' di pace per l'Education First che era rimasta con pochissimi corridori qui alla Vuelta.

La nuova classifica generale

Corridore Tempo
1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 71h16'54''
2. Alejandro VALVERDE (Movistar) +2'50''
3. Nairo QUINTANA (Movistar) +3'31''
4. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +4'17''
5. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +4'49''
6. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +7'46''
7. Wilco KELDERMAN (Sunweb) +9'46''
8. Carl Fredrik HAGEN (Lotto Soudal) +11'50''
9. James KNOX (Deceuninck-Quick Step) +12'44''
10. Marc SOLER (Movistar) +21'09''

Video - Sergio Higuita sorprende tutti e fa sua la tappa di Becerril de la Sierra, Roglic 2°

01:05

12 corridori in fuga: i big mandano un compagno all’attacco

Subito tanti scatti ai piedi del Puerto de Navacerrada, i primi a lanciare la fuga sono Bouchard (per i punti della classifica scalatori) e Pernsteiner (Bahrain Merida). È Wout Poels, però, a prendere il largo con il corridore del Team Ineos che scollina per primo. Si forma poi una fuga di 12 corridori: Poels ritrova il compagno di squadra Geoghegan Hart, all’attacco anche Fraile (compagno di squadra Miguel Ángel López), Nélson Oliveira (compagno di Quintana e Valverde), Powless (compagno di Roglic) oltre a Bouchard, Higuita, Meintjes, Óscar Rodríguez, Koch, Ludvigsson e Schulz.

López ha coraggio e parte all’attacco ai -59 km

Nel gruppo maglia roja è la Jumbo Visma ad incaricarsi di fare l’andatura sulle prime due salite, con Roglic che mantiene vicino a sé George Bennett, Kuss e Gesink. Nella seconda salita i big risparmiano energie e rientrano così altri corridori, tanto che Roglic ritrova Tony Martin e Hofstede. Bouchard si prende i punti anche sulla seconda salita, con Geoghegan Hart e Poels che lasciano fare disinteressandosi della classifica scalatori. Altra salita e comincia a lavorare l’Astana di López che assottiglia subito il gruppo maglia roja: ai -59 km dall’arrivo, ecco che parte il colombiano che fa il vuoto prima dello scollinamento, prima di trovare Fraile nel tratto in discesa. Dietro Pogacar non trova collaborazione da Valverde e Quintana, mentre Roglic resta senza compagni di squadra. Allo scollinamento passa per primo Bouchard, poi allunga in discesa Sergio Higuita che conquista anche il traguardo volante. López riesce a guadagnare circa 30’’ sul gruppo maglia roja che intanto ritrova Powless (Jumbo Visma) e Nélson Oliveira (Movistar). Prima dell’ultima salita torna anche Kuss, e il gruppo rientra su López che deve rifare tutto da capo.

Vince Higuita e che volata di Roglic! Pogacar perde la maglia bianca

Higuita riesce ad accumulare un vantaggio poco superiore al minuto, mentre dietro continuano le accelerate di López nel tentativo di fare fuori dall’equazione Pogacar. Lo sloveno fatica e perde 10’’, ma il colombiano non ha collaborazione da Valverde, Roglic e Majka, mentre Quintana si stacca. Lo sloveno dell’UAE Emirates fa fatica e viene ripreso anche dallo stesso Quintana. Sergio Higuita intanto si invola da solo verso la vittoria e arriva a Becerril de la Sierra con un vantaggio di 15’’ sul quartetto Roglic-Valverde-Majka-Miguel Ángel López, regolato in volata dallo sloveno che si prende anche i secondi di abbuono. A 1’16’’ invece Hagen-Quintana-Pogacar: il colombiano mantiene la propria posizione a podio, mentre Pogacar scivola al 5° posto e perde la maglia bianca.

L'ordine d'arrivo

Corridore Tempo
1. Sergio HIGUITA (Education First) 4h33'09''
2. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) +15''
3. Alejandro VALVERDE (Movistar) +15''
4. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +15''
5. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +17''
6. Carl Fredrik HAGEN (Lotto Soudal) +1'16''
7. Louis MEINTJES (Dimension Data) +1'16''
8. Nairo QUINTANA (Movistar) +1'16''
9. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +1'16''
10. Óscar RODRÍGUEZ (Euskadi Murias) +3'47''

Video - Bouchard a pois, la bianca a Lopez, ma vince Higuita: gli highlights della 18a tappa in 8 minuti

08:37

Tutte le tappe

  • Sabato 24 agosto - Tappa 1: da Salinas de Torrevieja a Torrevieja di 18 km (cronosquadre) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 25 agosto - Tappa 2: da Benidorm a Calpe di 193 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 26 agosto - Tappa 3: da Ibi. Ciudad del Juguete ad Alicante di 186 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 27 agosto - Tappa 4: da Cullera ad El Puig di 177 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 28 agosto - Tappa 5: da L’Eliana all'Observatorio Astrofísico de Javalambre di 165,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 29 agosto - Tappa 6: da Mora de Rubielos ad Ares del Maestrat di 196,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 30 agosto - Tappa 7: da Onda a Mas de la Costa di 182,4 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 31 agosto - Tappa 8: da Valls a Igualada di 168 km | RI-LVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 1° settembre - Tappa 9: da Andorra la Vella a Cortals d’Encamp di 96,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 2 settembre - primo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA PRIMA SETTIMANA |
  • Martedì 3 settembre - Tappa 10: da Jurançon a Pau di 36,1 km (cronometro individuale) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 4 settembre - Tappa 11: da Saint-Palais ad Urdax-Dantxarinea di 169 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 5 settembre - Tappa 12: da Circuito de Navarra a Bilbao di 175 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 6 settembre - Tappa 13: da Bilbao a Los Machucos. Monumento Vaca Pasiega di 167,3 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 7 settembre - Tappa 14: da San Vicente de la Barquer ad Oviedo di 189 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 8 settembre - Tappa 15: da Tineo a Santuario del Acebo di 159 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 9 settembre - Tappa 16: da Pravia all'Alto de La Cubilla. Lena di 155 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 10 settembre - secondo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA SECONDA SETTIMANA |
  • Mercoledì 11 settembre - Tappa 17: da Aranda de Duero a Guadalajara di 199,7 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 12 settembre - Tappa 18: da Colmenar Viejo a Becerril de la Sierra di 180,9 km | RI-LIVE |
  • Venerdì 13 settembre - Tappa 19: da Ávila a Toledo di 163,4 km | SEGUI IL LIVE |
  • Sabato 14 settembre - Tappa 20: da Arenas de San Pedro a Plataforma de Gredos di 189 km | SEGUI IL LIVE |
  • Domenica 15 settembre - Tappa 21: da Fuenlabrada a Madrid di 105,6 km | SEGUI IL LIVE |

Video - Ecco il ventaglio dell'Astana: Fuglsang fa un cambio all'americana con Miguel Angel Lopez?

03:40
0
0