Getty Images

Pogacar, che fenomeno! Neanche 21 anni e 3 tappe vinte, proprio come Beppe Saronni

Pogacar, che fenomeno! Neanche 21 anni e 3 tappe vinte, proprio come Beppe Saronni

Il 15/09/2019 alle 11:44

Con il successo a Plataforma de Gredos, Pogacar ha conquistato la sua terza tappa alla Vuelta, prendendosi anche il 3° posto e la classifica di miglior giovane. L'ultimo a riuscirsi prima dei 21 anni? Beppe Saronni che al Giro d'Italia 1978 vinse tre tappe da neanche 21enne.

Pogacar, che fenomeno! Sembrava doversi accontentare del 5° posto della generale dopo le difficoltà incontrate a Becerril de la Sierra, ma lo sloveno è stato l'unico a riuscire a ribaltare la corsa nell'ultima tappa di montagna alla Vuelta. Ovviamente stiamo parlando dell'obiettivo podio, ma il corridore dell'UAE Emirates ha fatto un numero incredibile partendo ai -38,8 km ancora prima della salita di 1a categoria che attendeva i big della classifica. Valverde e Quintana hanno messo Pedrero e Soler a tirare, ma i Movistar non sono riusciti ad andare a riprendere lo sloveno che è riuscito così a salire sul podio e a conquistare la sua terza vittoria personale alla Vuelta. Che dire poi di Miguel Ángel López che è stato il primo a scattare, ma il primo a rimbalzare sulla sua stessa azione...

Video - “È partito Pikachu!” Magrini si esalta allo scatto di Pogacar e nessuno risponde

00:19

Tadej Pogacar nel segno di Giuseppe Saronni: l'ultimo a vincere 3 tappe prima dei 21 anni

Alla Vuelta Tadej Pogacar era un debuttante assoluto in un Grande Giro, anzi era anche il più giovane di tutta la corsa. Lo sloveno, però, ha giocato le sue carte e ha conquistato tre tappe. Il 21 settembre compierà 21 anni e nella storia del ciclismo sono stati davvero pochi i corridori a vincere almeno tre frazione nella stessa edizione di un Grande Giro.

Gli Under 21 a vincere almeno 3 tappe in un Grande Giro

Corridore Giro Tappe
René VIETTO Tour 1934 4x (Grenoble, Digne-les-Bains, Cannes, Pau)
Giuseppe SARONNI Giro 1978 3x (La Spezia, Benevento, Ravello)
Tadej POGACAR Vuelta 2019 3x (Encamp, Los Machucos, Plataforma de Gredos)

Il primo fu il francese René Vietto al Tour de France del 1934: addirittura 4 tappe per lui e la classifica scalatori, ma quello era comunque un altro ciclismo. L'ultimo a fare tris fu Giuseppe Saronni al Giro d'Italia 1978. Il giovane Saronni era gregario di Gianbattista Baronchelli alla Scic, con Gibì che si piazzò 2° nella generale alle spalle di Johan De Muynck per 59''. Saronni vinse tre tappe in quell'edizione (a La Spezia, Benevento e Ravello) e riuscì a piazzarsi addirittura al 5° posto della generale. Il preludio a quello che accadde nella stagione successiva, con Saronni che vinse il Giro d'Italia 1979 davanti a Francesco Moser. Chissà quante ne ha da raccontare Giuseppe Saronni, ora team manager proprio dell'UAE Emirates e quindi di Tadej Pogacar.

Video - Pogacar: "E dire che non stavo benissimo all'inizio della tappa. Mai avrei immaginato il podio"

01:19

Video - Tiralongo euforico: "Pogacar ha testa, coraggio e gambe. È un campione"

00:17

Gli attendono le sfide con Bernal e van der Poel

Pogacar è solo uno dei tanti giovani che in questa stagione si sono messi in vetrina. Lo sloveno è arrivato 3° alla Vuelta, ma ricordiamo il successo di Egan Bernal al Tour de France, con il colombiano che ha sbaragliato la concorrenza e che ha convinto più di tutti in salita. Non solo il corridore del Team Ineos (scoperto da Gianni Savio), ma anche Mathieu van der Poel e Remco Evenepoel potranno essere degli avversari molto tosti nei prossimi anni dopo quanto fatto vedere finora. Per l'olandese e il belga, non si conosce ancora il loro reale potenziale: saranno dei fenomeni anche nelle grandi corse a tappe? Quel che è certo, è che il ciclismo ha una next gen che fa davvero ben sperare.

Video - Tris di Tadej Pogacar! Vince a la Plataforma de Gredos, prende la bianca e il podio. Vuelta a Roglic

01:18

Tutte le tappe

  • Sabato 24 agosto - Tappa 1: da Salinas de Torrevieja a Torrevieja di 18 km (cronosquadre) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 25 agosto - Tappa 2: da Benidorm a Calpe di 193 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 26 agosto - Tappa 3: da Ibi. Ciudad del Juguete ad Alicante di 186 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 27 agosto - Tappa 4: da Cullera ad El Puig di 177 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 28 agosto - Tappa 5: da L’Eliana all'Observatorio Astrofísico de Javalambre di 165,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 29 agosto - Tappa 6: da Mora de Rubielos ad Ares del Maestrat di 196,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 30 agosto - Tappa 7: da Onda a Mas de la Costa di 182,4 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 31 agosto - Tappa 8: da Valls a Igualada di 168 km | RI-LVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 1° settembre - Tappa 9: da Andorra la Vella a Cortals d’Encamp di 96,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 2 settembre - primo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA PRIMA SETTIMANA |
  • Martedì 3 settembre - Tappa 10: da Jurançon a Pau di 36,1 km (cronometro individuale) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 4 settembre - Tappa 11: da Saint-Palais ad Urdax-Dantxarinea di 169 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 5 settembre - Tappa 12: da Circuito de Navarra a Bilbao di 175 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 6 settembre - Tappa 13: da Bilbao a Los Machucos. Monumento Vaca Pasiega di 167,3 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 7 settembre - Tappa 14: da San Vicente de la Barquer ad Oviedo di 189 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 8 settembre - Tappa 15: da Tineo a Santuario del Acebo di 159 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 9 settembre - Tappa 16: da Pravia all'Alto de La Cubilla. Lena di 155 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 10 settembre - secondo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA SECONDA SETTIMANA |
  • Mercoledì 11 settembre - Tappa 17: da Aranda de Duero a Guadalajara di 199,7 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 12 settembre - Tappa 18: da Colmenar Viejo a Becerril de la Sierra di 180,9 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 13 settembre - Tappa 19: da Ávila a Toledo di 163,4 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 14 settembre - Tappa 20: da Arenas de San Pedro a Plataforma de Gredos di 189 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 15 settembre - Tappa 21: da Fuenlabrada a Madrid di 105,6 km | SEGUI IL LIVE |

Video - “Vuelta 360”, tappa 20: Tre volte Pikachu Pogacar! Brindisi sloveno col bianco e col rosso di Roglic

07:46
0
0