Getty Images

Valverde ci prova, ma Roglic non si stacca mai! Vince Sepp Kuss, malissimo Quintana

Valverde ci prova, ma Roglic non si stacca mai! Vince Sepp Kuss, malissimo Quintana

Il 08/09/2019 alle 17:47Aggiornato Il 08/09/2019 alle 20:52

Altro tappone di montagna con 4 GPM di 1a categoria, ma nessuno riesce a dar fastidio a Primoz Roglic. Miguel Angel Lopez e Quintana non ci provano neanche: piccolo tentativo di Valverde, ma lo sloveno gli resta alla ruota. A vincere a Puerto del Acebo è invece Sepp Kuss, proprio compagno di squadra di Roglic.

Altra occasione sprecata. Primoz Roglic non si stacca mai e continua ad infilare stoccate su stoccate abbattendo Miguel Ángel López e Quintana. Solo Valverde riesce a tenere il suo passo e diventa, ora, il suo unico rivale per la classifica generale. È vero che manca ancora una settimana alla conclusione della Vuelta, e proprio domani ci sarà un altro tappone, ma questo Roglic sembra inattaccabile. La Movistar ha provato la famosa ‘B zona’ mandando in fuga Marc Soler, ma a Valverde non è riuscito il numero per staccare lo sloveno che è sempre più leader della corsa spagnola. Gli altri si giocano un piazzamento, con Pogacar che si difende dal possibile attacco di López, mentre Quintana è ancora una volta il corridore a deludere maggiormente. Applausi invece per Sepp Kuss che dopo due settimane di lavoro per Roglic si è preso la libera uscita: lo statunitense è entrato nella fuga dopo il problema per Gesink, ha giocato d’astuzia e ha scelto il momento migliore per partire. Chapeau!

Video - Sepp Kuss fa il rocker: scatta in salita e batte il cinque a tutti prima della vittoria

01:24

La nuova classifica generale

Corridore Tempo
1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 58h10'32''
2. Aljeandro VALVERDE (Movistar) +2'25''
3. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +3'42''
4. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +3'59''
5. Nairo QUINTANA (Movistar) +5'09''
6. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +7'14''
7. Nicolas EDET (Cofidis) +9'08''
8. Wilco KELDERMAN (Sunweb) +9'15''
9. Carl Fredrik HAGEN (Lotto Soudal) +9'44''
10. Hermann PERNSTEINER (Bahrain Merida) +11'39''

17 corridori in fuga: Izagirre, Kuss e Soler pronti per la "B Zona"?

Subito scatti e controscatti in avvio di tappa per far partire la fuga da lontano. Sul Puerto del Acebo, prima asperità di giornata, ci prova anche Marc Soler (Movistar) che potrà fungere come punto di appoggio per Quintana e Valverde. Oltre allo spagnolo provano un’azione da lontano Gesink e Kuss (compagni di Roglic), Ion Izagirre (compagno di Miguel Ángel López) e Geoghegan Hart e Kiryienka (Team Ineos). In prossimità della seconda salita rientrano altri corridori, con 17 elementi a completare la fuga di giornata.

Kuss verso la vittoria: Roglic risponde a Valverde, Quintana si stacca

Non succede nulla sul Puerto del Connio, mentre sul Puerto del Pozo de las Mujeres Muertas è Sergio Samitier il primo ad evadere dalla testa della corsa, seguito da Dani Navarro e Ben O’Connor. Il gruppo maglia roja si mantiene a 5 minuti, con la Jumbo Visma di Roglic a fare un’andatura di controllo. I controattaccanti si avvicinano e Samitier prova a partire da solo, ma il corridore dell’Euskadi viene raggiunto e superato da Kuss. Dietro il primo a partire è Valverde, Roglic chiude subito mentre restano ‘fermi’ Pogacar, Miguel Ángel López e Quintana. Fuglsang prova a riportare sotto López e sotto la spinta del danese, ecco che si stacca Quintana.

Sepp Kuss

Sepp KussGetty Images

Kuss non si fa rimontare: Roglic guadagna altri 41’’ e tiene il passo di Valverde

Ruben Guerreiro e Tao Geoghegan Hart provano a ricucire lo strappo su Sepp Kuss, ma l’americano mantiene sempre 30’’ di margine che il corridore della Jumbo Visma riuscirà a portarsi fino al traguardo. A 2’14’’ arriva la coppia Valverde-Roglic, con lo sloveno che non patisce mai le accelerazioni del murciano che aveva ritrovato sulla sua strada Marc Soler, andato inizialmente in fuga. Dietro Miguel Ángel López ritrova Ion Izagirre e grazie alla sua andatura non perde nulla da Pogacar, con i due giovani di questa Vuelta che arrivano al traguardo con 2’55’’ di ritardo (41’’ da Roglic e Valverde). Ancora più staccato Quintana che perderà 3’50’’.

Video - Storie tese tra Geoghegan Hart e Guerreiro: i due si mandano a quel paese dopo la volata

01:44

L'ordine d'arrivo

Corridore Tempo
1. Sepp KUSS (Jumbo Visma) 4h19'04''
2. Ruben GUERREIRO (Katusha Alpecin) +39''
3. Tao GEOGHEGAN HART (Team Ineos) +40''
4. Óscar RODRÍGUEZ (Euskadi Murias) +53''
5. Mark PADUN (Bahrain Merida) +1'49''
6. Ben O'CONNOR (Dimension Data) +2'05''
7. Lawson CRADDOCK (Education First) +2'11''
8. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) +2'14''
9. Aljeandro VALVERDE (Movistar) +2'14''
10. Sander ARMÉE (Lotto Soudal) +2'48''
11. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +2'55''
12. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +2'55''
13. Marc SOLER (Movistar) +3'03''
14. Rafal MAJKA (Bora Hansgrohe) +3'13''
17. Nairo QUINTANA (Movistar) +3'50''

Tutte le tappe

  • Sabato 24 agosto - Tappa 1: da Salinas de Torrevieja a Torrevieja di 18 km (cronosquadre) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 25 agosto - Tappa 2: da Benidorm a Calpe di 193 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 26 agosto - Tappa 3: da Ibi. Ciudad del Juguete ad Alicante di 186 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Martedì 27 agosto - Tappa 4: da Cullera ad El Puig di 177 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 28 agosto - Tappa 5: da L’Eliana all'Observatorio Astrofísico de Javalambre di 165,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 29 agosto - Tappa 6: da Mora de Rubielos ad Ares del Maestrat di 196,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 30 agosto - Tappa 7: da Onda a Mas de la Costa di 182,4 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 31 agosto - Tappa 8: da Valls a Igualada di 168 km | RI-LVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 1° settembre - Tappa 9: da Andorra la Vella a Cortals d’Encamp di 96,6 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Lunedì 2 settembre - primo giorno di riposo | IL RIEPILOGO DELLA PRIMA SETTIMANA |
  • Martedì 3 settembre - Tappa 10: da Jurançon a Pau di 36,1 km (cronometro individuale) | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Mercoledì 4 settembre - Tappa 11: da Saint-Palais ad Urdax-Dantxarinea di 169 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Giovedì 5 settembre - Tappa 12: da Circuito de Navarra a Bilbao di 175 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Venerdì 6 settembre - Tappa 13: da Bilbao a Los Machucos. Monumento Vaca Pasiega di 167,3 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Sabato 7 settembre - Tappa 14: da San Vicente de la Barquer ad Oviedo di 189 km | RI-LIVE | IL COMMENTO |
  • Domenica 8 settembre - Tappa 15: da Tineo a Santuario del Acebo di 159 km | RI-LIVE |
  • Lunedì 9 settembre - Tappa 16: da Pravia all'Alto de La Cubilla. Lena di 155 km | SEGUI IL LIVE |
  • Martedì 10 settembre - secondo giorno di riposo
  • Mercoledì 11 settembre - Tappa 17: da Aranda de Duero a Guadalajara di 199,7 km | SEGUI IL LIVE |
  • Giovedì 12 settembre - Tappa 18: da Colmenar Viejo a Becerril de la Sierra di 180,9 km | SEGUI IL LIVE |
  • Venerdì 13 settembre - Tappa 19: da Ávila a Toledo di 163,4 km | SEGUI IL LIVE |
  • Sabato 14 settembre - Tappa 20: da Arenas de San Pedro a Plataforma de Gredos di 189 km | SEGUI IL LIVE |
  • Domenica 15 settembre - Tappa 21: da Fuenlabrada a Madrid di 105,6 km | SEGUI IL LIVE |

Video - Tappa e maglia per Matteo Trentin! Che vittoria a Kelso per l'italiano: rivivi la sua volata

02:08
0
0