Eurosport

Maikel van der Vleuten ha entusiasmato il pubblico di casa a Valkenswaard

Maikel van der Vleuten ha entusiasmato il pubblico di casa a Valkenswaard

Il 13/08/2019 alle 18:39Aggiornato Il 13/08/2019 alle 18:40

Entrambi qualificati per il prossimo Campionato Europeo di Rotterdam, gli Olandesi Maikel van der Vleuten e Dana Blue hanno conquistato la testa del Longines Global Champions Tour di Valkenswaard lo scorso fine settimana. Già vincitori a Geesteren lo scorso giugno, la coppia ha confermato la sua forma eccellente. Il Belga Oliver Philippaerts e il Francese Kevin Staut hanno completato il podio.

Che straordinaria preparazione per il Campionato Europeo per Maikel van der Vleuten ! Con la sua fantastica Dana Blue, l’olandese ha realizzato due giri perfetti  nel Longines Global Champions Tour Grand Prix di Valkenswaard. Con questa performance ha firmato la sua seconda vittoria nel circuito dopo Monaco, dove ha vinto he con Beauville Z. Dana Blue ha confermato la sua incredibile continuità. Quest’anno ha ottenuto cinque vittorie internazionali, tra cui due CSI5* Grand Prix: Geesteren e Valkenswaard. Gli appassionati di equitazione dovranno tenere d’occhio questa cavalla, che parteciperà al suo primo grande campionato a Rotterdam. 

A casa, la coppia ha messo in ombra otto coppie durante il salto. Per primo, il belga Olivier Philippaerts ha fatto un ottimo lavoro e ha messo sotto pressione i suoi avversari. La sua veloce H&M Legend ha partecipava solo al suo secondo CSI5* dalla finale di Coppa del Mondo di Goteborg dello scorso aprile e ha garantito al suo cavallerizzo un bel secondo posto.  In buona forma anche Kevin Staut e For Joy van’t Zorgvliet che hanno concluso al terzo posto grazie ad un salto veloce e chiaro. Perfetti nel secondo turno, l’olandese Harrie Smolders su Don VHP Z e il tedesco Marcus Ehning su Cornado NRW hanno dovuto accontentarsi del quarto e quinto posto. Più lento ma pulito, Christian Kukuk ha raggiunto la sesta posizione su Quintino. 

Favoriti per una nuova vittoria a Valkenswaard, i francesi Simon Delestre e Julien Epaillard non sono riusciti a fare un percorso pulito. Assumendosi molti rischi, il primo sul suo leggendario Hermès Ryan non ha evitato un errore. Il secondo su Virtuose Champeix ha concluso il giro con otto punti nonostante una vittoria solo poche ore prima. Hanno chiuso la gara rispettivamente al settimo e ottavo posto. 

Per quanto riguarda i fantini britannci, nessuno di loro era presente a Valkenswaard.

0
0