From Official Website

Italian Bowl 2019: i Seamen Milano schiantano i Guelfi Firenze 62-28 e si confermano campioni

Italian Bowl 2019: i Seamen Milano schiantano i Guelfi Firenze 62-28 e si confermano campioni

Il 07/07/2019 alle 08:10Aggiornato Il 07/07/2019 alle 08:12

Dal nostro partner OAsport.it

I Seamen Milano schiantano con il punteggio di 62-28 i Guelfi Firenze e si aggiudicano l’Italian Bowl 2019, il match che ha sancito la vincitrice del campionato italiano di Prima Divisione di football americano. La grande sfida, disputata allo Stadio Breda di Sesto San Giovanni (Milano) ha avuto equilibrio sostanzialmente per il solo primo quarto, dopo di che i lombardi hanno cambiato marcia, sommergendo di punti i toscani che, nonostante questo pesante ko rimangono la vera e grande sorpresa di questa annata, dopo soli quattro anni a questi livelli. Per i Seamen quinto titolo negli ultimi sei anni, e terzo consecutivo. Un vero e proprio suggello per una franchigia che, anno dopo anno, conferma il proprio valore.

La sfida prende il via all’insegna dell’equilibrio. I Seamen hanno il primo pallone e, nonostante un fumble ricoperto in qualche modo, mettono a segno i primi punti, con il touchdown di Santagostino che riceve il lancio di Zahradka. Si va sul 7-0, ma i Guelfi entrano in attacco per la prima volta e raggiungono subito la end zone avversaria con una corsa di Nacita. Il 7-6 resiste ben poco, dato che sempre nel primo quarto Milano torna avanti con il TD di Raffaele sempre su corsa. I toscani non si scompongono e nel secondo drive rimettono le cose in parità con la meta di Franco su lancio di Nacita. La conversione da 2 punti porta il punteggio sul 14-14.

Nel secondo quarto Guelfi di nuovo in attacco ma i Seamen intercettano Nacita e ancora Raffaele, sempre su corsa, porta il risultato sul 21-14. Dopo un field goal di Di Tunisi, e un TD su corsa di Nacita, le due squadre vanno al riposo sul 27-21. Milano mantiene il piede sull’acceleratore anche nel terzo quarto, condito da altre due mete, prima con Bonaparte su corsa, quindi con Mitchell su lancio del solito Zahradka, mentre per Firenze ci pensa ancora Nacita in prima persona a mettere punti sul tabellone.

Si arriva all’ultima frazione sul 41-28, ma il match si conclude qui, dato che i milanesi negli ultimi 15 minuti si accaniscono sui toscani andando a segno a ripetizione e ribadendo a tutti che i più forti sono loro. Il primo TD porta la firma di Fiammenghi che riceve l’ennesimo lancio di Zahradka, quindi ancora Mitchell su ricezione, quindi con un fumble riportato in meta di Aletti che chiude ogni discorso. 21 punti nel solo quarto periodo per l’impietoso 62-28 finale.

0
0