Getty Images

I Falcons volano sui Rams, sorpresa Tennessee in rimonta!

I Falcons volano sui Rams, sorpresa Tennessee in rimonta!

Il 07/01/2018 alle 10:01Aggiornato Il 08/01/2018 alle 14:24

Dal nostro partner OAsport.it

I playoff NFL meglio non potevano cominciare. Il Wild Card Weekend si è aperto in maniera sorprendente, con la vittoria delle due squadre sfavorite, almeno sulla carta. Se la vittoria degli Atlanta Falcons sui Los Angeles Rams non era così impronosticabile, i Tennessee Titans sembravano spacciati dopo la fine del primo tempo contro i Kansas City Chiefs, ma sono riusciti a rimontare e vincere staccando il pass per il Divisional Round della prossima settimana.

RIMONTA TENNESSEE – La serata era iniziata proprio all’Arrowhead Stadium di Kansas City. Marcus Mariota (19/31, 205 yds e 2 TD) doveva essere l’ago della bilancia della partita e così è stato. Tanto poteva passare dalle sue mani e dai suoi piedi ed un gran secondo tempo del qb dei Titans ha regalato agli ospiti un successo in trasferta inaspettato, specie dopo il 21-3 del primo tempo. Non c’è stata storia nei primi 30 minuti, che hanno rispecchiato il momento con cui le due squadre entravano nella postseason. Prima la corsa di Kareem Hunt, poi la ricezione di Travis Kelce, ed infine, in chiusura di primo tempo, un altro TD di Demarcus Robinson. Il tutto contro dei Titans inermi. Proprio un infortunio occorso a Kelce prima del rientro negli spogliatoi ha spostato l’equilibrio, scatenando un effetto domino.

È stato Mariota in prima persona a dare la scossa, lanciando un passaggio da TD a se stesso. I Chiefs hanno faticato a chiudere anche un solo down e allora è apparso Derrick Henry (23 corse e 156 yds), con la corsa vincente da 35 yds. Senza Kelce, Alex Smith (24/33, 264 yds e 2 TD) ha perso un’arma preziosa, diventando prevedibile. Nel finale, quindi, Mariota ha trovato Erik Decker per il TD del sorpasso. Non solo, prima di un presunto fumble dei Titans annullato dalla decisione arbitrale, lo stesso qb di Tennessee si è reso utile bloccando per la corsa di Henry che ha permesso di tenere il possesso fino alla fine, confezionando un debutto in postseason da sogno. 22-21 in rimonta e Titans che passano il turno. Kansas City ancora a secco in casa nei playoff dal 1994.

FALCONS SOLIDI – Lo spettacolo non è mancato anche nel secondo incontro della notte, quello tra Rams e Falcons. È stato praticamente un assolo di Atlanta, che ha fatto valere la sua maggiore esperienza al cospetto della squadra più giovane della NFL. Un grande lavoro difensivo ha consentito ai Falcons di fermare il miglior attacco della Lega. Sin dall’avvio, quando gli ospiti sono volati sul 13-0, senza aver bisogno di fare granché ma concretizzando in maniera cinica due palle perse dei Rams ed i calci di Matt Bryant (4 in totale, 2 da oltre 50 yds), oltre alla solita corsa di Devonta Freeman (18 corse per 66 yds e 1 TD). Un colpo di coda dei Rams prima del ritorno negli spogliatoi, con il TD di Jared Goff per Cooper Kupp che ha segnato il 13-10.

Stavolta, però, Atlanta non si è fatta sorprendere e la gestione di palla e tempo nel secondo tempo è stata magistrale. Il primo drive è durato oltre 8 minuti, portando al calcio di Bryant, che poco dopo ha calato il poker, allargando il divario. I Rams hanno quindi mostrato tutta la loro inesperienza, frettolosi e frenetici: il lancio di Matt Ryan (21/30, 218 yds e 1 TD) per Julio Jones (107 yds totali) ha così chiuso i giochi. Goff è stato tenuto a bada (24/45, 259 yds e 1 TD) e non è bastato nemmeno l’esplosivo Todd Gurley II (14 corse e 101 yds). Una dimostrazione di forza notevole da parte dei Falcons, che nonostante la sesta testa di serie, si candidano in maniera decisa per un’altra corsa lunga, come quella dello scorso anno. E la settimana prossima contro Philadelphia ne vedremo delle belle. Los Angeles saluta invece una stagione comunque positiva e dalla quale ripartire per il futuro.

Wild Card Weekend

Kansas City Chiefs – Tennessee Titans 21-22
Los Angeles Rams – Atlanta Falcons 13-26

Alessandro Tarallo

0
0