Getty Images

NFL, multa ai giocatori se si inginocchieranno durante l'inno

NFL, multa ai giocatori se si inginocchieranno durante l'inno

Il 24/05/2018 alle 09:26

Il gesto, nato per portare attenzione e sensibilità riguardo all'odio razziale, verrà punito dalla lega statunitense. Passa così la "linea Trump", che l'anno scorso si era opposto anche con termini coloriti a questa forma di protesta.

I proprietari della National Football League hanno concordato l'obbligo di richiedere ai giocatori di restare in piedi durante l'inno nazionale, dando loro in alternativa l'opzione di restare negli spogliatoi. I giocatori si inginocchiavano per portare l'attenzione sulla discriminazione razziale, e nella scorsa stagione la protesta era diventata un tema di grande risonanza. Il presidente Donald Trump l'anno scorso aveva definito i giocatori che aderivano alla protesta "figli di ***". Ne derivò un'ondata di proteste, con i tifosi indignati e i proprietari filo-repubblicani in difficoltà a prendere posizione. La leadership dell'Nfl non era disposta a ordinare ai giocatori di restare in piedi, quindi la decisione odierna appare come un compromesso.

Attualmente, a tutti i giocatori è richiesto di essere sul campo durante la riproduzione de 'The Star-Spangled Banner'. Con la nuova regola non sarà più così e chi non vorrà stare in piedi dovrà restare negli spogliatoi. Chi resterà sul campo da gioco ma non sarà in piedi rischierà sanzioni dalla propria squadra. Un portavoce della Nfl Players Association ha criticato la decisione, sottolineando che i delegati dei giocatori non sono stati coinvolti nella discussione.

0
0