Getty Images

Dominano Patriots e Chiefs, vittorie importanti per Packers, Rams, Seahawks, Falcons e Cowboys

Dominano Patriots e Chiefs, vittorie importanti per Packers, Rams, Seahawks, Falcons e Cowboys

Il 16/09/2019 alle 08:30

Dal nostro partner OAsport.it

La seconda settimana della NFL 2019/2020 inizia a dare le prime conferme ma, di pari passo, anche le prime smentite. Nella AFC i New England Patriots umiliano a domicilio i malcapitati Miami Dolphins, mentre i Kansas City Chiefs mettono in scena una prova di forza in casa degli Oakland Raiders. Nella NFC successi di rilievo per i Green Bay Packers contro i Minnesota Vikings, per i Dallas Cowboys in casa dei Washington Redskins e dei Seattle Seahawks contro i Pittsburgh Steelers. I Los Angeles Rams, infine, mettono ko Drew Brees e passeggiano sui New Orleans Saints. Andiamo, quindi, a conoscere nel dettaglio cosa è successo nei match della Week 2.

Miami Dolphins (0-2) – New England Patriots (2-0) 0-43. L’inizio di stagione dei Dolphins è un vero incubo. Dopo il massacro dell’esordio contro i Ravens arriva la replica immediata per un 43-0 terrificante. Brady lancia per 264 yds e 2 mete, Michel corre per 85 e un td, mentre i ricevitori si spartiscono le yards, tra queste 56 con un td anche per Antonio Brown. Per Miami i numeri sono impietosi. Quasi 100 punti subiti in due match, 142 yds su lancio con ben 4 intercetti (tre di Fitzpatrick) 42 su corsa e anche un fumble perso dal QB. Per i Patriots procede il cammino del tutto indisturbato.

Green Bay Packers (2-0) – Minnesota Vikings (1-1) 21-16: Match davvero dai due volti al Lambeau Field. I Packers iniziano con due mete nei primi due drive con due lanci di Rodgers per Williams e Allison. I padroni di casa volano sul 21-7 con la meta su corsa di Jones, pareggiata da quella di Cook (75yds in un colpo solo sulle 154 totali) quindi si bloccano. Gli ospiti tornano in partita a suon di field goal, ma non riescono ad andare oltre. Cousins lancia per 230 yds ma 2 intercetti, mentre Rodgers si ferma a 209 yds e due td, ma nel primo quarto era già a 115. Ad ogni modo vittoria pesante per Green Bay nella NFC North che mette in mostra un Jones che passa le 100 yds su corsa.

Los Angeles Rams (2-0) – New Orleans Saints (1-1) 27-9: i Saints volevano la rivincita dopo il ko nell’NFC Championships di un anno fa e il tanto discusso non-fischio su una interferenza su passaggio enorme non sanzionata, ma i sogni di gloria si chiudono dopo poco, ovvero al momento dell’infortunio al pollice di Brees. I Rams ringraziano e dominano con Goff da 283 yds e Kupp da 120 su ricezione. Match che si chiude nel terzo quarto con due mete dei californiani per il 20-3.

Oakland Raiders (1-1) – Kansas City Chiefs (2-0) 10-28: successo pesante nella AFC West per i Chiefs che assistono all’ennesimo show dell’MVP Mahomes da 443 yds e 4 mete con Robinson che riceve per 178 e Kelce per 107. Tutti i punti dei bianco-rossi arrivano nel secondo quarto, dopo il 10-0 iniziale dei padroni di casa che pagano i due intercetti di Carr, mentre Jacobs corre per 99 yds.

Houston Texans (1-1) – Jacksonville Jaguars (0-2) 13-12: vittoria molto sofferta dei texani che hanno la meglio per un solo punto sui Jags dopo una prova al di sotto delle attese. Watson non va oltre le 159 yds su lancio, quindi ci pensa lui stesso con una meta su corsa, assieme alle 90 yds di Hyde. Jacksonville lancia il back-up QB Minshew che ci prova, ma la rimonta si ferma a una sola lunghezza.

Pittsburgh Steelers (0-2) – Seattle Seahawks (2-0) 26-28: ancora una vittoria sofferta per Seattle che passa a Pittsburgh e rimane imbattuta. Wilson domina con 300 yds e 3 td, Carson e Penny corrono 60 e 62 yds, mentre Dissly riceve due lanci da meta con un attacco che appare quanto mai efficace e bilanciato. Per gli Steelers arriva la tegola dell’infortunio di Roethlisberger che esce in avvio di match e Rudolph nulla può contro la difesa dei Seahawks che lo intercetta due volte e ferma le corse.

Atlanta Falcons (1-1) – Philadelphia Eagles (1-1) 24-20. match spettacolare deciso da un td di Jones su ricezione a due minuti dalla fine da ben 54yds. Emozioni a non finire con il risultato in bilico fino in fondo. Wentz lancia 231 yds ma due intercetti, mentre Ryan fa e disfa con 320 yds, tre mete ma anche tre intercetti. Le corse non funzionano allora sono i ricevitori a salire in cattedra con Jones da 106 totali e due mete, Ridley da 105 per Atlanta, mentre per gli Eagles Agholor tocca i 107.

Washington Redskins (0-2) – Dallas Cowboys (2-0) 21-31: Secondo successo di fila nella NFC East per Dallas che passa al FedEx Field con una prova di carattere. Prescott lancia per 269 yds, 3 td e 1 int, Elliott domina su corsa con 111 yds e una meta mentre Smith, Cooper e Witten aggiungono una meta su ricezione a testa. Per Washington il gioco di corsa non esiste e Keenum è costretto a lanciare e chiude con 221 yds e due mete. Troppo poco per la rimonta finale.

Cincinnati Bengals (0-2) – San Francisco 49ers (2-0) 17-41; Vittoria dominante dei 49ers che passano a Cincinnati chiudendo i conti già nel primo tempo, chiuso sul 24-10. Garoppolo lancia per 297yds, 3td e un int, con un attacco bilanciato con Breida che corre per 121 yds e quattro ricevitori oltre le 50yds. I Bengals vedono Boyd da 122 su ricezione e Ross III da 112 ma il running game non produce che 23yds nonostante le 311 su lancio di Dalton.

Carolina Panthers (0-2) – Tampa Bay Buccaneers (1-1) 14-20. La seconda settimana si era aperta con il Thursday Night match che rappresentava già una sfida delicatissima nella NFC South. I Panthers cadono in casa per la seconda volta consecutiva dopo una prova quanto mai opaca. Cam Newton sparacchia per 25/51 e 333 yards senza mete e il running game non incide con McCaffrey bloccato a sole 37yds. Tampa Bay vince grazie a una meta su lancio di Winston (208 yds) per un Godwin dominante da 121yds su 8 ricezioni e una sul terreno con Barber 882yds in 23 portate). Per Carolina si salva solo il tight end Olsen con 110yards.

Negli altri match i Detroit Lions (1-0-1) superano in rimonta 13-10 i Los Angeles Chargers (1-1) in casa grazie alle 117 yds su ricezioni di Golladay, quindi i Tennessee Titans (1-1) cadono in casa in rimonta 17-19 contro gli Indianapolis Colts (1-1). Continua l’annata nera dei New York Giants (0-2) che vengono sconfitti 14-28 in casa dai Buffalo Bills (2-0) nonostante il solito grande match di Barkley con oltre 100 yds su corsa, i Denver Broncos (0-2) perdono in casa 14-16 contro Chicago Bears (1-1) dopo un match nel quale gli attacchi lasciano ampiamente a desiderare, infine i Baltimore Ravens (2-0) hanno la meglio con qualche patema di troppo degli Arizona Cardinals (0-1-1) per 23-17 con Lamar Jackson che incanta con 272 yds e 2 mete su lancio e ben 120 su corsa!

Il turno si chiuderà con il classico Monday Night che metterà di fronte i New York Jets (0-1) ai Cleveland Browns (0-1)

alessandro.passanti@oasport.it

Video - Kelvin Beachum in conferenza stampa con il figlio di un anno: anche lui vuole dire qualcosa

02:13
0
0