Getty Images

Charles Leclerc sull'accordo FIA-Ferrari: "Mi fido del mio team"

Charles Leclerc sull'accordo FIA-Ferrari: "Mi fido del mio team"

Il 18/03/2020 alle 09:11

Dal nostro partner OAsport.it

Non si aspettava di certo un periodo di pausa Charles Leclerc. Il monegasco, pilota di F1 in forza alla Ferrari, deve fare i conti con le cancellazioni in serie dei primi quattro appuntamenti del Mondiale 2020 per via dell’emergenza Coronavirus. Il Circus, stando alle indiscrezioni, potrebbe riprendere il proprio cammino da Baku (Azerbaijan) il 7 giugno e l’alfiere del Cavallino Rampante non vede l’ora di calarsi nell’abitacolo della SF1000 e di dimostrare il proprio valore.

Vero è che in queste ultime settimane a tenere banco è stata la polemica riguardante l’accordo tra la Rossa e la FIA sulla famosa querelle “power unit Ferrari (2019)”. Un modus operandi poco gradito dai competitors. Da questo punto di vista Leclerc, intervistato da motorsport.com, ha detto la sua: “Mi fido completamente del mio team, questo è certo. Mi fido della FIA, credo che tutto sia andato bene. Per me è una questione finita, guardo al futuro. Gli altri team dovrebbero fidarsi della Federazione, sa fare il suo lavoro. Penso sia pienamente comprensibile che non spieghino assolutamente tutto, perché c’è molto lavoro anche per noi che abbiamo fatto su tutte le componenti. Se si rende tutto pubblico, poi rendi pubblico tutto il lavoro fatto dalla squadra. E questo, per quanto mi riguarda, sarebbe inconcepibile“.

Charles dunque difende, come è logico, per filo e per segno quanto è stato deciso. A questo punto la speranza sua e di tutti è di tornare al più presto alla normalità.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Ecco l’Alfa Romeo C39: la monoposto di Raikkonen e Giovinazzi per il Mondiale 2020

01:29