Imago

Libere 1: la Ferrari di Vettel finisce contro il muro, di Bottas il miglior tempo

Libere 1: la Ferrari di Vettel finisce contro il muro, di Bottas il miglior tempo

Il 29/11/2019 alle 12:37Aggiornato Il 29/11/2019 alle 12:38

Dal nostro partner OAsport.it

Sebastian Vettel è andato a sbattere contro il muro alla curva 19 del circuito di Yas Marina commettendo un grosso errore durante l'ultimo minuto della prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi, ultima prova del Mondiale 2019 di Formula 1. Il pilota della Ferrari, che ha centrato il quinto miglior tempo a 2 secondi dal leader Valtteri Bottas, ha cercato di spingere nel finale ma ha perso il controllo della monoposto danneggiandola pesantemente: a uscire malissimo dall'urto è stata la sospensione posteriore sinistra. La vettura è rientrata immediatamente ai box e ora i meccanici saranno chiamati a una vera e propria impresa: dovranno rimettere Sebastian Vettel in pista per le seconde libere in programma alle 14. La speranza è che non ci siano dei pezzi cruciali particolarmente compromessi e che non si debbano operare sostituzioni di rilievo (Power Unit o scatola del cambio) che potrebbero portare a penalizzazioni sulla griglia di partenza.

Di Bottas il miglior tempo, Leclerc è 7°

È stato Valtteri Bottas il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi: il finlandese della Mercedes ha fermato il crono sul tempo di 1'36"957 sfruttando il nuovo motore a sua disposizione. Un fine settimana problematico per Bottas, vista la sostituzione della Power Unit e di alcuni componenti che hanno portato a una penalità in griglia di partenza importante (partirà dal fondo). Alle sue spalle troviamo la Red Bull di Max Verstappen e l'altra Mercedes del campione del mondo Lewis Hamilton. Settima la Ferrari di Charles Leclerc.

I tempi delle libere 1 del Gran Premio di Abu Dhabi

1. Valtteri BOTTAS (Mercedes) 1'36"957
2. Max VERSTAPPEN (Red Bull) +0"535
3. Lewis HAMILTON (Mercedes) +0"634
4. Alexander ALBON (Red Bull) +1"127
5. Sebastian VETTEL (Ferrari) +1"949
6. Romain GROSJEAN (Haas) +2"189
7. Charles LECLERC (Ferrari) +2"292
8. Kevin MAGNUSSEN (Haas) +2"393
9. Antonio GIOVINAZZI (Alfa Romeo) +2"466
10. Nico HULKENBERG (Renault) +2"548
11. Lando NORRIS (McLaren) +2"671
12. Lance STROLL (Racing Point) +2"907
13. Kimi RAIKKONEN (Alfa Romeo) +2"931
14. Sergio PEREZ (Racing Poin) +2"944
15. Daniil KVYAT (Toro Rosso) +3"012
16. Pierre GASLY (Toro Rosso) +3"444
17. Carlos SAINZ (McLaren) +3"730
18. Robert KUBICA (Williams) +3"835
19. Daniel RICCIARDO (Renault) +3"893
20. George RUSSELL (Williams) +4"405

Video - Vettel-Leclerc, è guerra rossa in Ferrari! I 5 momenti che hanno incrinato il rapporto

01:31
0
0