Eurosport

Prove libere 3: Lewis Hamilton vola con le Hypersoft e precede Raikkonenf

Prove libere 3: Lewis Hamilton vola con le Hypersoft e precede Raikkonen

Il 24/11/2018 alle 13:05Aggiornato Il 24/11/2018 alle 13:06

Dal nostro partner OAsport.it

Ultima sessione di prove libere della stagione che va appannaggio del cinque volte campione iridato Lewis Hamilton (Mercedes), che si candida al ruolo di favorito assoluto in vista delle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi 2018. Il turno si è disputato in condizioni atmosferiche ideali, con una temperatura abbastanza alta che ha messo però in crisi gli pneumatici morbidi di diversi team di seconda fascia. Nel primo run Ferrari e Mercedes sono scese in pista con la mescola più morbida, le Hypersoft, mentre le Red Bull hanno optato per le Ultrasoft (compound intermedio) dimostrando una buona competitività soprattutto con Max Verstappen. Nell’ultima fase della sessione i piloti si sono scatenati in un antipasto di quello che succederà alle 14.00 in qualifica, con un paio di tentativi a testa di giro secco con gomma Hypersoft.

Il più veloce è stato Hamilton con 1:37.176 ottenuto al primo tentativo, chiudendo davanti a Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel rispettivamente di 0.288 e 0.411. Le Ferrari hanno mostrato una buona velocità soprattutto nei primi due settori, pagando però quasi mezzo secondo nel terzo settore più guidato nei confronti del n.44. Quarto tempo per l’olandese Max Verstappen, staccato di 0.571 da Hamilton, anche se è stato comunque capace di precedere la Mercedes del finlandese Valtteri Bottas di quasi due decimi ed il compagno di squadra (ancora per una gara) Daniel Ricciardo di poco più di 0″3. L’australiano si è fermato in pista negli ultimi minuti a causa dell’ennesimo problema tecnico della stagione per la sua Red Bull, anche se non è ancora chiara la natura del guasto.

Buona settima piazza per il francese Romain Grosjean (Haas), che ha accusato poco più di 1″ di ritardo dal miglior tempo precedendo le due Renault di Nico Hulkenberg e Carlos Sainz, staccate rispettivamente di 1.674 e 1.794 da Hamilton. Esteban Ocon ha chiuso la top10 con la Force India a pochi decimi di ritardo dalle Renault mentre Charles Leclerc, futuro compagno di squadra di Vettel in Ferrari, ha chiuso solo in 13^ posizione a più di 2″ dalla vetta a causa di un errore commesso durante la simulazione di qualifica in cui è andato a sbattere contro il muro in uscita di curva 18, danneggiando l’alettone posteriore e rientrando solo negli ultimi minuti.

CLASSIFICA TEMPI FP3 GP ABU DHABI 2018

  • 1 44 L. Hamilton (H) Mercedes 1’37″176 12
  • 2 07 K. Raikkonen (H) Ferrari +00″288 1’37″464 13
  • 3 05 S. Vettel (H) Ferrari +00″411 1’37″587 11
  • 4 33 M. Verstappen (H) Red Bull +00″571 1’37″747 10
  • 5 77 V. Bottas (H) Mercedes +00″757 1’37″933 11
  • 6 03 D. Ricciardo (H) Red Bull +00″914 1’38″090 8
  • 7 08 R. Grosjean (H) Haas +01″128 1’38″304 11
  • 8 27 N. Hulkenberg (H) Renault +01″674 1’38″850 11
  • 9 55 C. Sainz (H) Renault +01″794 1’38″970 15
  • 10 31 E. Ocon (H) Force India +01″835 1’39″011 4

Video - Dal Mondiale di Raikkonen, alla sfida thrilling Massa-Hamilton: tutti gli aneddoti del GP di Brasile

01:52
0
0