Getty Images

Hamilton: "Non pensavo di avere un margine simile"; Vettel: "In gara credo sia possibile vincere"

Hamilton: "Non pensavo di avere un margine simile"; Vettel: "In gara credo sia possibile vincere"

Il 16/03/2019 alle 09:47Aggiornato Il 16/03/2019 alle 09:48

Dal nostro partner OAsport.it

Lewis Hamilton centra l'ottava pole position della sua carriera nel Gran Premio di Australia, prima prova del Mondiale F1 2019, la numero 84 della sua carriera e la sesta consecutiva all’Albert Park. Cifre che fanno spavento (a tutti gli avversari ovviamente) con una prestazione odierna che ha stupito anche il cinque volte campione del mondo. Nel corso delle interviste di rito al termine delle qualifiche, oggi condotte dall’ex pilota britannico Paul Di Resta, il numero 44 appariva davvero sorpreso da quanto accaduto.

" Sono contento per questo risultato, ma devo essere sincero, non pensavo di avere un margine simile sugli avversari. La Q1 aveva visto prestazioni ravvicinate, per cui pensavo ci fosse maggiore battaglia. Fortunatamente nel momento decisivo abbiamo fatto la differenza, meglio così"

Una differenza che è andata oltre alla vettura.

" Il secondo giro del Q3 è stato nettamente meglio del primo, e non sempre si riesce a migliorare così tanto. Nel primo tentativo ho sbagliato in curva 1, per cui sapevo di non poter sbagliare"

Video - Lewis Hamilton in pista con la nuova W10: ecco i suoi primi giri

00:36

Un uno-due Mercedes che spiega perfettamente il livello della nuova W10.

" Dopo i test invernali in fabbrica hanno svolto un lavoro clamoroso, confermato anche qui a Melbourne in questi primi due giorni. Sapevamo di avere una vettura pronta per l’esordio, ma così in forma no. Appena messa in pista nella giornata di ieri abbiamo capito che le correzioni apportate erano tutte andate a buon segno"

In vista della gara, si può pensare seriamente a una doppietta Mercedes che, visti i distacchi odierni, appare inevitabile.

" Non sarà facile domani nel corso del Gran Premio. Valtteri Bottas si è dimostrato molto vicino, ed è pronto a fare bene. Cercheremo di portare a casa il massimo per il team"

Video - Ferrari, Mercedes, Red Bull: le scuderie e i piloti del Mondiale 2019

01:03

Leclerc: "Ho commesso degli errori"

Quinto tempo nel primo turno di qualifiche in carriera con la Ferrari: è questo l’esito del time-attack in Australia, sul tracciato di Melbourne, per il monegasco Charles Leclerc. Il nuovo alfiere della Rossa, anche per via di un Q3 non perfetto, ha concluso in quinta posizione a quasi 1″ dalla Mercedes di Lewis Hamilton, in una giornata negativa anche per questo in casa della scuderia di Maranello. Ecco la sua analisi ai microfoni di Sky Sport:

" Come risultato, non sono soddisfatto. Ho commesso degli errori in Q3 e avrei potuto fare meglio. La top-3 era possibile, dunque, vedremo domani. Il bilancio della macchina non era male. La gara? Niente è impossibile, ci vorrà una grande partenza e un pizzico di fortuna. Dobbiamo lavorare però per essere competitivi nei prossimi weekend"

Per lui, quindi, si preannuncia una corsa in salita come anche per il Cavallino. Sarà una prova ardua per lui centrare il podio, visti le difficoltà nel sorpassare su questa pista e i piloti che lo precedono.

Video - Charles Leclerc, il giovane predestinato per un grande futuro in Ferrari

01:26

Vettel: "Credo sia possibile vincere"

" Deluso? Non saprei. Innanzitutto faccio i complimenti alla Mercedes, ad Hamilton e Bottas. Sono state delle qualifiche un po' difficili. Devo fare i complimenti a chi ci è stato davanti ma la gara è domani"

Parole di Sebastian Vettel dopo le qualifiche del Gran Premio di Australia di Formula 1, primo appuntamento della stagione. Il tedesco della Ferrari ha chiuso con il terzo tempo, in prima fila le due Frecce d'Argento.

" Abbiamo una buona macchina, la pista molto particolare, non dovremmo preoccuparci troppo ma chiaramente non è grandioso il risultato di oggi, ci sarebbe piaciuto essere nella posizione della Mercedes."

Il ferrarista in Australia ha già vinto anche senza partire dalla pole:

" Domani? Credo sia possibile vincere, non si può mai sapere cosa accade la domenica, l'anno scorso abbiamo avuto un po' di fortuna. Abbiamo una buona macchina, soprattutto in gara, siamo in buona forma. Chiaramente le Mercedes sono favorite, sono fortissime, ma siamo qui per gareggiare, vediamo. Possiamo fare una buona partenza"

alessandro.passanti@oasport.it

Video - Zanardi: "Charles Leclerc in Ferrari? Lo vedo bene, è potenzialmente un Hamilton"

00:33
0
0