Getty Images

Leclerc: "Sono cresciuto con Anthoine, dedico a lui questa vittoria che sognavo da bambino"

Leclerc: "Sono cresciuto con Anthoine, dedico a lui questa vittoria che sognavo da bambino"
Di Eurosport

Il 01/09/2019 alle 16:59Aggiornato Il 01/09/2019 alle 17:19

Charles Leclerc commenta la vittoria nel Gran Premio del Belgio di F1, che fa di lui il più giovane vincitore in Ferrari a 21 anni, 10 mesi e 16 giorni.

La Ferrari torna sul gradino più alto del podio dopo quasi un anno: un successo firmato da Charles Leclerc, che ai microfoni della tv si gode la vittoria ma con il pensiero va ad Anthoine Hubert, pilota 22enne che ha perso la vita sabato durante la gara di Formula 2 in Belgio.

" Realizzo il sogno che avevo sin da bambino ma è stato un weekend difficile. Sono cresciuto con Anthoine e voglio dedicargli questa vittoria"
" E' stata una gara molto difficile, ho faticato molto con le gomme alla fine. Ma rispetto all'Ungheria le ho gestite meglio. Alla fine è arrivata una pole e una vittoria, è stato un bel weekend e sono contento. "
" Le Mercedes erano molto veloci, battere Hamilton non è stato semplice, mi stava riprendendo ho avuto grande pressione ma sono riuscito a tenerlo dietro"

Hamilton: "Ho dato tutto, Leclerc meritava da tempo la vittoria"

"Ho dato tutto quello che avevo davanti ad un pubblico fantastico. E' stata una gara difficile. Le Ferrari erano molto veloci in rettilineo ed era difficile prendere Leclerc, forse servivano 3 giri in più". Così Lewis Hamilton, pilota della Mercedes, commenta il suo secondo posto nel Gran Premio del Belgio di F1. "Congratulazioni a Charles, lo meritava da tempo e sono contento per lui", ha aggiunto.

Bottas: "Ferrari velicissime, soddisfatto per il podio"

"Il nostro passo gara era migliore come ci aspettavamo, ma le Ferrari erano molto veloci in rettilineo. E' stata una gara abbastanza buona, sono riuscito a salire sul podio e alla fine ho dovuto preservare motore e cambio per le prossime gare". Così Valtteri Bottas, pilota della Mercedes, commenta il suo terzo posto nel Gp del Belgio di F1.

Video - Il ritratto di Niki Lauda, campione in pista con Ferrari e McLaren, dirigente vincente con Mercedes

01:20
0
0