Getty Images

Le pagelle: Furia Verstappen, Ocon scriteriato, Raikkonen unica luce della Ferrari, Vettel atapirato

Le pagelle: Furia Verstappen, Ocon scriteriato, Raikkonen unica luce della Ferrari, Vettel atapirato

Il 11/11/2018 alle 22:03Aggiornato Il 11/11/2018 alle 22:12

Diamo i voti ai protagonisti del GP del Brasile. Hamilton vince grazie alla follia di Ocon e consegna alla Mercedes il quinto titolo costruttori consecutivo, gara da dimenticare per Vettel: che bravi Verstappen e Ricciardo.

Lewis Hamilton (Pilota Mercedes, 1° classificato): voto 9 Bravo e fortunato. Dopo la 10ma pole position stagionale, trova anche la 10ma vittoria del suo 2018 stellare grazie alla folle frittata che combina Verstappen. La vittoria, probabilmente, più inattesa della sua annata ma preziosa per chiudere i conti nel Mondiale costruttori e consegnare alla Mercedes il quinto titolo iridato consecutivo.

Max Verstappen (Pilota Red Bull, 2° classificato) voto 9.5: Al netto del dito medio e della rissa da bar in zona pesi, la sua gara è magistrale. Sorpassi magistrali, una condotta di gara superlativa con le gomme supersoft e una vittoria inappuntabile che pareva in pugno. Se non fosse per lo sciagurato Ocon...

Kimi Raikkonen (Pilota Ferrari, 3° classificato) voto 8: Gara coraggiosa, coglie l’ottavo podio stagionale salvando l’onore della Ferrari e resistendo al ritorno dello scatenato Ricciardo.

Daniel Ricciardo (Pilota Red Bull, 4° classificato) voto 8: La speranza e l’augurio è che la Renault sia al suo livello, perché uno con queste qualità non merita di finire a lottare per le posizioni che non contano in mezzo al gruppo. Rimonta dalla 11° posizione in griglia e sfodera sorpassi da cineteca (il più bello su Vettel a 16 giri dalla fine) arrivando a un passo dal podio.

Valtteri Bottas (Pilota Mercedes, 5° posto) voto 6.5: Non bello ma efficace. Guizzo in partenza poi solita solida gara da gregario, a totale servizio della gara. Generoso.

Sebastian Vettel (Pilota Ferrari, 6° posto) voto 5: Gara da dimenticare. Tradito dal sensore, bruciato da Bottas in partenza è costretto a lasciare strada a Raikkonen e ad accontentarsi di un anonimo sesto posto. Atapirato.

Charles Leclerc (Pilota Alfa Romeo Sauber) voto 7.5: Bissa il settimo posto del Messico con una gara acuta e priva di errori.

Esteban Ocon (Pilota Force India) voto 3: Sarà la frustrazione di trovarsi senza una monoposto per il 2019 oppure il nervosismo per una gara al di sotto delle aspettative, sarà quel che sarà di certo il suo comportamento è ingiustificabile e assolutamente scriteriato. Mai visto un doppiato speronare un pilota che stava comandando la gara... Irresponsabile.

Video - Le prossime sfide di Lewis Hamilton, tutti i record che l'inglese può ancora battere

01:19
0
0