Getty Images

Vettel firma il record della pista e rifila due decimi a Hamilton nelle terze libere

Vettel firma il record della pista e rifila due decimi a Hamilton nelle terze libere

Il 10/11/2018 alle 16:38Aggiornato Il 10/11/2018 alle 16:39

Dal nostro partner OAsport.it

Dopo un venerdì all’insegna dell’equilibrio, Sebastian Vettel (Ferrari) si accende e stampa il record della pista di Interlagos dettando il passo al termine della terza sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile 2018, ventesimo e penultimo round del Mondiale di Formula Uno. Il tedesco si è dimostrato completamente a proprio agio con la propria SF71H in configurazione di simulazione di qualifica, confermandosi il più veloce di tutti in entrambi i run. Il nativo di Heppenheim ha firmato uno strepitoso 1:07.948 rifilando poco più di due decimi (217 millesimi) al rivale più accreditato in vista della pole position, Lewis Hamilton (Mercedes). Il britannico cinque volte Campione del Mondo ha accusato un piccolo problema alla vettura che non gli ha consentito di scendere subito in pista, ma è riuscito comunque a svolgere nel migliore dei modi il programma di lavoro di preparazione al time-attack della qualifica. Le Mercedes sono parse leggermente inferiori rispetto a Vettel nel giro secco, infatti Bottas ha accusato addirittura 0.517 di ritardo senza commettere degli errori evidenti.

Kimi Raikkonen (Ferrari) ha fatto un passo in avanti dal punto di vista della prestazione rispetto alla complicata giornata di ieri, ma ha messo a segno solo il quarto tempo a 0.542 dal compagno di squadra rimanendo alle spalle delle due Frecce d’Argento. Le Red Bull hanno fatto fatica a tenere il passo degli altri due top team a causa di un lay-out che non favorisce il grip meccanico della scuderia di Milton Keynes, infatti Max Verstappen si è classificato quinto a 0.785 e Daniel Ricciardo sesto a 0.840, mostrando di non poter competere per la prima fila in griglia in condizioni di asciutto. Ottimi riscontri per la Haas, che si deve riscattare dopo un weekend messicano completamente negativo, con Kevin Magnussen che ha chiuso in settima piazza a 1.198 davanti al compagno Romain Grosjean, ottavo a 1.309 dalla vetta. Chiudono la top10 il francese Pierre Gasly (Toro Rosso), nono a 1.454, ed il monegasco Charles Leclerc (Alfa Romeo-Sauber), decimo ad 1″5 di ritardo dal futuro compagno di squadra in Ferrari Sebastian Vettel.

I tempi delle FP3

1 05 S. Vettel Ferrari 1’07″948
2 44 L. Hamilton Mercedes 1’08″165
3 77 V. Bottas Mercedes 1’08″465
4 07 K. Raikkonen Ferrari 1’08″490
5 33 M. Verstappen Red Bull 1’08″733
6 03 D. Ricciardo Red Bull 1’08″788
7 20 K. Magnussen Haas 1’09″146
8 08 R. Grosjean Haas 1’09″257
9 10 P. Gasly Toro Rosso 1’09″402
10 16 C. Leclerc Sauber 1’09″448

0
0