Getty Images

Comanda ancora Hamilton nelle seconde libere, ma Raikkonen e Vettel sono vicini

Comanda ancora Hamilton nelle seconde libere, ma Raikkonen e Vettel sono vicini

Il 13/04/2018 alle 09:59

Dal nostro partner OAsport.it

C’è ancora Lewis Hamilton al comando a Shanghai. Il britannico ha chiuso con il miglior tempo anche le prove libere 2 del GP di Cina. Il tempo fatto segnare dal campione del mondo in carica è stato 1’33″482, con gomma ultrasoft, dimostrando una volta di più la sua particolare confidenza – e della Mercedes – con il tracciato cinese.

Il distacco, però, è stato più contenuto rispetto al mattino. La Ferrari, infatti, è riuscita a mettere a posto il set-up della SF71H: è stato Kimi Raikkonen, come già successo nei weekend precedenti, il più veloce dei due piloti della Rossa nelle libere, chiudendo a soli 7 millesimi dal tempo di Hamilton. Il passo avanti, in ogni caso, lo ha fatto anche Sebastian Vettel, quarto a 108 millesimi, nella scia di Valtteri Bottas (+0.033). Al netto dei carichi di benzina e della configurazione del motore, anche qui sembra esserci equilibrio tra le due rivali.

Più indietro, invece, la Red Bull. Max Verstappen ha chiuso con il quinto tempo ma a tre decimi da Hamilton (+0.341). Daniel Ricciardo, invece, ha pasticciato nel giro buono, senza riuscire a migliorarsi nella seconda sessione (nono a +1.075). Bene invece la Renault, con Niko Hulkenberg sesto (+0.831) e Carlos Sainz ottavo (+0.991), a sandwich con la Haas di Kevin Magnussen, settimo (+0.976). Chiude la top ten, Fernando Alonso (+1.150).

Mercedes e Ferrari vicine anche sul passo gara. Entrambe hanno diversificato il lavoro con i due piloti. L’impressione migliore l’ha lasciata la gomma media: la mescola più morbida, infatti, la ultrasoft, ha mostrato una durata molto limitata, con tempi che per tutti i piloti top, Red Bull compresa, si sono alzati dopo poche tornate. La bianca, invece, è risultata più performante, come confermato da Vettel al team radio. La strategia di gara – e quindi della qualifica – quantomai importante qui viste le temperature basse e l’incognita meteo (la pioggia è comparsa sul finire della sessione portando diversi piloti a provare la gomma intermedia) starà tutta qui, nella scelta tra media e soft: con la gialla, infatti, il lavoro fatto da Raikkonen è stato piuttosto positivo.

I tempi delle prove libere 2 del GP di Cina

1 44 L. Hamilton Mercedes 1’33″482

2 07 K. Raikkonen Ferrari 1’33″489

3 77 V. Bottas Mercedes 1’33″515

4 05 S. Vettel Ferrari 1’33″590

5 33 M. Verstappen Red Bull 1’33″823

6 27 N. Hulkenberg Renault 1’34″313

7 20 K. Magnussen Haas 1’34″458

8 55 C. Sainz Renault 1’34″473

9 03 D. Ricciardo Red Bull 1’34″557

10 14 F. Alonso McLaren 1’34″632

11 11 S. Perez Force India 1’34″792

12 10 P. Gasly Toro Rosso 1’34″849

13 31 E. Ocon Force India 1’34″874

14 2 S. Vandoorne McLaren 1’35″163

15 28 B. Hartley Toro Rosso 1’35″333

16 35 S. Sirotkin Williams 1’35″340

17 9 M. Ericsson Sauber 1’35″624

18 16 C. Leclerc Sauber 1’35″916

19 8 R. Grosjean (Haas) +2.989

20 18 L. Stroll (Williams) +3.665

alessandro.tarallo@oasport.it

Video - Lewis Hamilton, nella testa del 4 volte campione del Mondo

00:51

0
0