Getty Images

Vettel: "La SF71H non è ancora come la vorrei, qui sarà importante la strategia"

Vettel: "La SF71H non è ancora come la vorrei, qui sarà importante la strategia"

Il 13/04/2018 alle 10:25Aggiornato Il 13/04/2018 alle 12:35

Dal nostro partner OAsport.it

Prima giornata del GP di Cina 2018 positiva per Sebastian Vettel e la Ferrari, che hanno chiuso la giornata nella scia di Lewis Hamilton e della Mercedes:

" Penso che su questo circuito sia importante trovare il feeling con pista e macchina, trovare il giusto setup. Qui la strategia è importante perché la pista è lunga ed è difficile trovare la giusta finestra per le gomme. Ma tutto sommato siamo piuttosto vicini e possiamo ancora migliorare"

Eppure la SF71H non soddisfa ancora completamente il tedesco:

" Non è ancora come la vorrei. È vero che in Australia ho faticato e in Bahrein è andata meglio, ma qui non è ancora dove vorrei portarla. Sarà difficile trovare l’assetto ideale ma solo così potremmo sfoderare tutto il passo e il potenziale che abbiamo e che la macchina ha. È stata una giornata altalenante, meglio il pomeriggio che la mattina. Domani vedremo cosa accadrà"

È stato un Kimi Raikkonen piuttosto abbottonato, come spesso accade, quello che ha commentato il venerdì di libere del GP di Cina ai microfoni di Sky Sport F1:

" È andata piuttosto bene. Sul giro secco potevo essere più veloce ma ho trovato un po’ di traffico. Ma in ogni caso ci siamo fatti un’idea della nostra situazione. Vediamo domani, non ho idea di quello che accadrà in qualifica"

Video - Lewis Hamilton, nella testa del 4 volte campione del Mondo

00:51

Hamilton conferma, invece, la bontà del lavoro svolto in queste prime tre ore:

" Devo dire che abbiamo completato una buona giornata – spiega il quattro volte campione del mondo ai microfoni di Sky Sport – Il lavoro che avevamo in mente è stato svolto in maniera completa, abbiamo effettuato tutti i giri che avevamo in programma e, nel complesso, abbiamo avuto risposte positive. A livello generale la situazione delle sessioni è lineare"

Il giudizio complessivo di questa prima giornata comprende anche uno sguardo ai rivali:

" Questo venerdì è risultato nella norma. Abbiamo ricevuto conferme sulla nostra vettura, ma anche i rivali non sono stati da meno. La Ferrari si è confermata molto vicina, e anche la Red Bull ha fatto capire che, come sempre, sul passo gara non è certo da sottovalutare. Non c’è che dire, è veramente bello vedere tanto equilibrio"

Il vero ago della bilancia del Gran Premio, tuttavia, sarà come sempre la scelta delle gomme:

" La situazione è particolare. Non avendo le SuperSoft ma solo le UltraSoft, abbiamo un doppio step tra una mescola e l’altra, per cui tutto sarà da valutare con accuratezza. Nel complesso le gomme non hanno così tanta differenza l’una dall’altra e, nel nostro caso, le Soft sono quelle che ci danno le migliori garanzie. Domenica in gara sono convinto che le UltraSoft avranno vita breve, per cui le gialle saranno fondamentali, anche se non si possono scartare a priori nemmeno le Medie, che oggi sono state provate parecchio"

alessandro.tarallo@oasport.it

Video - Il film del mondiale F1 2017: la lotta tra Vettel e Hamilton

01:32
0
0