Getty Images

Hamilton: "Ho dato tutto, dura battere le Ferrari", Vettel: "Sono contento, siamo vicinissimi"

Hamilton: "Ho dato tutto, dura battere le Ferrari", Vettel: "Sono contento, siamo vicinissimi"

Il 07/07/2018 alle 16:49Aggiornato Il 07/07/2018 alle 16:51

Le dichiarazioni dei protagonisti dopo le qualifiche del GP di Gran Bretagna al Silverstone, decimo appuntamento del Mondiale F1. Pole position di Lewis Hamilton davanti alle Ferrari di Vettel e Raikkonen.

Davanti al pubblico di casa sul circuito del Silverstone Lewis Hamilton conquista la pole position e scatterà davanti a tutti nel GP di Gran Bretagna al Silverstone, decimo appuntamento del Mondiale F1. E' la pole numero 50 con la Mercedes, la 76esima in carriera, per il campione britannico che precede le Ferrari di Sebastian Vettel, secondo e con lui in prima fila, e Kimi Raikkonen, terzo; quarto è Bottas davanti alle Red Bull di Verstappen e Ricciardo.

Lewis Hamilton (pilota Mercedes)

" Ho dato tutto, è stata davvero dura oggi battere le Ferrari. Sono grato al pubblico per il sostegno, senza non sarei stato in grado. Dove ho fatto la differenza? Non lo so, forse in curva 13"
" I piloti Ferrari hanno tirato fuori qualcosa si speciale e sono sembrati fortissimi, è stato difficile come non mai. Questo è un circuito molto tecnico e ho dovuto dare tutto. La pressione era enorme, ma sono davvero grato al team. La Ferrari ha recuperato molto ma siamo nella miglior posizione possibile. L'Inghilterra ai Mondiali? Non sto vedendo la partita, ma spero questa pole sia un buon inizio per loro"

Sebastian Vettel (pilota Ferrari)

" Il collo? Va meglio. Non pensavo di poter fare nemmeno le qualifiche stamattina e invece siamo andati vicini alla pole. Ho perso tempo in rettilineo, forse è mancata un po' di scia. ma siamo vicinissimi. Sono contento e abbiamo buone possibilità domano"

Kimi Raikkonen (pilota Ferrari)

" Non sono del tutto soddisfatto, oggi avevo la possibilità di andare più veloce ma nel giro finale ho fatto un bloccaggio alla curva 16 che mi ha impedito di fare la pole. La macchina è buona e dovrebbe andar bene anche domani. Fa molto caldo e non sarà facile la gestione in gara, ma possono succedere tante cose. Il nostro obiettivo è il massimo"
0
0