Getty Images

Hamilton non ci sta: "Una Ferrari mi ha colpito, oggi si sono viste strane tattiche”

Hamilton non ci sta: "Una Ferrari mi ha colpito, oggi si sono viste strane tattiche"

Il 08/07/2018 alle 16:57Aggiornato Il 08/07/2018 alle 17:57

Lewis Hamilton non nasconde il proprio rammarico e la propria rabbia per il contatto in avvio di gara con Raikkonen che gli ha pregiudicato la chance di vincere per la quinta volta consecutiva a Silverstone: “E' stata una gara grandiosa, mi spiace per la gente non aver vinto ma grazie lo stesso per il sostegno. Ho lottato, non ho mollato mai e non mollerò mai”.

Niente pokerissimo per Lewis Hamilton. L’inglese fallisce l’appuntamento con la 5° vittoria consecutiva a Silverstone e perde a sorpresa 7 punti punti importanti su Sebastian Vettel nella lotta per il mondiale piloti. Un risultato inatteso condizionato dal contatto alla curva 3 del primo giro per un contatto con Kimi Raikkonen. Una manovra che non è andata proprio giù all’inglese che non le manda a dire…

Lewis Hamilton (Pilota Mercedes)

" E' stata una gara grandiosa, mi spiace per la gente non aver vinto ma grazie lo stesso per il sostegno. Ho lottato, non ho mollato mai e non mollerò mai. Il team ha fatto un lavoro fantastico, c'era tantissima pressione. Abbiamo lottato e cercheremo di lottare nel corso dell'anno, è stato il miglior Gran Premio dell'anno. Sono due gare che le Ferrari buttano fuori due Mercedes e prendono penalità molto leggere. Dobbiamo fare più pole position possibili e stare lontani dalle macchine Rosse. Non si sa mai cosa possa accadere. "

Vettel non ci sta: "Sciocca la teoria di Lewis"

Non crede all'ipotesi di una teoria del complotto, Sebastian Vettel che a margine della conferenza stampa riprende Hamilton...

" Hamilton ha parlato di strani stratagemmi? La teoria di Lewis è sciocca. Nessuno parte con l’idea di buttare fuori un avversario rovinando anche la propria gara."

0
0