Getty Images

Bottas: "Bellissima sensazione"; Leclerc: "Mercedes troppo veloci in curva"

Bottas: "Bellissima sensazione"; Leclerc: "Mercedes troppo veloci in curva"

Il 13/07/2019 alle 17:11Aggiornato Il 13/07/2019 alle 17:12

Dal nostro partner OAsport.it

Emozionante sessione di qualifiche nel GP di Gran Bretagna 2019 di F1 dove Charles Leclerc ha dato seguito all’ottima mattinata con un giro straordinario sul finale che ha rischiato seriamente di impensierire persino le due Mercedes capitanate dal poleman Valtteri Bottas; 79 millesimi il distacco del monegasco che per tutto il fine settimana è apparso molto brillante soprattutto nei confronti di un Sebastian Vettel opaco, solo sesto. Con questo guizzo finale il pilota Ferrari ha sopravanzato il vincitore dell’ultima corsa in Austria Max Verstappen e sarà il primo inseguitore delle Frecce d’Argento nella partenza di domani:

" Nel Q2 e nel Q1 siamo andati davvero bene ma alla fine Mercedes ha alzato ancora i giri del motore e la loro velocità in curva ha fatto la differenza ed è lì che dobbiamo continuare a lavorare, però abbiamo fatto il miglior risultato possibile oggi e sono molto contento"

Le parole di Vettel

Sebastian Vettel ha faticato terribilmente durante le qualifiche del GP di Gran Bretagna 2019, decima tappa del Mondiale F1. Il pilota della Ferrari si è dovuto accontentare di un deludente sesto posto, ampiamente distaccato dal pole-man Valtteri Bottas ma lontano anche dal compagno di squadra Charles Leclerc che si è inventato un giro di lusso a Silverstone concludendo in terza posizione. Ci si poteva aspettare qualcosa in più da parte del tedesco che invece non ha mai trovato il ritmo giusto e che dunque domani sarà chiamato a una rimonta in gara dalla terza fila. Sebastian Vettel ha analizzato la sua prestazione ai microfoni di Sky Sport:

" Non ci sono stati problemi col DRS, mi è mancato un po’ di ritmo e di velocità. Fin dal Q1 non siamo riusciti a incrementare la velocità, non siamo riusciti a tirare fuori il massimo. Ieri la macchina non era buona quanto oggi e questo è positivo ma non è stato abbastanza per me in qualifica visto che ho faticato, domani dovremmo andare meglio perché il passo gara non è un problema anche se partiremo un po’ più indietro rispetto a quanto avremmo voluto"

Le parole di Bottas

Valtteri Bottas ha stupito tutti e ha conquistato la pole position del GP di Gran Bretagna 2019, decima tappa del Mondiale F1. Il pilota della Mercedes ha confezionato il giro perfetto a Silverstone ed è riuscito a battere Lewis Hamilton per appena sei millesimi, tutti si aspettavano il Campione del Mondo e invece è spuntato fuori il talentuoso finlandese che ha festeggiato un risultato di lusso nella tana del suo rivale per la conquista del titolo iridato. Valtteri Bottas ha poi analizzato la sua prestazione:

" Questa pole position mi dà una bellissima sensazione. Io e Hamilton siamo stati molto vicini per tutto il weekend, oggi ho fatto un buon giro e sono contento di aver conquistato il primo posto. Sapevo che il mio primo giro era buono ma non perfetto, non sono riuscito a migliorare nel secondo tentativo soprattutto perché ho faticato nel primo settore ma fortunatamente ho preso il primo posto, qui non è mai facile tirare fuori il giro perfetto"

Le parole di Hamilton

Grande delusione per Lewis Hamilton nel sabato di Silverstone, con il fuoriclasse britannico che si è dovuto accontentare della seconda piazza in qualifica alle spalle del compagno di squadra della Mercedes Valtteri Bottas. Il beniamino del pubblico inglese è stato beffato per appena 6 millesimi da Bottas a causa di una sessione finale caratterizzata da qualche sbavatura di guida di troppo che gli è costata la possibilità di conquistare la settima pole della carriera su questo tracciato. Hamilton, visibilmente deluso per l’esito della qualifica, ha comunque fatto i complimenti al compagno di squadra rilanciando la sfida per la gara:

" Innanzitutto voglio fare i complimenti a Valtteri perché ha fatto un lavoro costante e solido per tutte le qualifiche, mentre il mio non è stato abbastanza buono. Abbiamo lavorato tanto per tutta la sessione ma ci è mancato qualcosina, ci è sfuggita un po’ la via che dovevamo prendere. Forse ho sacrificato qualcosa nel Q2 e alla fine mi è mancato un pochino di ritmo, infatti ho commesso un errore nel primo tentativo del Q3 ed il secondo non è stato abbastanza buono per poter battere Valtteri, che ha fatto complessivamente un lavoro migliore di me. Per me questo è il miglior Gran Premio di tutto l’anno anche grazie a tutta l’energia del pubblico che mi supporta. Questa pista è fantastica, è un tracciato meraviglioso e poi abbiamo i migliori tifosi al Mondo"

Video - La delusione di Leclerc: "Quella di Verstappen è stata una scorrettezza"

00:26
0
0