Getty Images

Le pagelle: Hamilton super, bene Bottas e Leclerc. Sfortunato Verstappen, grave errore di Seb

Le pagelle: Hamilton super, bene Bottas e Leclerc. Sfortunato Verstappen, grave errore di Seb

Il 14/07/2019 alle 17:21Aggiornato Il 14/07/2019 alle 17:30

E' tempo di dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Silverstone, decimo atto del mondiale di Formula 1 2019. Grandissima gara di Lewis Hamilton, che batte Bottas nell'ennesimo doppietta Mercedes. Buonissima gara di Leclerc, Gasly e Verstappen, che però viene centrato da Vettel. Incredibile errore del tedesco.

Lewis HAMILTON Voto 10: Oggi un pelo fortunato ad inizio gara, ma comunque è stratosferico dal primo all'ultimo giro. Attacca il compagno dal primo metro, la strategia e la safety car lo avvantaggiano e così si ritrova in testa. Poi tiene dietro Bottas senza grossi problemi e si guadagna pure il punto supplementare con una ultima tornata epica. Nel finale decide di non rientrare per non rischiare nessun problema. Sette vittorie su dieci gare. Pazzesco.

Valtteri Bottas, Lewis Hamilton (Mercedes) - GP of Great Britain 2019

Valtteri Bottas, Lewis Hamilton (Mercedes) - GP of Great Britain 2019Getty Images

Valtteri BOTTAS Voto 9: Fa il massimo a disposizione. All'inizio si difende con le unghie e con i denti, bravissimo a rispondere agli attacchi del compagno. Poi entra ai box e comincia il suo declino, non certo aiutato dalla strategia e dalla fortuna. Con una gomma di vantaggio non riesce mai ad avvicinarsi a Hamilton e nel finale si fa pure beffare il punto supplementare del giro più veloce, segno che Lewis è semplicemente più forte. In tutto.

Charles LECLERC Voto 9: Arriva dietro a Bottas ma si merita lo stesso voto per una corsa pazzesca. Il podio è assolutamente meritato per il monegasco, che non si fa fregare da Verstappen ad inizio gara, per poi trovarsi sesto per un errore del muretto. Alla fine l'erroraccio di Seb gli regala il podio. Il sorpasso su Gasly è una perla rara, da ricordare.

Charles Leclerc - Max Verstappen

Charles Leclerc - Max VerstappenGetty Images

Pierre GASLY Voto 7 e mezzo: Sicuramente la migliore gara di questa stagione. Quarto posto finale, addirittura davanti al compagno. In gara però non parte bene, ma rimane comunque con i big e riesce anche a passare Seb. Poi la squadra lo fa subito entrarei box mettendogli la bianca in maniera un po' incomprensibile. Lui però non si perde d'animo e rimane davanti a Leclerc, fino al sorpasso quasi leggendario del ferrarista.

Max VERSTAPPEN Voto 8: Chiude dentro al compagno, ma la corsa è assolutamente fenomenale. Stavolta non riesce a passare Leclerc in pista, neanche dopo la sosta, ma è bravissimo a rimanere sempre li vicino. La squadra lo aiuta nella safety car e lui così attacca e passa Seb, sino al fattaccio.

Carlos SAINZ Voto 9: Forse in pochi si sono accorti della stratosferica corsa dello spagnolo. Da fuori dalla top ten rimonta anche grazie alla safety car, per chiudere incredibilmente in sesta piazza. E così nel weekend dove il compagno di squadra viene celebrato a nuovo fenomeno lui risponde con i fatti con una gara sublime.

Daniel RICCIARDO Voto 7: Parte settimo e chiude settimo. Nel mezzo anche due soste, ma lui è sempre li tra i primi, anche se battuto dalla Mclaren per l'ennesima volta.

Kimi RAIKKONEN Voto 7: Solita gara solida del finlandese, che corre e combatte nel mezzo e conquista altri punti per la squadra.

Daniil KVYAT Voto 7: Anche lui si inventa una gara incredibile con un gran ritmo che lo fa rimontare dalle retrovie e chiude a punti, davanti al compagno di squadra.

Sergio PEREZ Voto 5: Continua il momento non facile del messicano che, come la stessa vettura, sembra essersi perso dopo un buon inizio di stagione. Stavolta è lui a sbagliare nella fese centrale della corsa, rompendo l'alettone.

Sebastian Vettel und Max Verstappen

Sebastian Vettel und Max VerstappenTwitter

Sebastian VETTEL Voto 4: Weekend non facile per Seb, sempre dietro al compagno. Ma la corsa però era ottima sino a venti giri dalla fine, terzo con il secondo posto alla portata, super a non rientrare ai box quando la squadra lo ha chiamato. Poi il patratac con Verstappen. Errore ingiustificabile, semplicemente sembra un pilota che, quando si trova a duello, non riesce più ad azzeccarne una. Quando poi vede Max le cose si complicano ancora di più.

Team HAAS Voto 3: Weekend da pazzi. Prima l'incredibile vicenda con il main sponsor che se ne va e poi fa retromarcia. Poi la brutta qualifica. Infine il primo giro killer coi due piloti che nelle retrovie si toccano, eliminandosi a vicenda. E così una delle squadre con le migliori potenzialità di seconda fascia si ritrova davanti solo alla Williams nei costruttori, proseguendo la fiera delle occasioni perse.

Video - Valentino Rossi: "Prima o poi io e Hamilton riusciremo a sfidarci in moto al Ranch..."

00:16
0
0