Getty Images

Leclerc: "Felice per la pole position, avremo un buon passo gara"

Leclerc: "Felice per la pole position, avremo un buon passo gara"

Il 07/09/2019 alle 17:23Aggiornato Il 07/09/2019 alle 17:32

Dal nostro partner OAsport.it

Una qualifica ai limiti dell’assurdo, con una Q3 nella quale la maggior parte dei piloti non ha preso il via per il secondo giro tagliando il traguardo quando la bandiera a scacchi era già stata sventolata, ha consegnato la pole position del Gran Premio d’Italia 2019 di Formula Uno a Charles Leclerc, la quarta in questa annata e la seconda di fila dopo Spa-Francorchamps. Per il ferrarista ancora un grande risultato, che va a confermare il suo ottimo momento nel quale sta dimostrando tutto il suo valore.

La pole position di Monza per un pilota della scuderia di Maranello, ovviamente, non può essere come tutte le altre.

Davvero una gioia incredibile – spiega il monegasco nel corso delle interviste di rito post-qualifiche sulla linea del traguardo, oggi condotte da Paul Di RestaGià mercoledì in piazza Duomo a Milano abbiamo vissuto una emozione speciale, centrare oggi la prima posizione è fantastico. Qui a Monza c’è sempre tantissimo pubblico e per me è un onore scattare davanti a tutti domani”.

Grandi le polemiche per quanto avvenuto nei minuti clou, con i protagonisti più concentrati a prendere le scie dei rivali piuttosto che spingere sull’acceleratore.

" Abbiamo vissuto una Q3 davvero pazzesca. Sono felice di avere conquistato la pole position in una situazione simile. Peccato perchè tutti rallentavano e alla fine non abbiamo potuto provare il secondo tentativo. Fortunatamente non ne ho avuto bisogno e mi è stato sufficiente il tempo precedente"

Il primo mattoncino di questo weekend è stato posizionato, rimane il Gran Premio di domani, che non appare per nulla scontato.

" Penso che avremo a disposizione un buon passo, quantomeno per quanto visto ieri nelle simulazioni di passo gara. Credo che potremo vivere una corsa positiva. Ci siamo riusciti a Spa, proveremo a ripeterci anche domani"

La versione di Vettel

Le qualifiche del GP d’Italia di F1 hanno visto un ultimo giro pazzesco, in cui tutti i piloti, tranne Leclerc e Sainz, hanno preso la bandiera a scacchi prima di iniziare l’ultimo tentativo. Il primo dei beffati è stato il ferrarista Sebastian Vettel, che così si è dovuto accontentare della quarta piazzola domani al via. Queste le dichiarazioni del tedesco a Sky Sport. Sull’ultimo giro ed i sorpassi con Leclerc:

" Lui doveva essere davanti fin dall’inizio, la differenza tra pole e non pole è la scia, io ho fatto il mio giro senza la scia. Per il team è un buon risultato, vedremo cosa fare domani. Per la gara sarebbe stato meglio partire davanti, ma questo è il risultato"

Video - Zanardi: "Charles Leclerc in Ferrari? Lo vedo bene, è potenzialmente un Hamilton"

00:33
0
0