Getty Images

Leclerc sicuro: "A Singapore la Ferrari non sarà competitiva come a Monza e a Spa"

Leclerc sicuro: "A Singapore la Ferrari non sarà competitiva come a Monza e a Spa"

Il 17/09/2019 alle 12:15Aggiornato Il 17/09/2019 alle 14:21

Dal nostro partner OAsport.it

I successi di Spa e Monza hanno decisamente rialzato il morale in casa Ferrari ma non possono aver cancellato quanto di negativo è successo nella prima parte di stagione. La consapevolezza che questo inizio di settembre sia stato solamente un dolce sogno cullato da un paio di tracciati altamente favorevoli è effettiva all’interno del box di Maranello e i prossimi appuntamenti potrebbero sbattere nuovamente in faccia la dura realtà.

I problemi di carico aerodinamico e di temperatura delle gomme spesso non ottimale della SF90 non sono certo stati risolti e fin da Singapore dove si correrà questo weekend la situazione potrebbe tornare quella vista in Ungheria, dove le Rosse hanno terminato lontanissime non solo da Mercedes ma anche da Red Bull.

“Venire da due vittorie consecutive è un buon feeling per la squadra e per i nostri tifosi, ma queste vittorie sono ormai alle spalle e siamo consapevoli che Singapore ci presenterà nuove sfide, un tracciato in cui la nostra vettura non è forte come in altri circuiti”, ha riconosciuto il team principal della Rossa Mattia Binotto.

Il gioiello della Scuderia e fresco trionfatore nei due appuntamenti europei Charles Leclerc, si dichiara d’accordo queste parole:

" Singapore ha molte curve lente e pochi rettilinei. Potrebbe essere un fine settimana più difficile per noi, è forse la pista più dura dal punto di vista fisico per i piloti a causa del caldo e dell’umidità. È sempre speciale correrci perché è una gara notturna e a me piace molto, in qualche modo sembra che tu vada più veloce che nelle gare diurne. Questo è un weekend unico e ho tanta voglia di cominciare."

michele.brugnara@oasport.it

Video - Charles Leclerc, da Spa a Monza: il predestinato che in 8 giorni ha stregato la Ferrari

01:07
0
0