Eurosport

Hamilton-Rosberg, ancora scintille: "Sono troppo vecchio? Ma se sto andando più forte che mai..."

Hamilton-Rosberg, ancora scintille: "Sono troppo vecchio? Ma se sto andando più forte che mai..."

Il 08/08/2019 alle 15:07Aggiornato Il 08/08/2019 alle 15:16

Piccata replica di Lewis Hamilton all'ultimo post sul videoblog di Nico Rosberg, dove Max Verstappen viene definito il miglior pilota del circuito. "Anche se ho 34 anni, sto andando più veloce che mai. È normale che ci sia sempre qualcuno che voglia sminuire il mio successo...".

Nonostante si sia ritirato dalle scene da due anni e mezzo, dopo aver messo in bacheca il suo primo e unico titolo mondiale al volante della Mercedes nel 2016, Nico Rosberg continua a osservare gli sviluppi del circus da lontano, interagendo con i fan tramite il suo videoblog. Nell'ultimo post, non ha mancato di lanciare l'ennesima frecciatina a Lewis Hamilton, suo ex-compagno di squadra in Mercedes: alla vigilia del GP di Ungheria, Rosberg ha idolatrato Max Verstappen, definendolo come il pilota più forte in lizza e quello che dominerà la F1 nel prossimo futuro. Il 34enne Hamilton, infatti, si sarebbe ormai lasciato alle spalle gli anni migliori (quelli compresi tra i 30 e 32), ma sarebbe in grado di colmare con l'esperienza il naturale declino fisiologico.

La replica di Lewis Hamilton

Pronta, e altrettanto secca, la risposta di Hamilton che, trionfando sull'asfalto dell'Hungaroring, ha allungato a +62 in classifica su Valtteri Bottas e a +69 proprio sullo stesso Verstappen.

" Non mi interessa se Roseberg abbia ragione o torto. Guardate i miei risultati nel corso degli anni, parlano da soli. È normale che ci sia qualcuno che non ha avuto lo stesso mio successo e che voglia sminuirmi. Seguo la filosofia del non prendere le accuse a livello personale, perché quando qualcuno dice qualcosa contro di te, in realtà non si rivolge direttamente a te, ma è lo specchio di come si sente lui interiormente. Ho 34 anni, ma mi sembra evidente che non sono più lento di prima. Anzi, sto guidando meglio che mai. Sono felicissimo di me stesso, della mia carriera, di come sto guidando in questo momento: ho sempre voluto andare così forte, e sto ottenendo grandi risultati personali e di squadra."
" Penso di poter correre per almeno altri cinque anni in F1. Certo, un giorno dovrò smettere, ma al momento mi sento straordinariamente bene a livello fisico e mentale. Non ho voglia di ritirarmi nel breve periodo. Ho ancora molto da fare, molto da vincere, sia nello sport che al di fuori."

Video - Da Vettel a Fangio: le 10 rimonte da leggenda nella Formula 1

01:52
0
0