Getty Images

Jean Todt: "Michael Schumacher continua a lottare, abbiamo visto insieme in tv alcuni GP di F1"

Jean Todt: "Michael Schumacher continua a lottare, abbiamo visto insieme in tv alcuni GP di F1"

Il 30/07/2019 alle 21:34Aggiornato Il 31/07/2019 alle 08:24

Il presidente della Fia, amico di Michael Schumacher dai tempi della Ferrari, torna a parlare delle condizioni dell'ex pilota tedesco rivelando un bell'aneddoto: "Ho visto delle gare assieme a Michael Schumacher nella sua casa in Svizzera. Michael non si arrende e continua a lottare come d’altronde lo fa la sua famiglia".

#KeepFightingMichael. Sono trascorsi cinque anni e mezzo da quel tremendo incidente sugli sci che ha cambiato la vita di Michael Schumacher gli ha procurato un’emoraggia cerebrale e lo hanno obbligato a una lunghissima riabilitazione. Schumi però nella sua casa fra Ginevra e Losanna, continua a lottare e a guardare l’adorata Formula 1 in compagnia del presidente della FIA ed amico di vecchia data Jean Todt.

Proprio l’ex team manager della Ferrari, che insieme a Schumacher ha vinto 5 titoli iridati col Cavallino Rampante, in una recente intervista a Radio Montecarlo ha detto di aver visto al suo fianco alcuni GP di Forumla 1 nella sua residenza in Svizzera.

" Sono sempre molto cauto nel rilasciare queste dichiarazioni, ma è vero, ho visto le gare assieme a Michael Schumacher nella sua casa in Svizzera. Michael non si arrende e continua a lottare come d’altronde lo fa la sua famiglia. È ovvio che la nostra amicizia sia cambiata, ma solo perché il suo modo di comunicare non è lo stesso di prima. Io come tutto la sua famiglia siamo positivi, nonostante le circostanze. "

Video - Da Vettel a Fangio: le 10 rimonte da leggenda nella Formula 1

01:52
0
0