LaPresse

La famiglia di Schumacher: "È nelle migliori mani, per il 50° compleanno nasce il museo virtuale"

La famiglia di Schumacher: "È nelle migliori mani, per il 50° compleanno nasce il museo virtuale"

Il 02/01/2019 alle 12:21Aggiornato Il 03/01/2019 alle 09:34

Dal nostro partner OAsport.it

Quando ci si avvicina al 3 gennaio, ormai da diversi anni, le emozioni si fanno davvero intense. La data, infatti, rappresenta il compleanno di Michael Schumacher, ormai da 5 anni costretto a lottare per riprendersi dal terribile incidente sugli sci sulle Alpi francesi. In occasione della giornata di domani, la famiglia dell’ex ferrarista ha deciso di far uscire un comunicato, che parla sia delle sue condizioni, sia di alcune importanti iniziative.

" Siamo felici di celebrare il 50esimo compleanno di Michael nella giornata di domani, tutti assieme, e vogliamo cogliere l’occasione per ringraziarvi dal profondo del nostro cuore – le prime parole del comunicato – Come regalo la Keep Fighting Foundation ha creato un museo virtuale. L’applicazione ufficiale Michael Schumacher sarà rilasciata proprio domani e con essa sarà possibile rivivere tutti i suoi successi. Si tratta di una pietra miliare nei nostri sforzi per rendere giustizia a Michael e a voi tifosi, celebrandone i trionfi. Michael può essere orgoglioso di quello che ha conquistato – prosegue – per questo vogliamo ricordare tutti i suoi successi con la mostra Michael Schumacher Private Collection di Colonia, pubblicando ricordi sui social media e continuando nella strada della solidarietà con la Keep Fighting Foundation"

La chiusura, attesissima, sulle attuali condizioni del sette volte campione del mondo:

" Potete stare certi che Michael è in buone mani, le migliori, e stiamo facendo tutto quello che è umanamente possibile per aiutarlo. Per favore, cercate di capire che stiamo assecondando la sua volontà di riservatezza riguardo le sue condizioni di salute, essendo una persona molto sensibile e delicata. Allo stesso tempo vogliamo ringraziarvi per la vicinanza e augurarvi un buon 2019 a tutti"

alessandro.passanti@oasport.it

0
0