Getty Images

Leclerc ruggisce con la Ferrari, miglior tempo nella seconda giornata di test

Leclerc ruggisce con la Ferrari, miglior tempo nella seconda giornata di test

Il 28/11/2018 alle 16:02

Dal nostro partner OAsport.it

Sontuoso ruggito di Charles Leclerc nella seconda giornata di Test Pirelli 2018. Ad Abu Dhabi il monegasco esordiva al volante della Ferrari, con cui sarà titolare nella prossima stagione, e ha messo subito in mostra il suo talento cristallino stampando il miglior tempo già in mattinata: rilevante 1:36.559 sul tracciato di Yas Marina, migliorando il crono realizzato ieri da Sebastian Vettel sempre con la Rossa.

Il 21enne, reduce da una positiva stagione con la Sauber Alfa Romeo, vorrà immediatamente mettersi in luce con la vettura di Maranello e i primi segnali arrivati in un normale mercoledì di fine novembre sono particolarmente incoraggianti: ora ci attende un lungo inverno ma la speranza è quella di ritrovare questo piccolo fenomeno nuovamente al top nei test invernali e soprattutto nell’arco dell’intera stagione. Charles Leclerc ha provato le varie mescole messe a disposizione dalla Pirelli e ha così potuto raccogliere tutti i dati necessari in vista del 2019: i 135 giri completati in questa lunga giornata sono particolarmente significativi, il lavoro svolto è stato molto produttivo e ora è tutto in mano agli ingegneri.

L’alfiere della Rossa ha chiuso con 1.466 secondi di vantaggio su Pierre Gasly che oggi ha sostituito Max Verstappen al volante della Red Bull e 1.594 su Lance Stroll impegnato con la Force India mentre Valtteri Bottas, ovviamente in pista con la Mercedes, ha chiuso a due secondi completando 143 giri. Addirittura 150 tornate per Carlos Sainz con la McLaren e 155 giri per Kvyat con la Toro Rosso, rispettivamento quinto e ottavo separati da Markelov con la Renault e da Russell con la Williams. Problemi invece per Antonio Giovinazzi con la Alfa Romeo Sauber CR37: il pugliese è stato costretto a parcheggiare la monoposto uscendo dai box quando mancavano un paio d’ore al termine della sessione e ha così chiuso in undicesima posizione a quattro secondi dal leader.

TEST ABU DHABI F1 2018: CLASSIFICA TEMPI SECONDA GIORNATA

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 16 C. Leclerc Ferrari 1’36″450 135
2 10 P. Gasly Red Bull +01″466 1’37″916 129
3 18 L. Stroll Force India +01″594 1’38″044 122
4 77 V. Bottas Mercedes +01″998 1’38″448 143
5 55 C. Sainz McLaren +02″097 1’38″547 150
6 46 A. Markelov Renault +02″14 1’38″590 129
7 10 G. Russell Williams +02″352 1’38″802 38
8 26 D. Kvyat Toro Rosso +02″412 1’38″862 155
9 10 L. Deletraz Haas +02″619 1’39″069 117
10 40 R. Kubica Williams +03″815 1’40″265 56
11 36 A. Giovinazzi Sauber +03″985 1’40″435 128

Video - Zanardi: "Charles Leclerc in Ferrari? Lo vedo bene, è potenzialmente un Hamilton"

00:33
0
0