Getty Images

Mick Schumacher-Ferrari, l'annuncio è vicino: sarà tester al posto di Giovinazzi

Mick Schumacher-Ferrari, l'annuncio è vicino: sarà tester al posto di Giovinazzi

Il 14/01/2019 alle 17:23Aggiornato Il 14/01/2019 alle 17:24

Il figlio del grande Michael è pronto all'ingresso nella Ferrari Driver Academy. Oltre al ruolo di pilota in Formula 2, avrà il posto di Giovinazzi nei test "in-season" nelle quattro giornate dedicate ai piloti esordienti.

Mick Schumacher-Ferrari, un sodalizio destinato a diventare realtà. Il figlio del grande Michael e fresco vincitore del Campionato Europeo F3 con la Prema Powerteam, secondo quanto riferisce Motorsport.com, potrebbe ufficialmente firmare un contratto con la Ferrari Driver Academy e diventare il nuovo tester della Scuderia di Maranello.

Schumacher al posto di Giovinazzi?

Con il passaggio di Antonio Giovinazzi in Sauber, la Ferrari si trova a dover sostituire il pilota pugliese nelle vesti di driver per i test in-season, ovvero le prove che si terrano il martedì e il mercoledì seguenti al Gran Premio di Bahrain e Spagna. Quattro giornate dedicate ai piloti esordienti, ed ecco che la Scuderia di Maranello avrebbe pensato proprio a Mick Schumacher per questo ruolo.

Video - 10 cose che forse non sapete sulla carriera di Michael Schumacher

01:51

Schumacher vicino all’ingresso nella Ferrari Driver Academy

Il suo ingresso nella Ferrari Driver Academy non è ancora ufficiale, ma ormai siamo ai dettagli e quello di tester è in realtà una grande occasione per dimostrare sin da subito il suo talento. Il vincitore della Formula 3 Europa sarà impegnato a tempo pieno in Formula 2, ma ha già la superlicenza per la Formula 1. Prima a Bahrain, poi a Barcellona, sono due finestre ottime per essere valutato dai tecnici della Scuderia di Maranello, considerando che non ci saranno altre occasioni per prove in-season con degli esordienti.

Video - Arrivabene al passo d'addio: 4 anni in Ferrari con poche vittorie e tanti rimpianti

01:29

Il ritorno di uno Schumacher in Ferrari, 13 anni dopo

L’emozione è tanta. Rivedere uno Schumacher sulla Rossa a 13 anni di distanza dall’ultimo giro di papà Michael, in quel Gran Premio del Brasile dove racimolò 4 punti, fa rivivere grandi ricordi. Non solo, oltre all’emozione di rivedere uno Schumacher, questo è anche un segnale per determinare quello che sarà il vivaio della Ferrari. Dopo Leclerc (uno dei migliori giovani in circolazione) e Giovinazzi, c’è anche spazio per Schumy jr.

Video - Zanardi: "Charles Leclerc in Ferrari? Lo vedo bene, è potenzialmente un Hamilton"

00:33

L’alternativa: Armstrong, Fuoco e Illot

Come detto, però, c’è ancora da definire qualche dettaglio rispetto al contratto di Schumacher. Nel caso la Scuderia di Maranello dovesse virare su un altro giovane, si punterebbe sull’australiano Marcus Armstrong (18 anni), già impegnato in Formula 3, Antonio Fuoco (che sta pensando alla Formula 3) o Callum Illot.

Video - Giovinazzi e il suo sogno: da pupillo di Marchionne a titolare in Alfa Romeo Sauber

01:04
0
0