AFP

Mick Schumacher: “Il mio idolo è mio padre, voglio diventare campione del mondo”

Mick Schumacher: “Il mio idolo è mio padre, voglio diventare campione del mondo”

Il 29/03/2017 alle 13:46Aggiornato Il 29/03/2017 alle 15:01

Dal nostro partner OAsport.it

Nel nome del padre: è questo lo spirito di Mick Schumacher, pronto a correre nell’Euro Formula 3 con il team Prema. Il giovane tedesco, intervistato dalla tv teutonica RTL, ha espresso le sue impressioni riguardo a obiettivi e target futuri, dedicando un pensiero a papà Michael, ancora in convalescenza dopo il terribile incidente sugli sci a Meribel del dicembre 2013.

" Il mio idolo è papà, semplicemente perché lui è il migliore, è il mio modello. Voglio diventare campione del mondo di Formula 1, credo che non sia un desiderio insolito per un giovane pilota. In questo momento non so cosa ci riserverà il futuro, poi vedremo."

Sulle differenze tra il nuovo campionato e la Formula 4, nel quale si è cimentato, il 18enne non è preoccupato più di tanto: “Mi diverto molto a duellare nel corpo a corpo, e credo di avere una buona gestione della gara. Sto cercando di accumulare sempre più confidenza in auto per portarla al limite. Io voglio crescere, imparare ed entrare tra i top driver del mondo”.

Giandomenico Tiseo

0
0