Getty Images

Nel 2021 sarà rivoluzione: scambio Verstappen-Hamilton e Ricciardo sulla Ferrari con Leclerc

Nel 2021 sarà rivoluzione: scambio Verstappen-Hamilton e Ricciardo sulla Ferrari con Leclerc

Il 31/07/2019 alle 10:28

Secondo il Corriere della Sera, la decisione di Maranello di puntare sul giovane francese obbliga i due big a cercare altre strade e a "scambiarsi" le monoposto, con l'olandese sulla Mercedes e il britannico in Red Bull per vincere con il terzo team differente.

Sono già iniziate le grandi manovre in Formula 1 in vista del 2021, un effetto dominio che porterà Max Verstappen in Mercedes e Lewis Hamilton in Red Bull. Mosse ad effetto che, secondo la ricostruzione del Corriere della Sera, non coinvolgeranno la Ferrari: a Maranello hanno deciso di puntare sul talento di Charles Leclerc, non vogliono affiancargli alcun big e così hanno dovuto placare il desiderio degli stessi Verstappen e Hamilton, di prendere il volante della Rossa. Anche Alonso sarebbe stato respinto e quindi, in quel famoso 2021, in squadra col monegasco potrebbe esserci Daniel Ricciardo.

Verstappen-Mercedes, Hamilton-Red Bull

Niente da fare, la voglia di entrambi di sedersi al volante della Ferrari è stata smorzata sul nascere e così l'unica alternativa è scambiarsi la monoposto. Lewis Hamilton ha vinto nel 2008 con la McLaren e quattro degli ultimi cinque titoli con la Mercedes: è il favorito per ripetersi nel 2019 e nel 2020, e quindi nel 2021 vorrebbe superare il record di 7 mondiali di Michael Schumacher con il terzo team differente, la Red Bull probabilmente, una pista caldeggiata dai progressi del motore Honda e dal genio di Adrian Newey.

Per Verstappen sarebbe invece un salto di qualità dopo l'esordio e l'esplosione al volante della Red Bull: in Mercedes prenderebbe la macchina più forte e vincente di quest'epoca, e sulla carta potrebbe essere un serissimo candidato al titolo mondiale. Insomma, il passaggio di testimone ideale anche per la scuderia anglo-austriaca diretta da Toto Wolff.

La Ferrari punta su Leclerc e "prenota" Ricciardo

A Maranello hanno ben chiaro il progetto dunque: no a Hamilton e a Verstappen, sì, un grande sì, per Charles Leclerc. La Ferrari crede tantissimo nel giovane monegasco cresciuto nell'Academy, i dati sono confortanti, ha talento e stoffa, e tutto fa pensare che dopo questa stagione di debutto con qualche errore e tanti riflettori puntati addosso, possa diventare un pilota da titolo mondiale. E in quest'ottica rientra l'idea di non prendere nomi altisonanti da mettergli assieme nel box, compresi i due di cui sopra e anche Fernando Alonso, deciso a tornare in F1.

La Ferrari proverà a puntare su Daniel Ricciardo, attualmente sulla Renault, dando per scontato che Vettel tenga duro per questa e per la prossima stagione. L'australiano è un profilo ideale, un compagno di team giusto per permettere a Leclerc di lavorare senza troppe pressioni.

Video - Da Vettel a Fangio: le 10 rimonte da leggenda nella Formula 1

01:52
0
0