Getty Images

Vettel: "Si può fare bene, bisogna sistemare la Ferrari”. Leclerc: "Spero piova in qualifica"

Vettel: "Si può fare bene, bisogna sistemare la Ferrari”. Leclerc: "Spero piova in qualifica"

Il 02/08/2019 alle 23:08Aggiornato Il 02/08/2019 alle 23:11

Dal nostro partner OAsport.it

Giornata davvero sottotono per la Ferrari, che ha faticato a esprimersi nel miglior modo possibile durante le prove libere del GP di Ungheria 2019, tappa del Mondiale F1 che si disputa all’Hungaroring. Sebastian Vettel ha concluso la FP2 addirittura in quindicesima posizione, distaccato di 1.4 secondi da Pierre Gasly: un risultato estremamente deludente per il tedesco, reduce dal secondo posto nel GP di Germania. L’alfiere della Ferrari è sicuramente stato disturbato dalla pioggia che si è abbattuta in terra magiara ma il morale del quattro volte Campione del Mondo non sembra essere dei peggiori come traspare dalle dichiarazioni rilasciate a Sky Sport.

" Abbiamo sofferto un po’ con le gomme, non è stato facile con le gocce sulla pista e ci siamo tenuti un po’ di margine. Era comunque importante trovare delle risposte dalla macchina, abbiamo tantissime cose da esaminare e sulle intermedie ho avuto sensazioni più positive rispetto alla scorsa settimana. Ho colto diverse risposte, domani possiamo fare bene ma bisogna sistemare la macchina."

Anche Charles Leclerc non è riuscito a essere incisivo nelle prove libere del GP di Ungheria. Il pilota della Ferrari, reduce dal pesantissimo errore in Germania che gli è costato una potenziale vittoria, spera di riscattarsi ma il lungo fine settimana non è incominciato nel miglior modo possibile visto che nella sessione pomeridiana ha accusato un secondo da Gasly e ha faticato a esprimersi a livelli competitivi.

" Oggi è stato molto difficile, ho fatto fatica con il bilanciamento della macchina. Sul bagnato andavo meglio, spero che piova in qualifica. Devo assolutamente migliorare il bilanciamento per essere competitivo. Le novità sulle pance sono state positive, è sempre importante avere dei pezzi nuovi."

Sorride Max Verstappen, che dopo il successo nell'ultimo Gp ha stampato il secondo miglior tempo alle spalle del compagno di squadra Pierre Gasly e sarà sicuramente uno dei grandi favoriti per il successo.

" Abbiamo cercato di provare alcune cose sulla macchina, ero contento nella FP1 poi abbiamo provato altro e non ero molto contento. Sono soddisfatto del posteriore, dobbiamo trovare un buon bilanciamento ma sembriamo comunque competitivi. Mi aspetto una Mercedes più forte ma domani sarà una giornata interessante, siamo tutti piuttosto vicini. Le mie ultime partenze non sono state eccellenti e sto cercando di migliorare, per quello ho fatto dei test in fondo alla sessione."

Video - Da Vettel a Fangio: le 10 rimonte da leggenda nella Formula 1

01:52
0
0