Eurosport

La favola di Billy Monger: sul podio in F3 con due protesi alle gambe

La favola di Billy Monger: sul podio in F3 con due protesi alle gambe

Il 02/04/2018 alle 14:34Aggiornato Il 02/04/2018 alle 14:40

Il pilota 18enne Billy Monger è salito sul podio nella sua prima gara in F3, corsa a meno di un anno di distanza da un terribile incidente in cui ha perso entrambe le gambe: come il nostro Alex Zanardi, il giovane britannico ha dato dimostrazione di una forza morale pazzesca.

Meno di un anno fa, Billy Monger ha perso entrambe le gambe, amputate dopo uno spaventoso incidente sofferto in Formula 4, da cui è uscito salvo quasi per miracolo, sul circuito di Donington Park. Ora, il 18enne pilota britannico è tornato sul podio coronando un’impresa che ha del favoloso, dando prova di incredibile forza caratteriale e spirituale.

Con due protesi al posto delle gambe, Monger si è riaffacciato sul mondo dei motori in Formula 3, una categoria ancora più impegnativa, al volante di una Tatuus Cosworth dotata di acceleratore posizionato sullo sterzo: nel Gran Premio di Oulton Park, Monger ha centrato il quinto tempo in qualifica e, approfittando di un incidente che ha coinvolto anche il poleman, ha tagliato il traguardo al terzo posto, salendo sul podio al suo esordio nel nuovo campionato assieme a Linus Lundqvist e Nicolai Kjaergaard.

" Mi sembra tutto molto surreale, ma essere tornato mi dà emozioni fantastiche. Se qualcuno mi avesse detto che sarei andato a podio nella mia prima gara della stagione, l’avrei probabilmente preso come uno scherzo, ma aver dimostrato di essere ancora competitivo in pista è molto più di quanto avessi mai sperato."
Billy Monger in compagnia di Lewis Hamilton

Billy Monger in compagnia di Lewis HamiltonGetty Images

Monger ha avuto anche il privilegio di conoscere Lewis Hamilton, che l’ha ospitato nel box della Mercedes in occasione del Gran Premio di Melbourne: il campione del mondo di F1 ha commentato con un eloquente “semplicemente incredibile” il podio raccolto dal 18enne britannico a Oulton Park.

0
0