Motorsport.com

Ecco svelato il layout del tracciato di Seoul per la Formula E

Ecco svelato il layout del tracciato di Seoul per la Formula E
Di Motorsport.com

Il 02/07/2019 alle 15:05Aggiornato Il 02/07/2019 alle 15:33

Il nuovo tracciato di Seoul, che entrerà nel calendario dell’ABB FIA Formula E, si snoderà per 19 curve attorno al Complesso Sportivo Jamsil, quartiere che ospitò le Olimpiadi nel 1988. La città di Seoul ospiterà uno dei due nuovi circuiti che entreranno nel calendario della stagione 2019/2020, insieme a quello di Londra, che torna nel mondiale dal prossimo anno. L’evento avrà luogo in Corea del S

Il nuovo tracciato di Seoul, che entrerà nel calendario dell’ABB FIA Formula E, si snoderà per 19 curve attorno al Complesso Sportivo Jamsil, quartiere che ospitò le Olimpiadi nel 1988.

La città di Seoul ospiterà uno dei due nuovi circuiti che entreranno nel calendario della stagione 2019/2020, insieme a quello di Londra, che torna nel mondiale dal prossimo anno. L’evento avrà luogo in Corea del Sud e si svolgerà il 3 maggio 2020, tra gli appuntamenti di Parigi e Berlino.

Il tracciato di Seoul utilizzerà le strade ed i perimetri del Complesso Sportivo Jamsil, situato ad est di Seoul, sulle sponde del fiume Han. La pista arriverà allo Stadio Olimpico, avrà sette curve, un misto di curve strette, un punto di frenata importante e curve più fluide. Motorsport.com apprende che il tracciato dalla parte dello stadio verrà realizzato in maniera simile a quella in cui la FE installa l’asfalto sulle pietre della pista parigina, in modo da poterlo rimuovere una volta terminato l’evento.

Il fondatore e CEO della Formula E Alejandro Agag afferma: “Sono entusiasta di andare in Corea, tra le strade di Seoul, per la prima volta con il Campionato ABB FIA Formula E la prossima stagione. Seoul è una città vibrante e versatile, con un’eredità sportiva non indifferente ed una grande esperienza nell’ospitare eventi internazionali. La Formula E mostrerà la propria velocità e le sue prestazioni nel luogo che ospitò le Olimpiadi, con un tracciato unico che avrà una spettacolare sezione dello stadio”.

Dato che la gara di Seoul si svolgerà tra i due round europei della Formula E, verso la fine della primavera, il campionato utilizzerà i promotori Racing Event Management e JSM Holdings per avere i materiali di cui necessita per costruire il tracciato.  

Hee-Beom Lee, presidente di Racing Events Management, sostiene: “Oltre ad avere l’obiettivo che la Formula E in Corea introduca una tecnologia eco-friendly per quanto riguarda l’automotive attraverso una competizione futuristica, l’evento del prossimo anno contribuirà allo sviluppo dell’industria locale dell’automotive, minimizzando danni ambientali come l’inquinamento. Inoltre renderà il campionato un evento di prossima generazione”.

La gara di Seoul è il terzo evento della Formula E che attualmente coincide con un round del Campionato Mondiale Endurance 2019/2020. In occasione dell’E-Prix di Svizzera, il co-fondatore della FE Alberto Longo ha detto a Motorsport.com che il calendario della Formula E non verrà modificato. L’appuntamento di Seoul inoltre si svolgerà nell’unico weekend disponibile per la città l’anno prossimo. Anche i promotori hanno affermato di essere contenti di attrarre spettatori dall’Oriente per via del grande numero di turisti che lì si recano in quel periodo dell’anno.

Il tracciato di Seoul resta soggetto all’omologazione da parte della FIA.

0
0