Motorsport.com

Raffaele Marciello sarà ai test di Marrakesh alla guida di una monoposto del team HWA

Raffaele Marciello sarà ai test di Marrakesh alla guida di una monoposto del team HWA
Di Motorsport.com

Il 05/01/2019 alle 17:00Aggiornato Il 07/01/2019 alle 15:05

Eurosport Player: Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Dani Juncadella, tester e pilota di sviluppo del team HWA, tornerà per la seconda volta al volante di una monoposto di Formula E dopo aver guidato una vettura del team Venturi al posto di Stoffel Vandoorne nell’ultimo giorno di test pre stagionali a Valencia.

Raffaele Marciello, invece, farà la sua prima apparizione su una monoposto totalmente elettrica in occasione dei test di Marrakech.

Il campione 2018 della Blancpain GT Series Sprint Cup è un pilota ufficiale Mercedes.

“Questa sarà la mia prima volta alla guida di una vettura di Formula E e sarà anche la prima volta che guiderò per HWA” ha dichiarato Marciello.

“Non vedo l’ora di scendere in pista. Farò di tutto per aiutare il team ed imparare il comportamento della vettura durante questo test”.

Il team principal di HWA, Ulrich Fritz, ha aggiunto: “Siamo felici di annunciare Raffaele e Daniel come test driver per Marrakesh. Raffaele è stato a lungo associato al nostro team e negli ultimi anni ha mostrato tutto il suo talento nelle gara GT. Inoltre ha anche conquistato il titolo Europeo di Formula 3 nel 2013 con il nostro motore”.

“Grazie alla sua esperienza sono certo che riuscirà a fornirci ottime indicazioni. Ovviamente le stesse aspettative valgono anche per Dani”.

Venturi ha annunciato la presenza di Arthur Leclerc, il fratello di Charles, al fianco di Norman Nato a Marrakesh.

Leclerc è un membro del programma di sviluppo Venturi Next Gen ed è stato il primo pilota a guidare la Gen2 in occasione di un test privato avvenuto ad inizio 2018.

“Sono onorato di essere stato scelto da Venturi. Come monegasco è un qualcosa di speciale per me”.

“La Formula E è un campionato giovane ed innovativo e non vedo l’ora di avere un ruolo attivo. Sono fortunato di essere coinvolto in questa avventura all’inizio della mia carriera e vorrei ringraziare Gildo Pastor e Susie Wolff per aver creduto in me”.

Nella passata stagione Leclerc ha concluso al quinto posto nella Formula 4 francese conquistando due vittorie ed una pole position.

0
0