Eurosport

Simone Biles riscrive la storia: Tsukahara avvitato in uscita dalla trave, mai nessuna l'ha fatto

Simone Biles riscrive la storia: Tsukahara avvitato in uscita dalla trave, mai nessuna l'ha fatto
Di Eurosport

Il 11/08/2019 alle 19:29Aggiornato Il 11/08/2019 alle 19:34

Ai campionati nazionali USA la regina della ginnastica astistica stupisce ancora una volta con un salto inedito, dimostrando che a Tokyo 2020 sarà ancora lei quella da battere.

Simone Biles continua a riscrivere la storia della ginnastica artistica a suon di primati, che siano di punteggio o di difficoltà. Esiste già, infatti, un salto che porta il suo nome, al volteggio, ma la campionessa olimpica in carica si candida ad avere un nuovo "Biles" nel suo palmares.

Ai campionati Nazionali statunitensi, infatti, simone Biles si è presentata con un'uscita inedita alla trave: uno Tsukahara avvitato (un doppio salto mortale all'indietro raggruppato con due avvitamenti), salto difficilissimo che però, neanche a dirlo, la reginetta della ginnastica esegue con assoluta nonchalance.

Nessuna atleta aveva mai tentato prima di lei una simile "follia": questo salto richiede una grandissima spinta, che è ben diversa dalla pedana del corpo libero, dove invece lo Tsukahara avvitato viene eseguito abitualmente dalle atlete d'elite.

Per dovere di cronaca, va anche detto che Biles ha tentato un altro "numero" nell'esercizio a corpo libero, con un doppio indietro con tre avvitamenti, ma non le è riuscito alla perfezione. Di sicuro, però, lo riproverà.

E a Tokyo 2020 saranno guai per tutte, perché con un'atleta così inavvicinabile dal punto di vista tecnico, è quasi già scritto sulla carta che Simone sia la favorita per il titolo olimpico, che per lei sarebbe il secondo consecutivo.

0
0